20°

33°

Parma

Via Reggio: la bomba è stata rimossa

Via Reggio: la bomba è stata rimossa
Ricevi gratis le news
0

E' stata una mattina dedicata alla bomba, all'ordigno bellico ritrovato lo scorso 24 giugno nel cantiere dell'Efsa, tra la ferrovia e via Reggio: le operazioni di rimozione sono iniziate alle 10.58 e terminate alle 11.19. Lo sgombero dei residenti della zona (parte del quartiere San Leonardo e via Reggio), però, è cominciato già prima delle 8.  L'ordigno è stato portato a Rubbiano per essere disinnescato.

LE OPERAZIONI - Alle 9.30 è stata allestita, all'esterno della sede della Protezione civile in via Del Taglio, la tenda comando del Genio pontieri di Piacenza, da dove sono state coordinate le operazioni di disinnesco. Alle 10,58 sono poi iniziate le operazioni di despolettamento: a eseguire l'intervento hanno provveduto quattro militari del Genio pontieri di Piacenza, guidati dal primo maresciallo Fabio Cappucciati. Tutta l'operazione è stata coordinata dalla sala di crisi della Protezione civile in via del Taglio (alla guida della parte militare il tenente del Genio pontieri Federica Luciani). Tutta la zona "rossa", evacuata in mattinata, rimarrà interdetta a chiunque fino alla fine delle operazioni. Le operazioni si sono concluse alle 11.19: la bomba, a quell'ora, non era più a rischio esplosione.  E' stata dunque caricata su un mezzo dell'esercito che è partito alle 11,41 per trasportarla a Rubbiano, dove sarà fatta brillare.
Alle 11,48 sono stati tolti i posti di blocco. Gli abitanti sono potuti tornare nelle proprie case e il traffico ha ripreso a circolare nella zona "rossa".

CHE COSA E' ACCADUTO OGGI

Dalle 8 alle 13 tutta l'area in un raggio di cin­quecento metri dal punto in cui si trovava la bomba d'aereo, a nord della ferrovia (sia da una parte che dall'altra del torrente), è stata sgomberata e presi­diata dalle forze dell'ordine: 1500 circa i residenti che hanno dovuto lasciare per alcune ore le pro­prie case. La mac­china organizzativa coordinata dalla prefettura, è stata al lavoro per parecchi giorni.

 La zona evacuata
L'evacuazione ha riguardato le se­guenti strade: via Alessandria (dal 5 al 23 e dal 12 al 34), via Alghero (2/8 e 3), via Aosta (1/3), via Brennero (6/16), via Brenta (11), via Cagliari (38/56, 41), via Isonzo (2/8, 7/9), via Marmolada (18/36), via Moletolo (2), via No­vara (1 e 4), via Sassari (2/54), via Nuoro (2/8), via Olbia (2/6 e 3/7), via Oristano (3/13 e 4/14), via Reggio (13/43) e via Vasari (1/9 e 2). In tutte queste strade, con l'aggiunta di via Europa, dalle 8 alle 9.45 è rimasto in vigore il divieto di circolazione per tutti i veicoli, con l'eccezione dei mezzi in usci­ta. Dalle 9.45 divieto di circola­zione e contestuale divieto di transito ciclopedonale per le se­guenti vie: Alessandria, Alghero, Aosta, Brennero, Cagliari da via Europa a via Milano (intersezio­ne esclusa), Europa da viale Bot­tego alla rotatoria con via Ca­gliari, Isonzo, Marmolada dal ci­vico 47 a via Nuoro (intersezione esclusa), Moletolo dalla rotato­ria con via Cagliari allo stabili­mento Bormioli Luigi, Novara, Nuoro da via Brennero a via Marmolada (intersezione esclu­sa), Olbia, Oristano, Reggio dal civico 45/B al sottopasso della ferrovia (compreso), Sassari, Va­sari, Cecchi angolo via Europa civico 9/C. In via Moletolo di­vieto di circolazione dalla rota­toria con via Ravenna allo sta­bilimento Bormioli. 
 Anziani, disabili e malati 
  Tutte le persone con gravi pa­tologie, i disabili e gli anziani che ne hanno fatto richiesta, sono stati trasferiti in strutture appositamente indivi­duate. In particolare, due persone impossibilitate a muoversi sono state accolte alla casa di riposo Villa Parma, mentre altre due per­sone non autosufficienti sono state ospitate al centro diurno di via Ravenna. Anche una ventina di anziani e disabili che ne hanno fatto richiesta sono stati prelevati a casa e trasportati in via Ravenna, dove sono arrivati anche una tren­tina di altri anziani. La par­rocchia di San Leonardo ha messo a disposizione il proprio salone, anch'esso in via Ravenna. Gli ospiti del Centro San­ti di via Reggio sono stati trasferiti alla Fattoria di Vigheffio. 
 Numeri utili 
  Per chiedere il trasporto e ave­re informazioni sono a disposi­zione i numero 0521/40521 e 331/6866536.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

E' iniziato il secondo tempo. Grande gol di Inglese, il Parma è in vantaggio

SERIE A

E' iniziato il secondo tempo. Grande gol di Inglese, il Parma è in vantaggio

viabilità

Controesodo, traffico in intensificazione sull'A1-raccordo A15 Tempo reale

Anteprima Gazzetta

Parmigiano nascondeva clandestini sul camion. Arrestato in Croazia

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

citerna

L'auto finisce in un canale di scolo: tre feriti

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

7commenti

LA LETTERA

"Punto dal calabrone al bar e salvato dal cliente che sapeva fare il massaggio cardiaco"

eurosia

Ruba, si barrica nel bagno del fast food e poi prova a picchiare i vigilantes

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

5commenti

WEEKEND

Trota e torta fritta, castelli e cavalli: è l'agenda della domenica

LETTERA AL DIRETTORE

"Abbonamento Tep: perché adesso anche l'obbligo di convalidare sempre?"

2commenti

calcio

"Ti ricordo piccolo a Parma": lo scambio di maglia tra Buffon e Thuram jr

1commento

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

animali

Il piccolo della coppia di Aquila reale di Riana soccorso in un cortile: le foto

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

2commenti

Ponte Verdi

Nuova pista ciclabile, ma c'è ancora chi circola ovunque

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

4commenti

ITALIA/MONDO

GENOVA

Domani primi alloggi agli sfollati. Dal Governo 28,5 milioni per l'emergenza. Ma su Autostrade si va avanti con la revoca

Nuova Zelanda

Ministro va in ospedale in bicicletta per partorire

SPORT

nuoto

Giulia Ghiretti , oro nei 50 delfino agli europei di Dublino

baseball

Amarezza Parma Clima: Rimini vince la gara delle semifinali playoff

SOCIETA'

animali

Gli ibis eremita non sanno più migrare: in volo dal Nord dietro a un aereo

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

2commenti

ESTATE

capoliveri

Tartatughine fuori dal nido tra i bagnanti all'Elba

ausl

Punture di insetti, meduse, pesci, vipere: ecco cosa fare (e gli errori più gravi)