11°

26°

Parma

Giro di vite sulla sicurezza Il questore: "Fondamentale la collaborazione degli esercizi commerciali"

Giro di vite sulla sicurezza Il questore: "Fondamentale la collaborazione degli esercizi commerciali"
Ricevi gratis le news
3

Giro di vite sulla sicurezza in città. È il messaggio uscito oggi dall'incontro che il sindaco Vignali e l'assessore alla polizia municipale Fecci hanno avuto in municipio con il questore Gallo e il comandante dei carabinieri Ceruti. Un giro di vite che si tradurrà in maggiori controlli congiunti da parte delle forze dell'ordine, sulla scorta di quanto sta già avvenendo in quest'ultimo periodo. Polizia, carabinieri e vigili urbani, dunque, saranno sempre più impegnati in operazioni coordinate, con l'obiettivo di presidiare maggiormente il territorio e prevenire i crimini. E anche di intervenire più tempestivamente laddove se ne presenti la necessità.

Come ieri sera, quando proprio nell'ambito dei controlli congiunti di polizia e vigili, gli uomini della questura sono intervenuti in borgo Retto, dove tre stranieri (un ghanese, un liberiano e un filippino) stavano pestando un nordafricano, cercando di stanarlo con bottiglie rotte e una mazza dopo che si era rifugiato sotto una macchina. I tre sono stati fermati e denunciati, mentre l'aggredito è stato ricoverato all'ospedale in gravi condizioni. Sempre ieri sera i poliziotti hanno fermato anche un albanese mentre rubava una bicicletta in piazza Garibaldi, proprio sotto i portici del Grano. Non sono mancati controlli a tappeto, in particolare nella zona della stazione e in Oltretorrente: 60 in tutto le persone identificate, 7 gli esercizi commerciali controllati (tutti risultati in regola).

«Al tavolo per la Sicurezza - ha detto ieri il sindaco Vignali - abbiamo individuato alcuni quartieri e zone più a rischio degli altri, come San Leonardo, Oltretorrente e piazzale della Pace, e stiamo concentrando i nostri sforzi con operazioni congiunte di polizia municipale, questura e carabinieri e operazioni delle singole forze di polizia che stanno dando risultati significativi. Questi controlli si intensificheranno e raggiungeranno tutte quelle zone della città in cui se ne avvertirà il bisogno». «Nel frattempo - ha aggiunto Fecci - continuiamo a promuovere la convivenza civile, attraverso le ordinanze, che è alla base del rispetto dei diritti altrui. Per questo nei prossimi giorni vogliamo intensificare i controlli su degrado e molestie».

Il questore Gallo e il colonnello dei carabinieri Ceruti hanno evidenziato la responsabilità che spetta a cittadini ed esercenti, oltre all’importanza di portare avanti operazioni congiunte con altre forze di polizia. «Ciascuno deve sapersi auto controllare - ha in particolare detto il questore -. Impensabile che ognuno abbia un proprio controllore. Inoltre diventa fondamentale la collaborazione degli esercizi commerciali nel prevenire forme di degrado». «Operare insieme ad altre forze dell’ordine - ha invece detto Ceruti - ci permette di agire su più fronti e coprire più zone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni

    19 Giugno @ 23.19

    Che dire delle dichiarazioni del questore Gallo che afferma che è fondamentale la collaborazione degli esercenti e dei cittadini. Ma lo sapete noi cittadini abbiamo perso la voce a segnalare certe situazioni e tutte le volte che lo abbiamo fatto ci siamo sentiti rispondere " si si losappiamo, appena si libera una macchian la facciamo passare", e magari la macchina arrivava, peccato che arrivasse con il lampeggiante acceso, permettendo così a questi soggetti svignarsela. Boh! un'ultima nota lo sapete quante volte è stato segnalato che in via corsi, via dalmazio ci sono soggetti che spacciano in continuazione, e che c'è una eccellente organizzazione criminale di sfruttamento della prostituzione che continua a fare arrivare, tutte le settimane, nuove donzelle (si fa per dire perchè sono delle grassone inguardabili) che durante il giorno vanno a zonzo nella zona a far caciara e alla sera incomiciano a "lavorare" come prostitute? Chiesto esplicitamente ai carabinieri e alla polizia se avessero il permesso di soggiorno mi è stato risposto che lo hanno e sembra regolare. Ma è possibile che solo a noi cittadini sorga spontane la domanda" ma come fanno ad avere il permesso di soggiorno? Chiaro c'è una organizzazione ben strutturata che glilo fornosce" e poi l'altra domanda "come mai non interviene nessuno?" Mah! Forse dovremo aspettare che il tavolo sulla sicurezza si svegli dal torpore anche su qiesto tema. Infine non posso davvero fare i complimenti ai cittadini dell'oltretorrente per come siete stati capaci di svegliare pa torpore il tavolo sulla sicurezza, siete stati fantastici, un grosso grazi di cuore anche da parte di un cittadino di un altro quartiere che comprende e condivide gli stessi problemi. Cittadini incominciamo a farci sentire. Giovanni

    Rispondi

    • claudio

      20 Giugno @ 18.34

      A parma non si sono accorti che il modello omonimo funziona, al contrario della demagogia dei cosidetti intellettualoidi . saluti ed auguri bene così

      Rispondi

  • Giovanni

    19 Giugno @ 22.59

    Evviva, evviva il tavolo sulla sicurezza si è svegliato dal torpore e si è accorto che a parma in zone come l'oltretorrente, s. leonardo via saffi, via corsi e via dalmazi si spaccia, c'è prostituzione, degrado,ecc. Complimenti a tutti per l'acuta e tempestiva valutazione. Il Sindaco, dopo essere stato accolto in oltretorrente da fisci e urla di lamentele, si è accorto che anche a parma c'è un problema sicurezza. Peccato che però, come al solito, si sia dimenticato della zona di via saffi, via corsi e via dalmazia. Ehi Signor Sindaco CERTI PROBLENI CI SONO ANCHE IN QUESTE ZONE.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover