14°

26°

Parma

Il caso della prostituta multata va in Parlamento

Il caso della prostituta multata va in Parlamento
Ricevi gratis le news
16

Ha fatto notizia a livello nazionale, come prima "lucciola contribuente".

Nei giorni scorsi, la prostituta di Parma che è incappata nei controlli della Guardia di Finanza, e che ora dovrà versare allo Stato 90mila euro aveva monopolizzato la seconda parte della trasmissione su Radio Deejay di Platinette, alias il parmigiano Mauro Coruzzi.

Quasi una "caccia al tesoro", con le soffiate degli ascoltatori che chiamavano da Parma. "E' una brasiliana", "No: è uruguaiana", e "lavora davanti a una banca". E naturalmente tanti commenti sulla singolare vicenda.

Oggi la prostituta "più famosa d'Italia" parla alla Gazzetta di Parma. Nell'intervista realizzata da Laura Frugoni, oggi in edicola con il nostro quotidiano, la donna conferma di essere di origine uruguaiana, e dice di non voler pagare quella cifra (90mila euro) al fisco perchè i soldi le servono proprio per mantenere la numerosa famiglia che vive in Sudamerica. E il suo legale, Luca Berni, conferma che il provvedimento sarà impugnato

Ricordiamo che la donna aveva sul conto 357mila euro. Leggete la vicenda nell'articolo correlato qui sotto. E, come sempre, dite la vostra

LE REAZIONI NAZIONALI - Alla vigilia del dibattito parlamentare sul ddl sulla sicurezza dove è stato preannunciato un intervento anche sulla prostituzione, la notizia che arriva da Parma, con la Guardia di Finanza che chiede il pagamento delle tasse a una giovane prostituta uruguayana, «potrebbe essere un ottimo spunto e un buon punto di partenza». È il commento della senatrice radicale del Pd Donatella Poretti. Ha ragione la Guardia di Finanza, afferma Poretti, nel sostenere che si tratta di attività illecita ma ha ragione anche il legale della donna, quando sollecita che a fronte del pagamento delle tasse debbano anche esserle riconosciute delle tutele che oggi non esistono.

 La prostituta uruguaiana di Parma che rifiuta di pagare le tasse «ha ragione e deve fare ricorso»: lo afferma  da parte sua Pia Covre, segretaria del Comitato per i diritti civili delle prostitute, secondo la quale «l'Agenzia delle entrate è fuori regola» in quanto «la legge Merlin vieta lo sfruttamento della prostituzione da parte dello Stato o di altri».

LE REAZIONI LOCALI - Il consigliere regionale della Lega Nord Roberto Corradi, parmigiano,  chiede la "revoca del permesso  di soggiorno e l'immediata espulsione dal nostro Paese". "Se fosse confermato – afferma il consigliere leghista – che  la bella di notte risiede nel nostro Paese dal 2004 con un  regolare permesso di soggiorno, ma che da allora non ha svolto alcuna attività lavorativa, se non la cosiddetta attività  'più antica del mondò (che a quanto pare le rendeva bene),  credo che occorrerebbe procedere alla revoca del permesso di  soggiorno ed all’immediata espulsione dal nostro Paese.  Indipendentemente dalla possibilità di sottoporre a tassazione  i proventi della prostituzione, ritengo che il nostro Paese  possa tranquillamente fare a meno di immigrati e immigrate che  si dedicano alla prostituzione".
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marcello

    03 Dicembre @ 01.47

    ma se i soldi gli servono per la numerosa famiglia in sud america cosa ci fanno 357 mila euro in una banca italiana.pagare la multa ed immediata espulsione

    Rispondi

  • Malena

    24 Giugno @ 02.19

    Tanta ipocrisia. La ragazza presta un servizio di assistenza sociale e da quello che ha in banca prova che lo fa benissimo. 10 e lode a te carissima!! E poi se ci sono è perche ci sono anche i frequentatori...e non credo proprio che sono gli stranieri a frequentarle! Lo stesso discorso vale per i transessuali? Tanta polemica e ipocrisia fra di voi. Ma alla fine chi li frequenta?! Saranno gli stranieri che prendono 800 euro al mese che vanno a spendere 100, 200 euro con i trans e con le prostitute???!! Non credo proprio. Se esistono è perche c'è un vastissimo mercato affamato. Chi frequenta le minorenni per strada. Scommetto che non troverai un straniero cliente , caso mai la polizia decidesse fare un blitz!!! E parlando delle tasse, visto che la prostituzione non è un reato, perchè vendere il proprio corpo è un diritto di tutti. Faccio un esempio: se decido vendere uno dei miei reni, devo pagare le tasse allo stato?! Se decido vendere i miei ovuli devo recarmi alla Guardia delle Finanze??!! E la prostituzione, solo per ricordare non è mica un ato commesso esclusivamente dalle ragazze straniere. Andate a guardare un pò gli annunci per vedere cosa fanno nel pomeriggio tante brave donne italiane. Poi per prima se crea una legge. Poi si applica a TUTTE.

    Rispondi

  • ila

    23 Giugno @ 23.24

    ...una delle più vaste e vecchie piaghe del mondo! non c'è police,finanza o chicchessia a debellare una vergogna dell'umanità: troppi interessi e troppi giri di denaro. esistono perchè il sesso opposto non è capace di amare la propria compagna,di rispettarla e stimarla, si giustifica,il maschio, della necessità di uno 'sfogo' che nulla conta,importante(?) è la compagna di risate,lacrime,condivisioni,ecc. condannabili. condannabile oltresì la donna che vende il proprio corpo,senza dignità,orgoglio, vuota nei sentimenti,troppe volte,autoconvincendosi di non far nulla di osceno. si arriva nella mia concezione a chinarsi per le pulizie, o in fabbrica o da qualsiasi posto dove il guadagno è pulito...si arriva alla povertà ma sempre con dignità. è una vergognosa piaga in cui trovo difficile che una madre cresca i figli con denaro lurido non avendo sensi di colpa. l'amore è l'alto compimento di sentimenti,di rispetto e di stima. queste,prostitute,non sanno nemmeno l'esistenza di vocaboli di tanto valore! si è portato alla mercè del pubblico,una puttana che tenta di impietosire parlando dei suoi problemi, ma è solo pubblicità a donne marchiate, il tempo del solleone... ripeto: la piaga prostituzione non ha ragione di aver spazio sui canali di diffusione,e il loro 'mestiere' considerato il più vecchio del mondo, appartiene a quel 'trash' di ere in cui non si vuol prendere in considerazione di debellarlo le denunce, i servizi,l'onestà,la lealtà: le pagine che rimarranno nitide,pure.

    Rispondi

  • Eduardo

    23 Giugno @ 19.28

    Sono uruguaiano e miei trisnoni arrivato (non ricordo il passato come é) al Uruguay in 1860 e loro lavorabano qui senze probleme come mile di italiani e spagnoli. Amo Italia i voglio visitare li qualche volta (e imparare piu italiano jeje) Saluti Italia megliore paese del mondo!!!

    Rispondi

  • Ari

    23 Giugno @ 16.20

    Mi astengo dal commentare l'opportunità o meno di pubblicare interviste alle prostitute, ma di sicuro lo stato deve fare di tutto per incassare le tasse sugli incassi della signora in questione. Altrimenti al prossimo contribuente colto in flagrante per entrate di denaro dalla provenienza ignota, non resterà che rispondere: "ah, quei soldi? Sono esentasse: mi prostituisco un paio di volte al mese".

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

2commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia