20°

32°

Parma

Troppi incidenti mortali su due ruote: «Segnaletica carente e disattenzione»

Troppi incidenti mortali su due ruote: «Segnaletica carente e disattenzione»
Ricevi gratis le news
0

di Filippo Delmonte
Bella stagione fa rima con moto. E moto fa spesso rima, negli ultimi tempi, con incidenti mortali o comunque gravi.
Nell’immaginario comune, il motociclista è il cattivo di turno, quello che non rispetta le regole, va come un pazzo e mette a repentaglio la sua incolumità e quella degli altri.
Questo ritratto, dovuto più che altro al cinema, non collima con la realtà, fatta di appassionati che la domenica fanno il classico giro fuori porta e altri intenti a divertirsi sui tornanti di montagna, Cisa in primis.

Le due categorie, ben diverse tra loro, per l’utilizzo che viene fatto dell’amata due ruote, sono però uguali dinnanzi alla fatalità, all’incidente. In alcuni casi è il motociclista che rischia sulla strada, e dunque una semplice caduta può trasformarsi in tragedia, ma in maggioranza, il 60%, sono incidenti tra moto e macchine a farla da padrone con responsabilità suddivisa tra conducente dell’altro veicolo, 50%, e quello della due ruote, 37%. Il comune sentire viene così a capovolgersi e il motivo è molto semplice. Il conducente di un’auto, camion o autobus, non percepisce la velocità della moto e spesso nemmeno la valuta, tagliando la strada o non dandogli la precedenza.
A tutto ciò, come fa notare Massimo Massera, del moto club «Nuovi Orizzonti», compagine parmigiana che annovera molti mototuristi, «è la mancanza di segnaletica chiara, soprattutto nelle rotonde e all’imbocco delle tangenziali. Le istituzioni, Comune e Provincia, dovrebbero investire in corsi di guida, spazi per motociclisti: come i campi sportivi, da calcio, basket, si potrebbe fare una piccola pista per moto, abbattendo i costi, oppure fare convenzioni con il circuito di Varano, in modo da fare sfogare la gente in spazi attrezzati e sicuri, dove si può andare forte emulando Valentino Rossi, ma senza rischiare come accade sulle strade e sulla Cisa, spesso teatro di scontri. Ma sono problematiche trascurate, basti vedere che anche gli ostacoli come guard rail, paracarri, new jersey, letali per le moto non sono mai stati sostituiti come accade in altri Paesi europei».
In generale, l’errore umano è alla base di molti incidenti e a questo bisogna aggiungere le maxi potenze delle moto di oggi che certamente non aiutano nella guida su strada.

Le sportive, sono sempre più specialistiche: estremamente facili da portare al limite, ma estremamente pericolose per chi non è molto esperto; per questo, chi vuole utilizzare queste moto, dovrebbe sostenere un corso di guida in pista con piloti, perchè la scuola guida oggi non ha istruttori in grado, nella maggior parte dei casi, di insegnare e preparare gli aspiranti guidatori.
La Federazione Motociclistica Italiana, partner del programma europeo «25000 vite da salvare», sta incrementando i corsi di educazione stradale e sensibilizzazione del problema incidenti.
Gli automobilisti, da parte loro, dovrebbero accumulare maggior rispetto per le due ruote ed essere meno sbadati alla guida, perchè nel 18% dei casi, le infrazioni delle auto portano a collisioni con le moto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

Intervista

Maxx Rivara: «Gli Emotu a Deejay on stage»

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

Corniglio

La chiesa di Graiana riaperta dopo 10 anni

IL PERSONAGGIO

Mazzadi, l'Indiana Jones della Valtaro

genova

Trovato il corpo di Mirko: originario di Monchio era l'ultimo disperso. Muore un ferito: le vittime sono 43

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

parma

Il minuto di silenzio in piazza Garibaldi per le vittime del crollo del ponte Video

1commento

Lago Santo

Allarme per un bimbo disperso. Ma era al rifugio con i genitori

parma calcio

Parma, mercato ricco ma poche uscite. Voci su Marchisio Video

Ma la società crociata per ora smentisce

Intervista

Gianni Mura rievoca il mondiale di Adorni

Cinquant'anni fa l'impresa di Imola. Il giornalista e scrittore sarà presente all'inaugurazione della mostra fotografica dedicata ad Adorni sabato 25 agosto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Manovra finanziaria tra equilibrismo e magia

di Marco Magnani

1commento

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

3commenti

ITALIA/MONDO

Svizzera

Rifiutano la stretta di mano. Niente cittadinanza

genova

Crollo del ponte, l'ad di Autostrade Castellucci: "Mi scuso profondamente"

2commenti

SPORT

Serie A

Parte a rilento l'avventura di DAZN

Serie A

La Juve batte il Chievo, Ronaldo, 90 minuti senza gol

SOCIETA'

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

1commento

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert