11°

26°

Parma

«Io, clandestina. Eppure lavoro onestamente»

«Io, clandestina. Eppure lavoro onestamente»
Ricevi gratis le news
3

Fa discutere la situazione delle tante badanti straniere, in relazione al pacchetto-sicurezza varato dal governo che rischia di rendere molte di loro fuorilegge. Si parla di una sanatoria (votate il nostro sondaggio): intanto oggi la Gazzetta di Parma in edicola pubblica un ampio servizio, da cui risulta che le badanti a Parma sarebbero circa 4500, di cui il 60% irregolare.

Tratta dall'inchiesta della Gazzetta, ecco la testimonianza di una donna ucraina

Si chiama D. e ha compiuto 50 anni pochi mesi fa. Per la legge è una clandestina, perché non ha il permesso di soggiorno, ma per le persone di cui si prende cura ogni giorno è un aiuto insostituibile.
E’ arrivata in Italia nel 2002, alla ricerca di un lavoro, di una vita migliore rispetto a quella che aveva nel piccolo paesino dell’Ucraina da cui proviene. Si è rimboccata le maniche: tanta voglia di lavorare, di crearsi un futuro. E altrettanta disponibilità da dare agli altri. «Quando è morto mio marito – racconta – non sapevo che fare; non c’era lavoro e non volevo pesare sulle spalle di mio figlio, che si era fatto una famiglia, aveva una moglie e un bambino appena nato. Così sono partita».

I primi tempi non sono stati facili. D. non ha un titolo di studio e quando è arrivata a Parma era armata solo della sua buona volontà. Ha dovuto pagare una persona per poter essere messa in contatto con alcune famiglie parmigiane alla ricerca di una badante e le prime esperienze non le hanno lasciato un buon ricordo. Poi, pochi mesi dopo il suo arrivo, ha avuto la fortuna di incontrare la famiglia giusta. E ha cominciato a lavorare e ad inserirsi nella sua nuova  famiglia. «A quel tempo – racconta G. – stavamo cercando una persona che potesse occuparsi a tempo pieno di nostro padre, ormai molto anziano, che viveva con nostro fratello, disabile. Noi siamo quattro, tra fratelli e sorelle, ma due non vivono a Parma e per noi era impossibile dare l’oro l’assistenza continua d cui avevano bisogno».

La famiglia di G. ammette di essere stata fortunata, perché ha trovato la persona giusta al momento giusto. E ne è nata una collaborazione che è cresciuta nel tempo. D. assiste sia il padre che il fratello di G.; si occupa delle pulizie di casa, della spesa, della cucina e, soprattutto, si assicura che vengano seguite le cure prescritte dal medico. «Quando nostro padre è venuto a mancare, cinque anni fa – racconta ancora G. – se D. non avesse scelto di rimanere non avremmo avuto scelta, perché mio fratello non poteva vivere da solo». «Mi ero affezionata alla famiglia – spiega D. – ed ero consapevole che non sarebbe stato facile trovare persone altrettanto disponibili».

Ora, con il nuovo decreto legge sulla sicurezza, la situazione di D. si complica, perché la norma prevede l’introduzione del reato di clandestinità e lei è senza permesso di soggiorno.
«E’ come se da oggi non fossi più una persona che lavora e si rende utile – si sfoga D. – ma una delinquente. Io però non ho infranto nessuna legge: non rubo, mi guadagno onestamente da vivere eppure ora rischio di essere denunciata».
«Per noi perderla sarebbe un danno enorme; la scorsa settimana si è dovuta allontanare per alcuni giorni, per aiutare un'amica, e ci siamo trovati in grande difficoltà. Speriamo che la situazione possa risolversi; d’altra parte, non sono questi i delinquenti». L.U.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    07 Luglio @ 16.46

    Le badanti sono un aiuto prezioso , per non dire insostituibile, per molte famiglie. Rimediano, a spese del Cittadino e dei suoi parenti, all' abdicazione dai suoi compiti del Servizio Sanitario Nazionale, che chiude gli Ospedali, abbandonando così gli anziani e gli ammalati cronici. Però, anche loro, come tutti i Cittadini, italiani e stranieri , devono rispettare la Legge, quindi non devono essere clandestine. Non ha tutti i torti il signor Adriano , quando dice che molti Italiani hanno fatto, e fanno, i "furbetti". Approfittano dello stato di bisogno di queste persone , pensando di assicurarsi un' assistenza servile, giorno e notte, in cambio di un letto, un piatto di minestra e pochi soldi, senza contributi . E' giusto che, questi "furbastri" , che sono purtroppo tanti, siano "stangati" a dovere. Se si assume alle proprie dipendenze una persona, bisogna darle ciò che le spetta. Non possiamo, però, continuare a passare da una sanatoria all' altra. Con le sanatorie è ora di finirla ! A parte il fatto che, se si facesse questa sanatoria per colf e badanti , tutti gli spacciatori di stupefacienti e gli sfruttatori di prostitute si farebbero passare per colf e badanti. Se il signor Adriano ha esperienza di problematiche sociali sa bene che molto spesso , ad approfittare dei benefici , sono i "furbi" e gli imbroglioni, piuttosto che i bisognosi.

    Rispondi

  • adriano

    07 Luglio @ 14.45

    Certamente non sono queste le persone che delinquono, tutt'altro. Chi li fa lavorare in nero, senza contributi a tariffe inferiori a quelle sindacali, oltre a sfruttarli e ad eludere il fisco, come li chiamiamo??Epoi tutti parlano di onestà facendo i furbetti del quartiere e di accoglienza. Per sfruttarli. Io sono un sindacalista e ragiono come tale.

    Rispondi

  • Aldo

    07 Luglio @ 13.56

    "era impossibile dare l’oro l’assistenza continua d cui avevano bisogno": curare l'ortografia, prego!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

SCUOLE IN REDAZIONE

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

1commento

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

3commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

SCRUTINIO

Elezioni in Molise: si rafforza il vantaggio del centrodestra

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover