17°

28°

Parma

Il ricercatore faccia a faccia con i premi Nobel

Il ricercatore faccia a faccia con i premi Nobel
Ricevi gratis le news
1

Pierluigi Dallapina
L'immaginario comune li descrive come persone perennemente impegnate in ricerche astratte, e disinteressate di quanto succede nel mondo. Nulla di più lontano dalla realtà, come può dimostrare chi ha avuto la fortuna e il merito di trascorrere una settimana con 23 premi Nobel. Tutti concordi su un fatto: la Terra, a causa del riscaldamento globale prodotto dall'uomo, è in grave pericolo. «Quello che mi ha colpito di questi scienziati è la loro lontananza dallo stereotipo del topo di laboratorio», spiega Roberto Pattacini, chimico parmigiano di 33 anni e da quattro all'università di Strasburgo, che dal 28 giugno al 3 luglio è stato selezionato fra 20 mila giovani ricercatori di tutto il mondo per partecipare alla 59esima edizione del «Meeting of Nobel Laureates» a Lindau in Germania.

E l'argomento di quest'anno era proprio la chimica, una passione che ha spinto Pattacini a proseguire i suoi studi sulla chimica organometallica nel Laboratoire de Chimie de Coordination dell'università di Strasburgo. In questo laboratorio, dal 2005 Pattacini studia come le molecole organiche interagiscono con gli atomi di metallo in modo da rendere estremamente più rapide interazioni altrimenti lentissime. Le applicazioni industriali di queste ricerche sono infinite: vanno dall'industria dei materiali, ai polimeri fino alla creazione di nuovi farmaci.
Ma più che di parlare delle sue scoperte, a Lindau Roberto Pattacini ha avuto la fortuna di confrontarsi con i maestri della chimica, che per quanto riguarda il suo campo si chiamano Royoji Noyori, Richard Schrock e Robert Grubbs. «Ho avuto l’onore di conoscere personalmente alcuni di questi scienziati - spiega il ricercatore appena rientrato a Parma dalla Germania -. Mi ha colpito il fatto che, assieme alle loro grandi capacità intellettuali, tutti mostrano una grande umanità e semplicità». E gli esempi non mancano, come conferma il ricercatore «adottato» dalla Francia. «Howard Kroto, Nobel nel '96 - aggiunge - ha un’associazione per l’educazione dei bambini ed è attivo in molte associazioni umanitarie. A Walter Kohn, Nobel nel '98, morirono i genitori ad Auschwitz. Negli anni Sessanta aprì la strada alla chimica computazionale. Osamu Shimomura, Nobel nel 2008, era a Nagasaki, insieme alla sua futura moglie, quando esplose la l'atomica. Ha studiato nella povertà assoluta del Giappone post-bellico».

 Ma oltre al prestigio dei nomi, quello che rende unico il meeting di Lindau è il clima di dialogo che si viene a creare fra i Nobel e i giovani ricercatori. Tanto che lo slogan dell'incontro è «Educare. Ispirare. Connettere». «Al mattino si svolgevano le conferenze dei Nobel - racconta - mentre al pomeriggio si formavano i gruppi con una cinquantina di persone dove noi ricercatori discutevamo in inglese con gli scienziati». Tanto per dimostrare come le scoperte dei Nobel presenti al meeting non hanno nulla di astratto, basta citare gli esempi di Richard R. Ernst, che ha sviluppato la risonanza magnetica nucleare, di Mario Molina, che ha scoperto il ruolo dei cfc nel generare il buco dell'ozono, di Robert Huber, che ha determinato la struttura delle proteine e l'esempio di Gerhard Ertl, che con i suoi studi sulla chimica delle superfici ha contribuito alla scoperta della marmitta catalitica. Dalle discussioni degli scienziati è emersa una verità preoccupante. «I 23 premi Nobel - spiega il ricercatore - sono d'accordo sul fatto che il riscaldamento globale è in larga parte causato dall’uomo ed è dovuto all’impiego di combustibili fossili. La situazione è già critica e serve un’azione a breve. Contrariamente al senso comune, le tecnologie attuali non permettono di risolvere il problema e serve quindi un grande sforzo di ricerca. Perché non finanziare queste ricerche con lo stesso impegno dedicato per la scoperta della bomba atomica?».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • remedia

    28 Settembre @ 14.32

    ciao roberto complimenti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design