13°

28°

il caso

Festa Antiproibizionista: in arrivo un esposto

Il Movimento nuovi consumatori chiede l'intervento della Procura

Festa Antiproibizionista: in arrivo un esposto

Locandina della festa

Ricevi gratis le news
16

Festa Proibizionista: è in arrivo un esposto dal Movimento Nuovi Consumatori. Le ragioni vengono spiegate dal presidente nazionale dello stesso movimento, Filippo Greci.

Con riferimento a quanto pubblicato dai media locali circa l’evento denominato Festa Parmigiana Antiproibizionista di sabato 17 maggio siamo a comunicare quanto segue.
Il Codice del consumo, nella sua versione modificata dal D. Lgs. n. 146/2007, nell’ esaminare lepratiche commerciali ingannevoli, sancisce che è considerata scorretta la pratica commerciale che, in quanto suscettibile di raggiungere bambini ed adolescenti, può, anche indirettamente, minacciare la loro sicurezza.
Anche il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale si occupa di pubblicità e minori e lo fa attraverso i suoi articoli 11 e 28 bis.
L’ art. 11 attuale è interamente dedicato a “Bambini ed adolescenti” ed esordisce ribadendo che una cura particolare deve essere posta nei messaggi che si rivolgono ai bambini e agli adolescenti o che possono essere da loro ricevuti.
I messaggi, in particolare, non devono contenere nulla che possa danneggiare i più giovani psichicamente, moralmente o fisicamente e non devono inoltre abusare della loro naturale credulità o mancanza di esperienza, o del loro senso di lealtà.
L’ articolo 11 prosegue con alcune prescrizioni particolari.
L’annuncio pubblicitario rivolto a bambini ed adolescenti non deve indurli a violare norme di comportamento sociale generalmente accettate; a compiere azioni o esporsi a situazioni pericolose; a ritenere che il mancato possesso del prodotto oggetto della comunicazione significhi inferiorità, oppure mancato assolvimento dei loro compiti da parte dei genitori; a sminuire il ruolo dei genitori e di altri educatori nel fornire valide indicazioni dietetiche; ad adottare l'abitudine a comportamenti alimentari non equilibrati, o trascurare l'esigenza di seguire uno stile di vita sano; a sollecitare altre persone all'acquisto del prodotto oggetto della comunicazione.
Sorvolando sulla pessima ed infelice scelta di patrocinare l’evento da parte di un’Amministrazione sempre piu’ distaccata dalle esigenze primarie dei propri cittadini e sorda innanzi alle tante richieste di aiuto per la risoluzione delle molteplici problematiche che affliggono la citta’, preme sottolineare l’evidente violazione delle norme citate, con riguardo alla sconsiderata e selvaggia modalita’ di pubblicizzazione dell’evento, avvenuto in prossimita’ di plessi scolastici frequentati da adolescenti, come denunciato pubblicamente da un preside di una scuola cittadina.
Non sfugge infatti, che sulla locandina campeggia ben evidente la pubblicità di un’attività commerciale attiva in città,e che per tale ragione sarà depositato nella giornata di domani un circostanziato esposto alla locale Procura, onde individuare i responsabili ed accertare eventuali responsabilità penali in ordine a quanto accaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Claudio

    15 Maggio @ 18.18

    Fiat Lux! Gli oscurantisti cavernicoli si facciano da parte per dar spazio alle menti più illuminate e progressiste! Amen.

    Rispondi

  • gigiprimo

    15 Maggio @ 13.05

    vignolipierluigi@alice.it

    si ! caro Claudio, son ragassi, un pochino schersoni, con la 's' e se lo guardi bene, ha l'aspetto del 'ragasso' il nostro Pizza, crescerà ? avrà dei figli a cui pensare ? chissà ?! domani è un altro giorno..........................................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • presente

    15 Maggio @ 12.51

    Si, certo ma cosa centrano questi Nuovi Consumatori??? E poi consumatori di cosa???? Ogni pretesto è buono per farsi pubblicità vero???

    Rispondi

  • Bastet

    15 Maggio @ 12.47

    si,alla festa antiproibizionista....si alla legalizzazione delle droghe leggere (magari leggere qualche libro di farmacognosia,non sarebbe male....visto che è + pericoloso ingerire noce moscata e mandorle amare(lo sapevate che 8 mandorle amare,potrebbero uccidere un bambino di 7 anni,normopeso?) SAPETE COSA FA CRESCERE MALE I RAGAZZI? il cattivo esempio....il vedere il cane che fa la cacca...e il proprietario che fa finta di niente...(i ragazzini apprendono il menefreghismo e il poco rispetto per gli altri)...il vedere macchine di normodotati (ma solo a livello di arti...perché cerebralmente,ci sarebbe da ridire)parcheggiati nei posti disabili,SENZA AVRNE ALCUN TITOLO! ai ragazzini fa male crescere con 4 salti in padella,mangiati sul divano,con la play station !!!! questo fa male ai ragazzini! responsabilità penali...per una festa antiproibizionista??? ECCO facciamo così...inizia il bel tempo...i gelati si mangiano + volentieri...e davanti alle scuole compaiono magicamente i carrellini che vendono gelati....SCONTRINI RILASCIATI :zero!!!! ECCO IL BRUTTO ESEMPIO AI RAGAZZINI:evadere le tasse in barba agli onesti! andate a dare multe a questi qui....andate a dare multe a quei tossici schifosi in p.le della pace...agli albanesi che,li,giocano a dadi da anni...e nessuno fa niente....MA COME SI MANTENGONO,DICO IO??? sono li,sempre!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Maggio @ 12.24

    SIGNORA " LAURA.C. " , " a livello medico" i principi attivi responsabili degli effetti curativi della "cannabis" ( antidolorifico , antiemetico in corso di chemioterapia) sono stati isolati e sono disponibili , come specialità farmaceutiche , in compresse , non , ovviamente , come "spinelli" . Negli Stati americani in cui la "cannabis" è stata "liberalizzata" , per poterla comprare ( legalmente) , è in genere richiesta una prescrizione medica , comunque facile da ottenere. Gli effetti dannosi sono anch' essi noti , a cominciare dalla possibilità di danni mentali permanenti. Che la "liberalizzazione" serva a reprimere il traffico internazionale di stupefacenti è una balla . Amsterdam , capitale dei "coffee shops" , è la principale "piazza" europea del commercio di droghe. Parimente balla è l' affermazione secondo cui la "liberalizzazione" della "cannabis" infliggerebbe un grave danno alla Criminalità Organizzata che ne controlla lo spaccio . I produttori sono quelli che sono , e , comunque , bisognerebbe comprare da loro. L' unica differenza sarebbe che , se , oggi , le navi cariche di tonnellate di "canapa" provenienti da Lazarat cercano , nel Canale di Otranto , di evitare i controlli di Guardia Costiera e Guardia di Finanza , con la "liberalizzazione" potrebbero tranquillamente scaricare nel porto di Bari , dichiarando il loro carico. Ma forse la risposta più "pragmatica" l' ha data il Presidente Obama , quando ha detto : "L' alcool fa peggio".

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

1commento

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno