13°

22°

Parma

Paura in volo: motore in fiamme. Il viaggio dura solo due minuti

Paura in volo: motore in fiamme. Il viaggio dura solo due minuti
Ricevi gratis le news
22

Era appena decollato: ma dopo pochi minuti, l'aereo diretto dal «Verdi» a Palermo è stato costretto ad atterrare a causa delle fiamme che uscivano da un motore. Continua la serie nera del nostro aeroporto: prima le crepe in pista a causa delle alte temperature estive e poi lo scontro - sfiorato - fra un'automobile e il Parma-Londra. Ieri sera, poco dopo le 20, l'ultimo episodio che ha fatto gelare il sangue ai viaggiatori diretti a Palermo e in partenza dal «Verdi».

La versione ufficiale parla di uno stormo di uccelli - in particolare la Sogeap, la società che gestisce lo scalo, sostiene che si trattasse di gabbiani - che avrebbe colpito uno dei due motori provocando la fiammata e costringendo il pilota a un brusco rientro in pista. La versione fornita dai passeggeri, invece, parla di un rumore metallico seguito da un boato e dal fuoco a un paio di minuti dal decollo.

«Ho sentito un forte rumore seguito da uno scoppio e dalle fiamme che sono uscite dal motore sinistro. Il mio posto era proprio sopra al motore e sono stato il primo a dare l'allarme quando l'aereo era in volo da un paio di minuti, e si trovava sopra Vicomero», spiega Gaetano, un passeggero, mentre fuori dall'aeroporto parla con altri pendolari e turisti terrorizzati. Ma fra le oltre cento persone dirette a Palermo con il volo Wind Jet delle 20, c'è anche chi, superata la paura, racconta con rabbia la tragedia sfiorata. «Nel momento in cui siamo partiti ho sentito uno scoppio - dice l'avvocato Monia Cocconi - e subito dopo ho visto dei passeggeri che davano l'allarme. Ma alle persone a bordo non è stata data nessuna comunicazione, né dal pilota né dalle hostess».

L'articolo completo e l'approfondimento sono sulla Gazzetta di Parma in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    03 Agosto @ 12.14

    Caro sgnauss , vedo che la tua stima per la mia conoscenza aeronautica è almeno pari alla mia stima per la tua. Con la differenza che tu , come qualcun altro, ci aggiungi anche una buona dose di spocchia. In realtà non ho mai detto che "per volare meglio ci vogliono i DC 9 " . Quel che ho detto,e confermo, è che, se vogliamo garanzie di sviuppo per il nostro Aeroporto , che tu non vuoi, ma noi si, bisogna che lo mettiamo in condizione di essere servito dalle Compagnie Aeree più importanti e più affidabili, perché, finché resteremo legati a piccole Compagnie "artigianali" saremo sempre a rischio di precarietà. E, per ottenere questo, dobbiamo adeguare le caratteristiche della nostra pista e delle nostre apparecchiature di radionavigazione agli aerei che le maggiori Compagnie impiegano. Non servono i bei negozi nell' Aerostazione. E' altro quel che serve. Tu stesso ci hai mandato un elenco delle lunghezze delle piste di alcuni aeroporti italiani, da cui risultava che , quella di Parma , è la più corta, con la sola eccezione di quella di Firenze, senza contare che ci hai mandato le misure di quegli scali che a te facevano comodo Non ci hai detto , per esempio , di quelli che hanno piste di quattro chilometri,e che non solo solo Malpensa e Fiumcino. Non ci hai detto neanche che la lunghezza minima di pista raccomandata per il Boeing 737-800 è 2300 metri , non 2122. E non ci hai detto neppure che un buon fondo dev' essere in cemento, non in asfalto..Ma, forse, è inutile fare questi ragionamenti con te, perché non c' è peggior sordo di chi non vuol sentire, ed io , scusami, non ho tempo da perdere coi sordi, per cui , come ho già detto, per me la questione Aeroporto Verdi finisce qui . Di nuovo ciao.

    Rispondi

  • Francesco

    03 Agosto @ 11.50

    Caro GEKO , dopo essermi debitamente documentato presso l' ICAO e l' Ente Statunitense per la Sicurezza Aerea , visto che ho l' abitudine di INFORMARMI prima di parlare , e che non "sparo" un bel niente, ti confermo che l' impatto di uccelli coi motori degli aerei , soprattutto in decollo, è un evento molto pericoloso, quanto frequente. Ma mi sembra che anche tu dica la stessa cosa, qundi non vedo il problema , a meno di non pensare ad un atteggiamento contestatorio a tutti i costi, che,di razionale, ha ben poco. Perché non provi ad impiegare più proficuamente il tuo tempo , invece di stare a "fare le pulci" ai miei messaggi, che non sono più imprecisi dei tuoi ? Nel tuo messaggio,, per esempio, a proposito di "imprecisioni", mischi bird-strike con guasti ai motori per altra causa. Sulla catastrofe del "Concorde" può darsi, in effetti, che ricordi male io. Forse l' ho confuso con altri disastri da bird-strike, che, purtroppo, sono relativamente frequenti..

    Rispondi

  • Sganuss

    03 Agosto @ 11.32

    Purtroppo qui esiste ancora una mentalità tanto localistica che bene di sicuro non fa a Parma. Poi da una persona che dice che ci vogliono DC9 per volare meglio e che il 737 della Ryan Air è il più piccolo della categoria...tutta la sua conoscenza aeronautica per me non ha valore

    Rispondi

  • GEKO

    03 Agosto @ 11.19

    Caro Vercingetorige, é da una settimana che leggo i tuoi commenti... e devo dire che una serie di imprecisioni così gravi é da tempo che non le sentivo!!!!! Il concorde a Parigi non é caduto per uccelli nel reattore... ma per un pezzo metallico dell'aereo che é decollato prima del concorde che é finito contro il pneumatico del carrello che a sua volta è finito contro il serbatoito che causò perdita di carburante e incedio ai motori... c'é una bella differenza caro Vercingetorige.... Tanto per farti capire quanto sono "rari" questi episodi, lo stesso giorno che é successo a Parma, é successa la stessa identica cosa anche ad un aereo italiano della Livingston, un aero in decollo da Cagliari è rientrato per un guasto al motore, e un aereo della Blue Panorama a Malpensa non é partito sempre per un problema al motore... 4 in una giornata!!! Nell'ultimo mese di Luglio, solo in Italia, di bird-strike se ne contano almeno 6... Prima di sparare INFORMARSI!!!!!!

    Rispondi

  • Francesco

    03 Agosto @ 09.52

    Purtroppo non ci sono più neanche i Parmigiani di una volta. Si sente dal gracchiare delle ranocchie.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le Follie, via Paradigna: la serata Hot Friday - Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

Le Follie, via Paradigna: la serata Hot Friday Ecco chi c'era: foto

Vigili del fuoco australiani, un altro anno sexy. Per beneficenza Foto

calendario

Vigili del fuoco australiani, un altro anno sexy. Per beneficenza Foto

Al via Diletta Gol, primo show originale di Dazn

Diletta Leotta

TELEVISIONE

Al via Diletta Gol, primo show originale di Dazn

Notiziepiùlette

Ultime notizie

KATE FINN, la donna morta nel cercare il cibo perfetto

VELLUTO ROSSO

Teatro Due: Kate Finn, la donna morta nel cercare il cibo perfetto Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Delitto di Elisa, nessuno sconto per l'ex fidanzato: 30 anni

APPELLO

Delitto di Elisa, nessuno sconto per l'ex fidanzato: 30 anni

Via Mazzini

Tenta rapina in una gioielleria: la commessa lo chiude dentro

INCIDENTI STRADALI

Morti raddoppiati in un anno. «Colpa del telefonino»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

FIDENZA

Ubriaco alla guida: 45enne centra tre auto in sosta

FORNOVO

Chiusa la palestra delle scuole medie

Sorbolo

Raffica di furti nella stazione ecologica: due denunciati

Fontevivo

La vicina sventa un furto in via 7 Fratelli Cervi

INDUSTRIA

Raytech, nuova sede a Parma: investimento da 11 milioni

Regione Emilia-Romagna

Smog: blocco del traffico dopo 3 giorni di "sforamento". Incentivi per le rottamazioni

Ecco le novità nella "manovra antismog" della Regione. Il blocco definitivo dei diesel Euro 4 è previsto dal 1° ottobre 2020

5commenti

FATTO DEL GIORNO

Più che raddoppiati i morti sulle strade: spicca fra le cause di incidenti l'uso del cellulare alla guida

polizia

Quattro rapine e altrettanti scippi ad anziane, arrestati in tre Video

IL CASO

Iren ridà la luce alla Corale Verdi: c'era stato un errore

10commenti

CARABINIERI

Vola con l'auto nel Baganza: denunciato 24enne, guida sotto l'effetto di droga

A Borgotaro un giovane è stato fermato mentre guidava ubriaco

ALLARME DROGA

Aumentati del 20% i parmigiani che chiedono di essere curati

Lutto

San Leonardo piange Nazaria Vecchi, medico di base del quartiere

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Aspettavamo meno tasse, è arrivato un condono

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

Trattoria Mussi, semplicemente la buona cucina di montagna

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Orrore in Mississippi: nonna brucia la nipote di 20 mesi nel forno

ROMA

Vendola colpito da un infarto: non è in pericolo di vita

SPORT

CALCIO PARMA

Un Inglese da Nazionale

sport

Conosciamo Alessandro Magnani, un parmigiano ai Mondiali juniores di judo Video

1commento

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MILANO

Sfida fra 18 chef nel World Pasta Day di Barilla

MOTORI

ANTEPRIMA

X7, il Suv di lusso di Bmw Fotogallery

RESTYLING

Nissan rinnova il Qashqai. Ecco il 1.3 benzina