13°

25°

Parma

Nicoli, vent'anni senza Anna

Nicoli, vent'anni senza Anna
Ricevi gratis le news
0

Quel giorno che gli ha cambiato la vita è rimasto impresso dentro come una stimmate. «Tutto,ricordo, come se fosse ieri... tutto...». Era iniziata come tante altre volte, nella cucina della casa di Stradella di Collecchio: la colazione, l’ultima con Anna. «Erano le 7,40. Si era alzata presto, come sempre, per fare colazione insieme». Il rito quotidiano domestico, le abitudini di una famiglia felice. Di sopra, la nuora e il nipotino ancora a letto. Lei in vestaglia, in cucina, ad aspettare che il brontolio della caffettiera annunciasse il momento di spegnere il fuoco. Latte e biscotti, per Carlo e Pier Luca. E poi il saluto, il bacio sulla guancia. Come tante volte. «E pensare che ero uscito prima del solito quella mattina, per evitare la confusione del traffico che avrei trovato in strada...». Ha una pausa, Carlo Nicoli. Come per mettere a fuoco un senso di colpa che non può ragionevolmente esistere. Anche Pier Luca era uscito per andare al lavoro. In casa erano rimasti Anna, la moglie di Pier Luca e il piccolo Francesco. Subito dopo, il blitz dei sequestratori. «...Sapevano molte cose... le mosse da fare, eccome se le sapevano». L’inizio di un incubo: un calvario, durato un anno. Anna cercò di resistere. Lottò con tutte le sue forze, temendo che i banditi volessero rapire proprio il nipotino che dormiva al piano di sopra. «Non toccate il bambino. Lui no: lasciatelo stare», gridò più volte la donna, prima di essere portata via di peso. «Mia moglie aveva paura che rapissero nostro nipote Francesco, che aveva sedici mesi, si era raccomandata con la vicina di casa». Suda, Carlo. Fa sempre male quella sequenza di immagini della memoria. «Ricordo quando sono rientrato a casa, gli elicotteri, le prime telefonate dei sequestratori, l’inchiesta, le speranze, le illusioni...». E poi, il calvario giudiziario. Con quelli là, la mistura senza scrupoli di anarchici e pastori, dietro la gabbia. «A un certo momento ho cercato di non essere più presente ai processi. Aspettavo fuori dall’aula, tutta l’udienza poi parlavo con gli avvocati (De Giorgi e L’Insalata, ndr). Preferivo così». Quando ha perso la speranza? «Dall’ultima telefonata. Ricordo benissimo, era il giorno di Sant’Ilario del Novanta. Quando mi hanno apostrofato per bene (...cosa vuoi, delle prove? mi hanno detto...) e poi hanno buttato giù il telefono. Da lì non si sono più fatti sentire...».

L'articolo completo di Davide Barilli è sulla Gazzetta di Parma in edicola.

Sulla Gazzetta di oggi trovi anche l'articolo Pier Luca: "Ricorderemo mamma insieme alla città".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

1commento

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Il personaggio

Beppe Boldi, maestro di cori: 55 anni di carriera

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

TERREMOTO

Il Bardigiano trema: 7 scosse in un'ora

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

ESTETICA

Smagliature, trattatele finché sono rosse. Dopo può essere tardi

di Maria Teresa Angella

ITALIA/MONDO

CANADA

Furgone sulla folla a Toronto: 10 morti. Ma non è terrorismo

Mondo

Macron vola da Trump: "Nessun piano B sull'accordo con l'Iran" Video

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover