18°

30°

Parma

Parmalat: "Ecco perchè la sentenza va riformata"

Parmalat: "Ecco perchè la sentenza va riformata"
Ricevi gratis le news
1

PARMALAT: PM, DA GIUDICI ERRONEA INTERPRETAZIONE AGGIOTAGGIO
MILANO, 18 GIU – Parla di «erronea» applicazione e interpretazione del reato di aggiotaggio la Procura di Milano nel ricorso per chiedere ai giudici di appello di riformare la sentenza con cui il tribunale al termine del processo sul crack Parmalat ha condannato Calisto Tanzi a 10 anni di carcere, Italaudit a una pena pecuniaria e ha assolto con diverse formule i tre ex consiglieri di amministrazione indipendenti, Bank of America e i suoi tre ex dipendenti.
Il procuratore aggiunto di Milano, Francesco Greco, e i pm, Eugenio Fusco e Carlo Nocerino, nei loro motivi di appello, nel capitolo che riguarda il tentativo di salvataggio del comparto brasiliano di Parmalat con tanto di diffusione di notizie false sulla condizione economico-finanziaria del gruppo, hanno scritto che l’interpretazione dell’art. 2637 del codice civile (aggiotaggio, ndr) «non corrisponde al dettato normativo, ne si riesce a comprendere quale norma abbia letto e o applicato il tribunale». Per questa vicenda Tanzi insieme agli ex dipendenti di Bank of America, Luca Sala, Antonio Luzi e Luis Moncada, erano stati assolti. (segue).
   BRU/PARMALAT: PM, DA GIUDICI ERRONEA INTERPRETAZIONE AGGIOTAGGIO(2)
MILANO, 18 GIU – Secondo il parere della Procura, «l'errore del tribunale è macroscopico perchè indica i limiti che entrambe le norme (quella vecchia e quella nuova, ndr) non prevedono nè testualmente nè in via interpretativa. Ne deriva che – si legge nel ricorso – il richiamo ai soli titoli quotati alla Borsa Valori di Milano è in debito e non giustificato nè dal disposto della norma incriminatrice nè dalla contestazione» elevata da loro. Per i pm ciò porterebbe ad escludere tutti gli strumenti finanziari non quotati come i derivati, i bonds, gli eurobonds, le obbligazioni, le notes degli uspp e così via, «così limitando il reato di aggiotaggio alla parte meno significativa degli strumenti finanziari».
In più, hanno osservato i pm, la legge non richiede che la negoziazione e l’emissione debbano avvenire solo in Italia e riguardare titoli italiani e nemmeno che il prezzo si debba formare in Italia ed essere negoziato da operatori del nostro Paese.
In sostanza quel che sostiene la Procura è che qualsiasi strumento finanziario scambiato nel mondo può essere oggetto del reato di aggiotaggio. In questo caso si rifanno all’operazione brasiliana sostenendo che parte delle condotte contestate è avvenuta in Italia e a Milano, anche se «non esistendo per i titoli non quotati un mercato 'fisicò di riferimento, la loro negoziazione (...) è avvenuta in tutto il mondo». E ancora più avanti hanno ricordato che gli strumenti non quotati «sono la gran parte degli strumenti finanziari che oggi (e anche ieri) circolano nel mondo» e che il senso della norma «intende assicurare tutela proprio a quei soggetti che operano in mercati non regolamentati e non controllati da Authority e che fondano il loro agire unicamente sull' informazione economico-finanziaria ricevuta».

«Il Tribunale nella foga alquanto eccessiva di difendere l’operato di Bofa», ha offerto una ricostruzione che si fonda non «sui documenti prodotti bensì unicamente sulle dichiarazioni, interessate, degli imputati» e del consulente tecnico dell’istituto di credito statunitense «smentite da quanto sequestrato presso la banca» e da ciò che è emerso durante il dibattimento. È uno dei passaggi dei motivi di appello con cui la Procura di Milano chiede di riformare la sentenza di primo grado nell’ambito del processo milanese sul crac Parmalat.
Il procuratore aggiunto Francesco Greco e i pm Eugenio Fusco e Carlo Nocerino, in poco più di 100 pagine, hanno tentato di smontare quanto sostenuto dal Tribunale che lo scorso 18 dicembre aveva condannato Tanzi a 10 anni di carcere, la società di revisione Italaudit a una pena pecuniaria e assolto cone diverse formule i tre ex consiglieri indipendenti della società di Collecchio, Bank of America e i suoi tre ex manager, Luca Sala, Antonio Luzi e Luis Moncada.
In relazione all’assoluzione di Bofa e dei sui tre ex dipendenti la Procura, tre l’altro, ha sostenuto che i documenti prodotti dall’accusa «probabilmente come molti altri, non sono stati nè visti nè ritenuti degni di nota».

I pm hanno definito «ingiustificata e incomprensibile» anche l’assoluzione – per il solo capo di imputazione che riguarda l’operazione brasiliana - di Tanzi, Sala, Luzi e Moncada.
Dalla «errata interpretazione» della norma relativa all’aggiotaggio ne deriva, si legge nei motivi di appello, «la omessa valutazione della condotta degli imputati nelle diverse operazioni» realizzate da Parmalat con Bofa come advisor. La Procura ritiene che Tanzi, diffondendo false notizie al mercato, ha «ingannato gli obbligazionisti», e che i tre ex dipendenti della banca «agivano in palese conflitto di interessi in quanto, per ogni operazione, traevano guadagni illeciti». E non solo perchè, per i pm, i tre per «evidenti fini di lucro personale» volutamente non avrebbero indicato la reale situazione del gruppo, «ma addirittura promuovevano operazioni di 'salvataggio' proprio per guadagnare di più».
I giudici di primo grado, nelle motivazioni depositate a maggio, avevano mosso una serie di critiche alla Procura, ritenendo, tra l’altro, che «non è con le suggestioni» o «con il vibrato richiamo enunciato» ai «tremendi guasti della finanza 'tossica' che si ricostruiscono i reati nelle aule di tribunale» e che si trattava di un processo e non «di un convegno». Critiche che sono state anche dirette alla Consob, all’allora commissario del gruppo Enrico Bondi e ai consulenti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pier luigi

    18 Giugno @ 22.27

    qualcuno ci capisce ? qui dicono di aumentare la pena a roma dimezzano la pena a quell'assassino che ha ucciso due ragazzi i. Mandiamo i giudici di milano a roma eviceversa tanto se non sbaglio comunque tanzi non va in prigione!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Madonna compie 60 anni. Tre giorni di festa a Marrakesch

compleanno

Madonna compie 60 anni. Tre giorni di festa a Marrakesch

Motoraduno a Lesignano: le foto

FESTE PGN

Motoraduno a Lesignano: le foto

Casa Anthony Bourdain a NY in affitto 14.000 dollari al mese

stati uniti

La casa di Anthony Bourdain a New York in affitto per 14mila dollari al mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

CHICHIBIO

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Femminicidio in vacanza, le amiche di Rita: "Ultimamente Paolo era cambiato"

collecchio

Femminicidio in vacanza, le amiche di Rita: "Ultimamente Paolo era cambiato"

L'arresto

Blitz dei carabinieri al distributore: così Zoni è finito in manette

gazzareporter

E il Ferragosto porta l'interconnessione tra Parma e la Tav Foto

3commenti

nuoto paralimpico

Giulia Ghiretti, farfalla d'argento nei 100 rana a Dublino

calcio

Gervinho torna in Italia: è a un passo dal Parma. E spunta anche Montolivo

1commento

Mezzani e Sorbolo

I sindaci: «Basta con i tir che passano nei paesi»

CLUB DEI 27

Addio a Umberto Tamburini

Monticelli

Addio a Bruno Medici, «Al Cavalier»

Sangue

Padre Fausto Guerzoni, il recordman delle donazioni

Fidenza

Record di turisti nel 2017

1commento

Baseball

Casanova carica il Parma Clima

12Tg Parma

Val Gardena: 64enne di Madregolo uccide la moglie 60enne. Fermato dai carabinieri a Bolzano Video

GENOVA

Crolla il ponte Morandi sulla A10: 26 morti accertati, ma si cercano molti dispersi, 440 sfollati - Foto Video

Auto accartocciate, centinaia di soccorritori al lavoro. Il viceministro Rixi: "Tutto il ponte sarà demolito"

6commenti

FATTO DEL GIORNO

Collecchio: incredulità in paese per la morte di Rita Pissarotti

noceto

Teneva d'occhio i vicini per andare a rubare assegni dai loro libretti: arrestato

CALCIO

Storia, orgoglio e tradizione: ecco la prima maglia del Parma

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Erdogan e i limiti del sovranismo in economia

di Paolo Ferrandi

1commento

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

genova

Il sindaco: "Le case sotto il ponte non si possono salvare". Sono 311 le famiglie sfollate Foto

genova

Crollo del ponte, salgono a 39 le vittime: i primi nomi. Si continua a scavare. 632 gli sfollati Video Foto

1commento

SPORT

PONTE CROLLATO

L'ex giocatore del Cagliari Davide Capello tra i sopravvissuti di Genova

FORMULA 1

L'addio di Alonso: non correrà nel Circus nel 2019

SOCIETA'

VERSILIA

Ferragosto: il Comune vieta il vetro alle "dune" di Forte Marmi

CALDO 

Fornelli addio, la lasagna si fa in frigo o col sole

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert