19°

Parma

L'aeroporto Verdi torna alla normalità

L'aeroporto Verdi torna alla normalità
Ricevi gratis le news
7

Problema risolto: il traffico aereo del Verdi, da ieri mattina, è tornato alla normalità. Sono rimasti a lavorare tutta la notte gli operai della ditta chiamati a rimettere a nuovo uno dei due raccordi della pista centrale dell'aeroporto di Parma in seguito a un cedimento strutturale provocato dalle alte temperature. In pratica, i 36 gradi raggiunti nei giorni scorsi avevano reso più «molle» l'asfalto del raccordo provocando alcune fessure. Per questo motivo i vertici della Sogeap, la società che gestisce lo scalo ducale, avevano deciso - in via precauzionale - di chiudere il raccordo e di far partire un «cantiere lampo». La decisione però aveva provocato disagi ai viaggiatori in arrivo e in partenza per Londra e per Palermo.

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    31 Luglio @ 18.00

    Caro signor sgnauss, Lei trova che sia più "strategico e razionale" che il Piano per i Trasporti della Regione Emilia-Romagna preveda due aeroporti a distanza di cento metri (si fa per dire) l' uno dall' altro, di cui uno , quello di Forlì , con meno movimenti e meno passeggeri di quello di Parma ? A me sembra molto più "strategico e razionale" mettere un Aeroporto nel Capoluogo di Regione , uno in Romagna , nella parte sudorientale , cioè Rimini , che ha un alto numero di passeggeri (grazie soprattutto al traffico estivo) , ed il terzo nella parte nordoccidentale dell' Emilia , cioè a Parma, a copertura della zona tra Bologna e Milano , che sarebbe, altrimenti del tutto scoperta. Tra l' altro l' Aeroporto di Parma , se adeguatamente potenziato nella pista e nelle apparecchiature di radionavigazione , e non certo nei bei negozi dell' Aerostazione, potrebbe forse entrare a far parte del Sistema Aeroportuale di Milano , come Orio al Serio (ma, questo, forse, è un sogno mio...) Oltre a questo, l' Authority Europea per la Sicurezza Alimentare, che, alla faccia di chi ci vuol male, ha sede a Parma, considera i collegamenti aerei un' esigenza primaria. Per quanto riguarda il signor GEKO , vede , signor GEKO , fino a quando Lei non si convincerà che il vero ostacolo allo sviluppo del "Verdi" sta nella pista e nelle apparecchiature di aeronavigazione il mancato decollo del nostro Aeroporto non avrà nulla di misterioso. Vada , signor GEKO , a vedere le caratteristiche delle piste degli Scali che Lei cita ! Le basta connettersi al "Sito" dell' ENAC !

    Rispondi

  • GEKO

    30 Luglio @ 12.21

    Certo che se le informzioni che ha il Sig Vercingetorige del settore aeronautico gliele hanno date qualcuno dell'aeroporto di parma o vicino a quell'ambiente, ecco spiegato il mistero del perché l'aeroporto non decolla.... Io invece a differenza del Sig Sgnauss credo che l'aeroporto do Parma possa avere grandi occasioni e quindi senso di esistere... non devono mica tutti essere dei Milano, Roma... ci sono anche aeroporti tipo Bologna, Torino, Venezia, e aeroporti come Bergamo, Treviso, Verona, etc. etc. ......

    Rispondi

  • Sganuss

    29 Luglio @ 17.20

    mI astengo dal commentare la grande sapienza del trasporto aereo del signor Vercingetorige.... poi volevo ribadire 2 cose: 1) non ho fatto nessuna scuola di volo... 2)Io non odio l'aeroporto di Parma.. ma in una visione strategica e razionale nel trasporto aereo passeggeri nazionale l'aeroporto di Parma è totalmente inutile classificandosi ben al 30 posto nella classifica degli aeroporti italiani per passeggeri trasportati nel 2008...

    Rispondi

  • Francesco

    28 Luglio @ 18.36

    Cara signora Sabrina Vignali, sulla rimborsabilità, totale o parziale , dei biglietti per i voli della Windjet del 26 Luglio , Palermo - Parma e Parma-Palermo credo dovrebbe informarsi in Aeroporto o presso la Compagnia. Però ho i mei dubbi che , per il volo in arrivo da Palermo e dirottato a Forlì , ci sia questa possibilità. Gli aerei viaggiano seguendo un "piano di volo" preparato in precedenza . In questo piano , oltre all' Aeroporto di destinazione , è indicato anche un Aeroporto "alternativo" ,verso il quale il volo può essere dirottato se, per qualche ragione , quello di destinazione è inagibile. Se il Palermo-Parma prevedeva come arrivo alternativo Forlì , da dove poi i passeggeri sono stati fatti proseguire per Parma in pullman , a spese della Compagnia , non credo che la Windjet debbe rimborsare nulla. Diversa può essere la questione per i passeggeri in partenza col Parma-Palermo. Se il volo è stato cancellato , e loro sono stati semplicemente lasciati a terra , senza opzioni alternative, in questo caso credo che un rimborso possa essere chiesto. Ma credo che, anche a loro , un' alternativa sia stata offerta.

    Rispondi

  • Francesco

    28 Luglio @ 17.55

    Miky caro , o cara , allora devo ripetere quel che ho detto ieri. E' vero quel che dice il Direttore dell' Aeroporto. Il caldo è una delle cause determinanti in ciò che è successo, perché il "fondo" dei raccordi e della pista nell' Aeroporto di Parma è in asfalto , e l' asfalto si "rammollisce" col caldo , sicché le ruote degli aerei rischiano di "piantarcisi" e di danneggiarlo. Le piste che non rischiano di cedere col caldo sono fatte in cemento, non in asfalto. Confermo dunque la mia opinione , della quale sono convinto , anche se qualcuno non concorda , che il vero, grosso problema del nostro Aeroporto sia la pista , non i bei negozi nell' Aerostazione.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno