18°

28°

Parma

«Quel frate aveva dei rapporti piuttosto equivoci con le donne»

«Quel frate aveva dei rapporti piuttosto equivoci con le donne»
Ricevi gratis le news
1

di Luca Molinari
Aveva dei rapporti poco chiari con le donne; non scandalosi, ma equivoci». Monsignor Franco Grisenti non nasconde che fra Tomislav Vlasic tenesse dei comportamenti poco consoni ad un religioso. Il francescano, definito dai media la guida spirituale dei sei veggenti di Medjugorje (anche se in realtà non sarebbe il loro «padre spirituale»), in questi giorni è finito su tutti i giornali perchè accusato di aver intrattenuto, tra l'altro, «rapporti immorali» con una suora.
Il frate nel 1987 era vissuto per circa un anno nella nostra città, fondando una comunità chiusa nel giro di breve tempo, per l'intervento dell'allora vescovo di Parma, monsignor Benito Cocchi. Monsignor Grisenti, ai tempi vicario generale della diocesi, in quel periodo aveva incontrato fra Vlasic. «Ricordo che la mia prima impressione - sottolinea il sacerdote - fu quella di avere davanti una persona molto strana. Quando gli domandammo le referenze da parte della sua comunità d'origine, lui affermò di esserne in possesso, ma di non averle con sé. In realtà era già stato tagliato fuori dal proprio ordine». Al frate non venne rilasciata alcuna autorizzazione scritta per portare avanti il proprio progetto. «Con un accordo orale - precisa monsignor Grisenti - gli consentimmo di risiedere nella nostra diocesi e compiere attività non contrarie alla moralità e al diritto canonico». Nel giro di poco tempo, il vescovo e i suoi collaboratori compresero che fra Vlasic non era un religioso esemplare. «Nelle settimane successive - afferma l'ex vicario - capimmo che era un malandrino. Teneva dei rapporti poco chiari con le donne; non scandalosi, ma equivoci. E poi notammo che, pur avendo professato voto di povertà, si faceva trattare come un vero signore». Monsignor Cocchi proibì al frate di portare avanti il progetto della comunità nella nostra diocesi. «Lo seguivano diversi fedeli; non saprei dire quanti. - aggiunge - Erano tutti devoti alla Madonna di Medjugorje. Quelle persone si fidavano di lui, erano in buona fede. Si trattava soprattutto di gente della zona di Traversetolo e Corniglio. Sono rimasti vari gruppi di preghiera, ma fanno tutti riferimento alla Madonna di Medjugorje, non al frate». Ai tempi, fra Vlasic aveva chiesto alla diocesi di utilizzare l'ex colonia di Corniglio come sede della propria comunità. Una proposta che non venne avvallata. «Non riuscì ad ottenerla. - continua monsignor Grisenti - Non ottenne autorizzazioni di nessun tipo per il proprio progetto perchè non era chiaro il tipo di comunità che voleva fondare, al di là di un riferimento, molto lontano, a Medjugorje». Il frate rimase nella nostra diocesi per circa un anno, per poi spostarsi altrove. Dal 1992 viveva in un convento in Abruzzo, di fatto sospeso a divinis, senza poter esercitare alcuna attività apostolica. Vlasic infine, in questi giorni, dopo essere stato accusato di «aver diffuso l'eresia», «manipolato le coscienze» e di aver avuto rapporti immorali con una suora, si è dimesso prima dell'espulsione dal proprio ordine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rocco riganò

    04 Agosto @ 12.16

    Questo è l'esempio lampante che satana semina zizzania.Medjugiorje è, per fortuna e misercicordia di Dio, un'altra cosa. In quell'oasi di pace il tuo io entra ,tramite la preghiera, in contatto spirituale con la Madre Celeste.La Madonna ci da forza e coraggio e ci invita a metter al centro della nostra vita Gesù Cristo.La società in cui viviamo ,pregna di materialismo, non fa latro che allontanarci dalla salvezza eterna.La serenità e la gioia interiore sicuramente non vengono dai falsi miti ,ma dai dettami del Vangelo. Allora,anche alla luce dell'ultima vicenda di cronaca, non mischiamo il sacro con il profano e abbandoniamoci completamente alla Madre Celeste che saprà certamente dirimere ogni situazione incresciosa.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design