11°

26°

Parma

Wind Jet denuncerà l'aeroporto. L'esperto: "Grossi stormi di gabbiani a Parma"

Wind Jet denuncerà l'aeroporto. L'esperto: "Grossi stormi di gabbiani a Parma"
Ricevi gratis le news
20

La compagnia aerea Wind Jet denuncerà l’aeroporto di Parma per i danni subiti da un suo Airbus che durante la fase di decollo, sabato sera, ha avuto un motore distrutto e uno danneggiato dall’impatto con uno stormo di gabbiani. L’aeromobile, partito poco dopo le 20 con destinazione Palermo, ha effettuato un rientro d’emergenza, che si è concluso senza pericoli per i 145 passeggeri e i 6 membri di equipaggio ma con attimi di panico a bordo.
La decisione di Wind Jet è stata annunciata dall’amministratore delegato della compagnia, Stefano Rantuccio, che ha incontrato i giornalisti a Catania. Rantuccio ha rivelato che «sulla vicenda sono state già aperte due inchieste: una dell’Enac e l'altra dall’Agenzia nazionale sicurezza volo». «E' inammissibile quanto accaduto a Parma - ha osservato Massimo Polimeni, direttore commerciale di Wind Jet - perché questa volta per fortuna e per la perizia del comandante tutto si è risolto bene. La torre di controllo non ha avvertito i nostri piloti della presenza di uno stormo di gabbiani sulla pista. E se anche il secondo motore si fosse bloccato cosa sarebbe successo? Il primo motore è da buttare e dovrà esse sostituito».
L'ad di Wind Jet ha stimato il danno subito «in 6-7 milioni di dollari, senza contare - ha aggiunto - quelli che subiremo in termini di immagine perché l’assenza di un’aeromobile potrebbe creerà ritardi negli altri voli e saremo costretti a noleggiare un nuovo aereo». Anche per questo, secondo Rantuccio, «chi ha sbagliato dovrà pagare, anche in sede legale».

L'ESPERTO VITTORIO PARISI: "HO CONTATO ANCHE STORMI DA 150 UCCELLI".
«A Parma c'è una grossa colonia di gabbiani che orbita attorno all'ex forno inceneritore», avverte Parisi confermando un problema sollevato anche da alcuni abitanti della zona del Cornocchio. Gli stessi abitanti - come confermano alla «Gazzetta» - nei mesi scorsi lamentavano odori nauseabondi provocati dai rifiuti temporaneamente depositati nell'area dell'ex inceneritore. Nei suoi avvistamenti, Parisi è riuscito a stabilire ogni movimento dello stormo di gabbiani, composto da svariate centinaia di esemplari. «Questi uccelli - spiega - al mattino e alla sera compiono vere e proprie migrazioni. In media gli spostamenti, da ovest verso est al mattino e da est verso ovest alla sera, riguardano stormi da 50 o 60 esemplari, ma l'anno scorso, in tarda estate, ho contato voli da 150 esemplari».
«Per risolvere il rischio di impatto fra i gabbiani e gli aerei - propone Parisi - bisognerebbe eliminare la discarica, che oltretutto è anche vicina a un corso d'acqua. E l'acqua è un habitat molto ricercato dai gabbiani». (l'intervista completa a Parisi è sulla Gazzetta di Parma in edicola)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ParmigianoFiero

    05 Agosto @ 11.09

    Gabbiani a Parma?! Forse è l'ultimo progetto di Vignali, portare il mare in città, altro che metropolitana!

    Rispondi

  • teorema

    05 Agosto @ 08.55

    La verità è che l'aeroporto Giuseppe Verdi è gestito malissimo, va rivisto tutto è sottoposto a ristrutturazioni all'avanguardia. Io il 24 dicembre scorso avrei dovuto festeggiare la vigilia a casa, ma a causa della nebbia gli aerei non potevano né decollare tantomeno atterrare, quando a linate, verona, e altri aeroporti anche di piccole dimensioni con quelle condizioni metereologiche avendo le strumentazioni attinenti procedono tranquillamente.Anche perchè siamo stati dirottati a verona che aveva la stessa nebbia di parma.Morale: chiudetelo...oppure sganciate i soldi se volete un decente aeroporto.

    Rispondi

    • giovanna

      05 Agosto @ 16.19

      X Teorema. Confondere gli eventi atmosferici con questioni del genere è un po' assurdo non trova? E' oltretutto abbastanza verosimile che la decisione di atterrare o meno su una pista in caso di nebbia dipenda anche dal comandante e da valutazioni fatte caso per caso, non crede?

      Rispondi

  • Michele

    04 Agosto @ 19.12

    X GIORGIA. Cara Giorgia, purtroppo la storia che il falconiere col falco pellegrino che allontana i gabbiani E' UNA BUFALA! Un gabbiano reale, il falco pellegrino non se lo fila nemmeno, anzi è il falco pellegrino che deve stare attento al gabbiano. Purtroppo, con estrema dose di "non conscenza" per non usare altri termini, i grandi manager degli aeroporti chiamano i falconieri per allontanare gli uccelli, quando, chi sa e studia la materia (scienze naturali e ornitologia), sa benissimo che i metodi dissuasori dei falchi NON SERVONO A NULLA E SONO INUTILI. Fanno bene i falconieri a spillare decine di migliaia di euro all'anno agli aeroporti, perchè le cifre sono queste, molto molto alte.. W l'intelligenza

    Rispondi

  • fuso

    04 Agosto @ 15.57

    Ma non sarà che questi vogliono prendersi l'aereoporto di parma. Con qualche milione di euro direi che se lo comprano comodamente...

    Rispondi

  • Master Pramzàn

    04 Agosto @ 11.15

    I gabbiani è risaputo , sono degli spazzini , loro non fanno la differenziata , se ci sono vuol dire che ci sono dei rifiuti nelle vicinanze che li attirano .. semplice .. I gabbiani lo ricordo dovrebbero stare al Mare , e noi siamo a + di 100km ... se non trovassero da mangiare state sicuri che emigrano .!! purtroppo negli ultimo anni abbiamo perso la nebbia ma ci abbiamo guadagnato dei volatili OGM . Il Comune forse sarebbe ora che faccia una discarica seria e alla portata degli scarti della città . Ricordo che il camino dell'inceneritore è in linea d'aria a non piu dì 1km dalla testata della pista dell'aeroporto .

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover