13°

26°

Parma

Crescono i reati Ma aumentano anche gli arresti

Crescono i reati Ma aumentano anche gli arresti
Ricevi gratis le news
1

Ancora una volta un incremento dei reati. E ancora, per una tipologia di delitto che sembra in calo, se ne evidenzia un'altra che cresce.
 Come ogni mese i dati forniti dalla Prefettura fotografano la situazione della criminalità nella provincia di Parma. E quello che appare con sempre maggiore evidenza è che a fronte di un incremento della repressione non deriva purtroppo una diminuzione dei comportamenti delittuosi.
Più scatti di manette
Rispetto al mese di aprile infatti l'opera di repressione e controllo da parte delle forze dell'ordine ha portato ad un incremento degli arresti che sono passati dai quarantanove di aprile ai sessantasei del mese appena trascorso.
Un aumento degli arresti che bilancia, in parte, il calo delle denunce a piede libero  passate da centosettantuno a centoventitrè e che tuttavia non è  servito a bloccare l'incremento complessivo dei reati che sono stati trecentotredici  a maggio contro i duecentottanta di aprile. E per trovare un dato sensibilmente più basso occorre risalire a gennaio con duecentocinquantadue denunce.
Auto sempre nel mirino
Le cifre dei reati poi sottolineano come le automobili siano da tempo prese di mira dai ladri. E questo vale sia per i mezzi parcheggiati  sia per quanto contengono.
Nel corso del mese di maggio sono stati infatti venti i furti di automobili, contro gli undici di aprile e i sedici di marzo mentre, per quanto riguarda i furti a bordo delle auto, le denunce sono state novantaquattro contro le sessantotto del mese scorso. E in questo senso maggio rappresenta per il momento il periodo peggiore da quando viene la «Gazzetta» pubblica questo monitoraggio.
Unico dato positivo quello che riguarda le auto ritrovate: le quindici vetture recuperate e restituite ai legittimi proprietari rappresentano un segnale confortante dopo  le undici del mese precedente e le sei, rispettivamente, di marzo e febbraio.
Topi d'appartamento scatenati
Per quanto concerne invece i furti in abitazione i numeri delle denunce raccontano una situazione che resta stabile. Sessanta sono i casi registrati negli ultimi trenta giorni così come era accaduto in aprile e, in pratica a marzo.
Molto peggio era andato nell'ultimo periodo del 2008 quando lo stillicidio di colpi messi a segno dai soliti ignoti aveva toccato punte estremamente preoccupanti arrivando alle centosei razzie a novembre:  per una media di più di tre colpi al giorno negli appartamenti di Parma e provincia.
 Costante invece la tendenza per i furti negli esercizi commerciali «visitati» quarantacinque volte, due più che ad aprile e tre in meno di febbraio.
Scippi e rapine
In diminuzione invece gli scippi e le rapine. I primi, con due episodi nel corso del mese, si riducono rispetto ai quattro casi del mese precedente e mantengono una tendenza che risulta costante nel tempo.
Deciso miglioramento invece per le rapine che passano da quindici a sei, lo stesso numero di febbraio mentre il mese più «tranquillo» è risultato essere gennaio con solo tre episodi.
Forze dell'ordine al lavoro
Infine il dato che riguarda la fondamentale opera di lotta alla criminalità da parte degli uomini in divisa.
Se, come già anticipato, sono cresciuti gli arresti rispetto al mese precedente questo dato appare in crescita anche in confronto con lo scorso anno mentre le denunce si attestano ad uno dei livelli più bassi degli ultimi mesi. Soprattutto se paragonate con marzo quando le forze dell'ordine hanno segnalato ben  duecentosei persone.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    05 Giugno @ 13.35

    certo, le manette scattano di più ma inevitabilmente si riaprono 24-48 ore dopo! altrimenti via burla sarebbe stracolma! per cui la gente (neri, bianchi, gialli, verdi e blu) se ne strafottono e ci riprovano! secondo me qualche dimostrazione di "FORZA" ormai è necessaria!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Polesine Zibello

Per i soldi per la dose minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

ROMA

Napolitano colto da malore: intervento al cuore

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento