17°

30°

Parma

Niente alcol la sera. Ma non tutti rispettano il divieto

Niente alcol la sera. Ma non tutti rispettano il divieto
Ricevi gratis le news
0

di Roberta Marcuccilli
Giovedì, ore 21. Scatta l’ordinanza comunale che vieta la vendita di alcolici a kebab, pizzerie al taglio e gelaterie. E a tutti gli esercizi alimentari diversi da bar e ristoranti. Nessuna multa nel debutto. Ma In giro c'eravamo anche noi: e su una dozzina di locali abbiamo individuato tre trasgressori.
Il viaggio inizia in via Bixio
Il viaggio inizia in strada Bixio, primo quartiere parmigiano della gastronomia araba. La carne arrosto rosola sugli spiedi verticali di locali semivuoti. Rispettano l’ordinanza e non vendono birra, qualcuno la toglierà definitivamente dal listino: «Per quale motivo dovremmo continuare a tenerla? - si chiedono - Non avrebbe senso». Il calo di affluenza è evidente. C'è chi chiude prima, chi se ne sta seduto a chiacchierare, chi con la coda dell’occhio scruta il bar più vicino e abbassa lo sguardo. Si lavora poco, si guadagna poco. Ed è solo l’inizio di un divieto destinato a diventare normalità, ordinaria amministrazione. Di fatto vino, birra, vodka e rum continuano a circolare. Qualcuno li ha portati da casa, qualcun altro li ha acquistati negli esercizi non colpiti dal provvedimento.
I cinesi di via D'Azeglio
In via D’Azeglio tanti i cartelli esposti: «Dopo le 21 - si legge - niente alcol». Ma uno strano movimento proviene da una birreria gestita da cinesi, vendono birra in sacchetti di plastica e non rilasciano scontrini. Gente che va, gente che viene: poco dopo le 22 chiudono bottega e deludono i ragazzi che per passaparola sono arrivati fin lì. Alcuni sono alla ricerca di un «disobbediente», si lamentano perché nei bar l’alcol costa troppo. L’ordinanza ha penalizzato anche loro.
Chiediamo una birra ai kebabbari di via D’Azeglio: «Spiacenti, da stasera non si può più». Tuphall Khan, kebab «La bruschetta», ha esposto un cartello ben visibile per evitare di ripetere a tutti la stessa frase: «Non condivido questo divieto - ammette - ma lo rispetto. Perché dovrei rischiare 300 euro di multa? Sono una persona corretta, se mi viene dato un ordine lo eseguo». In frigo le ultime bottiglie di birra: «Non ne venderò più, sarebbe troppo sconveniente»; sul pavimento i cartoni delle vecchie consegne: «Che dire? Li butterò via e comprerò una bella pianta».
Via Garibaldi alcolica
In una pizzeria al taglio spiegano che l’Associazione della strada (che riunisce tutti i commercianti di via D’Azeglio che partecipano alla movida) ha provato a chiedere uno strappo alla regola al sindaco Vignali, almeno nel giorno della movida. La risposta? Niente da fare. «A quel punto - si chiedono - che senso avrebbe restare aperti?». Il giro prosegue in strada Garibaldi, dove di alcol ne circola parecchio. Lo stanno vendendo anche alcuni esercizi non autorizzati.  Ad esempio, in un kebab gestito da cinesi. Compriamo una bottiglia e chiediamo uno scontrino: «Non lo facciamo - rispondono - per evitare problemi con la polizia». Stessa storia in una pizzeria al taglio: via libera alla birra, ma almeno la versano nei bicchieri di plastica. Nel locale accanto, una panetteria, un grande cartello annuncia l’entrata in vigore e il rispetto dell’ordinanza comunale. Insomma, il provvedimento, almeno nella maggior parte dei casi, sembra funzionare.
Ma nei bar si beve
Ma Parma va oltre il divieto ed entra nei bar, dove i ragazzi si accalcano e - legalmente - bevono comunque. A prezzi più alti. Se in un kebab una birra media si può acquistare anche a 1,80 euro, in un bar generalmente supera i tre. E per molti kebabbari quello del Comune resta un provvedimento mirato a colpire gli esercizi economicamente più convenienti, e gli stranieri. Ci si adegua alle regole ma si fa fatica a capirle. Questo il pensiero condiviso dagli esercenti colpiti: chi beveva berrà ancora. Altrove, ma non smetterà. Per loro, invece, non si preannunciano tempi facili. «Che gusto c'è a mangiare un panino o una pizza senza una birra? - si domandano - Ai clienti piace saziarsi nello stesso posto. Forse gli affari andranno meglio in pausa pranzo, ma la sera sarà dura. E non potremo far altro che abituarci».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

3commenti

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

15commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

piacenza

Accoltella i parenti in casa: arrestato per tentato omicidio

SPORT

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

SOCIETA'

Youtube

Nubifragio su Mondello: l'impressionante video in time lapse

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"