14°

26°

Parma

Il vescovo si scaglia contro la pillola abortiva E fra i lettori si accende il dibattito

Il vescovo si scaglia contro la pillola abortiva E fra i lettori si accende il dibattito
Ricevi gratis le news
54

"Con i 141mila bambini abortiti lo scorso anno in Italia, gli 11 mila in Emilia Romagna e i 400 a Parma, il mondo sarebbe più ricco, più bello e più giusto".  Dalla Cattedrale, don Enrico Solmi punta il dito contro la RU486, la "pillola abortiva" delle polemiche. "L'aborto chimico può portare ad una cultura senza futuro e speranza - ha detto il vescovo della città durante l'omelia -. Questo ritrovato chimico lascia dubbi sulla metodica di sperimentazione e sui rischi che corrono le donne".
Una stoccata sull'attualità è poi arrivata anche in merito al dibattito sull'ora di religione cattolica nelle scuole. Monsignor Solmi si è chiesto se si abbia paura che la religione "faccia regredire l'umanità".
Infine, a preoccupare il vescovo ci sono anche gli episodi di violenza e criminalità che negli ultimi tempi hanno visto protagonisti ragazzi molto giovani. "Fanno paura le tante espressioni di delinquenza e di male che si verificano anche qui a Parma - ha detto -. Siamo sopresi dai gesti di criminalità perpetrati da ragazzi di buona famiglia. Cosa sta venendo meno? Un senso di umanità vera". "Per gli adolescenti ci si preoccupa più della riduzione del danno che di alzare il loro orizzonte" - ha continuato.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Elisa

    18 Agosto @ 10.25

    Dopo aver letto tutti i commenti ci tengo a precisare che il vescovo non detta legge, ma ha semplicemente espresso il parere della Chiesa e della Bibbia in merito a un argomento che riguarda la vita e la difesa dei più deboli. Mi scandalizzerei piuttosto se la Chiesa non dicesse niente difronte alla legalizzazione di un atto che infrange addirittura uno dei 10 comandamenti! Non capisco perché alcune persone si sentono private della loro libertà di scelta, visto che purtroppo l'aborto è legale. E aggiungo un'opinione personale: un conto sono le scelte che ci coinvolgono solo personalmente, un altra cosa invece quelle che condizionano irrimediabilmente la vita di qualcun altro.

    Rispondi

  • Mary

    18 Agosto @ 02.30

    Piu'che una pillola pare un insetticida

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    17 Agosto @ 16.26

    Per Luigi - Mi permetto di aggiungere che il problema non è sollo "informatico": magari altri saprebbero trovare gli strumenti per imbrogliarci meglio. E' solo questione di correttezza e onestà. Specie se, come ha poi fatto il nostro olfy, si vogliono dare lezioni agli altri. (G.B.)

    Rispondi

  • pico secondo

    17 Agosto @ 16.06

    Mi interessa molto come viene attuata la scomunica. Sempre i ceri capovolti, come all'epoca di Giordano Bruno? E' notificata alla persona fisica? O viene semplicemente rifiutato l'8per mille della persona interessata alla scomunica? Grazie.

    Rispondi

  • Luigi

    17 Agosto @ 15.58

    Non entro nel merito della discussione,ma solo per segnalare a ofly,con evidenti lacune informatiche,che è perfettamente inutile inviare più e-mail con diversi nomi, provi ad informarsi su che cosa è l'indirizzo IP.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

2commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia