21°

31°

CRAC PARMALAT

Silingardi, pena ridotta. E libertà più vicina

Luciano Silingardi

Luciano Silingardi

Ricevi gratis le news
4

E' ai domiciliari da quasi due mesi, dopo aver passato 24 giorni in carcere. Ma presto per Luciano Silingardi potrebbe arrivare la libertà, ma con l'obbligo di dedicare parte del suo tempo al prossimo, probabilmente in una comunità terapeutica della zona. Grazie all'affidamento in prova ai servizi sociali, l'ex banchiere, condannato a 5 anni e 9 mesi per concorso nella bancarotta fraudolenta di Parmalat, avrebbe la possibilità di scontare così il resto della pena.
Una pena complessiva che nei giorni scorsi è stata ricalcolata dalla Corte d'appello di Bologna: i giudici, infatti, hanno riconosciuto a Silingardi la continuazione della condanna per aggiotaggio a 1 anno, 2 mesi e 15 giorni, che la Cassazione gli aveva inflitto nel 2011 con quella per bancarotta. Totale: 6 anni e 3 mesi. A cui vanno anche sottratti 3 anni di indulto. E così, considerando che il 14 giugno prossimo avrà già scontato 3 mesi tra carcere e domiciliari, Silingardi rientrerà nei limiti per poter chiedere l'affidamento ai servizi sociali.
Ma la decisione spetterà al tribunale di Sorveglianza, che a breve dovrà comunque discutere il caso dell'ex consigliere di Parmalat finanziaria, a cui il magistrato aveva concesso in via provvisoria e d'urgenza i domiciliari.
E se si arrivasse al via libera per l'affidamento, in che modo Silingardi potrebbe scontare i 3 anni di pena rimanenti? La proposta della difesa potrebbe essere quella dell'impegno in una comunità terapeutica, con tempi e orari che dovranno essere definiti dal tribunale di Sorveglianza, ammesso che i giudici decidano di concedergli l'affidamento.
Silingardi era stato arrestato il 14 marzo scorso insieme all'ex re del marketing, Domenico Barili, condannato a 7 anni e 8 mesi. Una settimana dopo la condanna definitiva della Cassazione, per tutti e due si erano aperte le porte del carcere. Barili, tuttavia, che si era sentito male all'arrivo dei carabinieri, era rimasto nel reparto detenuti del Maggiore per alcuni giorni. Poi, il trasferimento in via Burla, dove aveva condiviso la cella con l'ex banchiere. Fino al 7 aprile, quando Silingardi aveva ottenuto i domiciliari. Barili aveva invece dovuto attendere per altri 22 giorni. Tutti e due, ultrasettantenni, hanno potuto beneficiare della norma ad hoc prevista per chi ha superato quel limite d'età e non è delinquente abituale. Ma a breve Silingardi potrebbe anche lasciare le quattro mura di casa. G. Az.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • presente

    02 Giugno @ 06.52

    Ahahahah, le comiche.... A rutti quelli che dicevano: giustizia è fatta, in galera ecc. ecc. Eccovi servito un bello sconto di pena e fra qualche mese una bella amnistia.....

    Rispondi

  • Andreaparma

    01 Giugno @ 21.42

    Proprio vero: hanno fatto danni enormi e se la cavano con uno scappellotto. Da vomitare.

    Rispondi

  • gian luca

    01 Giugno @ 18.49

    Della serie , io mi lamento spesso perché ladri recidivi restano in libertà , di solito furti e reati commessi spesso da stranieri , questo è un esempio di par condicio giudiziaria : fuori i ladri stranieri e fuori i condannati nostrani , la legge è uguale per tutti...che tristezza , siamo un paese senza speranza , letteralmente spacciato. ..

    Rispondi

  • antonio

    01 Giugno @ 18.32

    Che schifo!! ormai in carcere ci rimani solo se rubi una gallina.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Beyoncé vuole girare un video al Colosseo ma arriva lo stop: è già occupato da Alberto Angela

ROMA

Colosseo off limits per Beyoncé: è già occupato da Alberto Angela, ilarità sul web Foto

3commenti

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

6commenti

Lealtrenotizie

Picchia a sangue la ex e la rapina

Nella zona di via Mordacci

Picchia a sangue la ex e la rapina

«IO STO CON TE»

La casa in cui ripartono i padri separati

1commento

Addio

Collecchio piange Ivana Tanzi, stilista raffinata

Capitan Lucarelli

«Il mio Parma gettato nel fango»

3commenti

traffico

Mattinata difficile in tangenziale Nord: oltre un chilometro di code per lavori

OBIETTIVO 2020

San Francesco del Prato, nato il Comitato per i restauri

ALBARETO

Entra fumo nell'appartamento: intossicate due donne

Calestano

Bianchi festeggia i 50 anni di volo libero

PROFESSORE

Arfini spiega i cibi dop agli australiani

filatelia

Uscirà domani un nuovo francobollo dedicato a Giovanni Guareschi

CARABINIERI

Ruba la borsa di un medico a San Secondo: arrestata 50enne Video

incidente

Schianto tra auto in A1: due feriti

Viale Duca Alessandro

Paura per un uomo armato di coltello

2commenti

MUSICA

Il concerto di Mannarino a Fontanellato: ecco chi c'era Foto

12Tg Parma

Max Bugani (5 Stelle): "Pizzarotti in Regione? Meglio di Bonaccini" Video

2commenti

PARMA

Un'auto e un camion a fuoco: doppio intervento dei vigili del fuoco Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

2commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

politica

Salvini querela Saviano: "I suoi post su Facebook ledono il ministero"

1commento

A14

Motociclista va contromano in autostrada: "Avevo dimenticato lo zainetto"

SPORT

Ciclismo

Nibali, la colpa è di un fan

Sport

Stelle del Fair-play brillano a Firenze

SOCIETA'

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

youtube

L'aereo precipita e si schianta: la "diretta" del passeggero

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita