19°

32°

Parma

Stadio Lanfranchi, iniziata la demolizione delle tribune

Stadio Lanfranchi, iniziata la demolizione delle tribune
Ricevi gratis le news
2

Gian Luca Zurlini
Questa volta l'addio allo storico stadio da rugby «Lanfranchi» è senza ritorno. Da qualche giorno, infatti, le ruspe hanno iniziato la demolizione delle tribune e di tutte le strutture accessorie di quella che è stata per oltre 40 anni la «casa» del rugby parmigiano, che ora ha trovato una collocazione «provvisoria», per la verità non troppo gradita. a Cortile San Martino.
Per gli appassionati della palla ovale di casa nostra, dunque, restano soltanto pochi giorni per poter fare un «bagno di nostalgia» e osservare dall'esterno gli ultimi resti di quello stadio sacrificato per fare posto alla nuova sede dell'Efsa, che per buona parte insisterà proprio sulla superficie occupata dal campo da rugby. Lo stadio è stato abbandonato poco più di un anno fa per far consentire l'avvio  dei lavori di un altro cantiere: quello  del sottopasso ferroviario destinato a collegare l'area di viale Piacenza con il nuovo ponte a Nord che scavalcherà la Parma fra via Reggio e via Europa i cui lavori non sono però ancora partiti. 

In realtà, fino a un paio di settimane fa, l'unica demolizione aveva riguardato il fabbricato degli spogliatoi, ma il resto dell'impianto sembrava pronto a rientrare in funzione. Invece, dopo l'assegnazione definitiva dei lavori per la costruzione della sede Efsa (altro cantiere), i tempi si sono accelerati. E così, nel giro di pochi giorni è sparito l'enorme cumulo di terra che era stato accumulato al centro dell'antico campo, sono stati demoliti gli accessi della nuova biglietteria su viale Piacenza, abbattuti tutti i pioppi che sorgevano a lato della tribuna «nuova». Poi, da inizio settimana, è stata avviata anche la rimozione delle due tribune, che hanno ormai «perso» circa metà dei gradoni e nel giro di qualche settimana «spariranno» dalla visuale. A far ricordare che su questa superficie c'era uno stadio restano ancora i 4 grandi fari dell'illuminazione, presto però destinati a essere rimossi nelle prossime settimane. Da settembre, quando anche il glorioso «Europeo»  verrà abbandonato, si entrerà nel vivo dei lavori per la nuova sede Efsa, realizzata dalle imprese Ccc e Mingori, che costerà 26 milioni di euro e sarà pronta nel 2011. E in quel momento delle pagine di sport vissute in quest'area della città rimarranno davvero solo sbiaditi ricordi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ci

    19 Giugno @ 21.44

    Abito proprio a ridosso delle ultime tribune del rugby ancora rimaste, ogni giorno mi guardo i lavori di demolizione dalla finestra. Qualche volta trema anche il pavimento di casa (per le prossime settimane mi devo ancorare al muro maestro?). Lascia l'amaro in bocca sapere che tutta questa devastazione sia a favore di tre personaggi in croce dell'EFSA, che nessuno sa chi siano, cosa vogliano e soprattutto cosa facciano. Di nuovo, l'inarrestabile avanzata del cemento, con quella grandiosa idea poi, di tagliare ogni albero all'interno del campo, per un palazzo di 11 piani... Non c'è rimasto nulla, ne verde e ne le partite della domenica. Due stadi storici, due sport che non hanno mai arrecato danni, nessun problema di tifoserie. Ma ne avevamo proprio bisogno?! Sarebbe stato meglio che Parma rimanesse città d'arte, non una piccola Tokyo.

    Rispondi

  • luca

    19 Giugno @ 20.39

    con lui se ne va un pezzo di me..... e così sarà di nuovo quando demoliranno l'Europeo di baseball.... mah.... stadio da rugny e baseball giu'. il Tardini rimane su.... l'ho sempre detto io,che la vita è ingiusta,sempre e cmq..... sempre i maledetti soldi di mezzo....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

2commenti

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

Scossa di 3.9 con epicentro nel Reggiano. Anche Parma trema: paura nella notte

terremoto

Doppia scossa nel Reggiano, la più forte di 3.9: anche Parma trema. I lettori: "Svegliati da un boato"

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

roccabianca

Incornato da un toro: grave un agricoltore

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

Palazzo Ducale

Scoperto un ciclo di affreschi

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Sorbolo

Il Tir si incastra nel viadotto e il sindaco Cesari s'arrabbia

1commento

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

1commento

Tangenziale Nord

Tamponamento tra 4 mezzi: un ferito

L'incidente nei pressi dell'uscita di via Europa

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano Video

4commenti

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

cosenza

Tragica piena del torrente, dieci morti. Si teme che ci siano dei bimbi tra i dispersi

MONTAGNA

Giornata nera sulle Alpi: 4 morti in poche ore

SPORT

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

SOCIETA'

ROMA

Bagno nudi sotto l'Altare della Patria: è caccia ai due turisti

12 tg parma

Torna la rassegna 'Segni urbani 2018": cinquanta writers in città Video

ESTATE

METEO

Non ci sono più le estati di una volta. Ecco perché

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba