16°

21°

Parma

La Soliani visita il carcere: "Bene la capienza, ma pochi agenti"

Ricevi gratis le news
2

Gian Luca Zurlini

E' l'«emergenza personale» a caratterizzare il carcere di via Burla che invece soffre meno di molti altri grandi istituti di pena del sovraffollamento di detenuti. E se la situazione strutturale complessiva può essere definita sufficiente, ci sono invece gravi carenze per quel che riguarda i servizi di supporto e l'integrazione con la città. A questo riguardo è emblematico il dato dei detenuti ammessi al lavoro esterno, che sono soltanto 4, numero molto minore rispetto ai potenziali fruitori di questo beneficio. Sono questi i principali elementi emersi dalla visita effettuata ieri mattina nell'istituto di reclusione di via Burla dalla senatrice del Pd Albertina Soliani, che ieri pomeriggio si è poi recata anche nel carcere di Piacenza. «Si tratta di una visita - spiega la senatrice - che rientra nell'iniziativa indetta dai radicali per un monitoraggio della situazione complessiva delle carceri italiane e per la quale era stato predisposto anche un questionario uguale per tutti».

I numeri del carcere di Parma
«I detenuti presenti in via Burla - spiega la Soliani - sono 472 rispetto a una capienza prevista di 460. Dunque, la situazione è migliore rispetto a quella di molte altre strutture, considerato anche che nelle celle sono al massimo presenti due reclusi». Sono invece 59 i detenuti sottoposti al regime speciale del carcere duro previsto dal «41 bis», mentre è suddivisa esattamente al 50% la percentuale di chi ha già avuto una condanna definitiva e di chi è ancora in attesa di giudizio. Per quanto riguarda il lavoro «sono 142 i detenuti che svolgono attività all'interno del carcere, ma soltanto 4 quelli che lo fanno all'esterno e questo - sottolinea la senatrice - è un dato che deve far riflettere sulla scarsa integrazione con la città e il territorio circostante».

Pochi agenti di custodia
«Il dato numerico più negativo riguarda però gli agenti di polizia penitenziaria in servizio - dice ancora la Soliani -. A fronte di una pianta organica che ne prevede 479 in servizio attualmente ce ne sono soltanto 303. Un deficit di ben 176 agenti che inevitabilmente si riflette sulla possibilità di garantire un servizio di maggiore qualità e che sottopone a turni massacranti i presenti. Sarebbe opportuno dunque un aumento in tempi brevi degli agenti, anche se questa carenza è un dato comune a quasi tutte le carceri italiane a causa dei tagli di fondi degli ultimi anni».

Le luci e le ombre di via Burla
Dati positivi sono anche quelli relativi ai suicidi (uno solo nel 2009) e agli atti di autolesionismo riscontrati (5 finora quest'anno), ma i problemi sono nei servizi accessori: «Sono presenti solo 2 educatori, che forse diventeranno 3, sui 9 previsti in organico e questo - dice la senatrice - limita di molto la possibilità di attuare percorsi rieducativi». Disagi ci sono anche a causa della scarsa manutenzione della struttura: «La carenza di fondi fa sì che la manutenzione si limiti alle urgenze e, ad esempio, i detenuti possono effettuare docce calde solo se gli agenti spingono pulsanti appositi, diversamente l'acqua è fredda. Poi anche le stanze per i colloqui sono disadorne e richiamano carceri del passato, mentre per i bambini in visita c'è solo una stanzetta con pochi giochi e le aree esterne hanno l'erba alta e non sono curate, a fronte di una struttura di livello complessivo discreto».

«Il bisogno di qualità» Quello che serve maggiormente, a giudizio della Soliani, «è una migliore qualità delle opportunità offerte ai detenuti e una miglior relazione con le istituzioni locali, il Comune, la Provincia e anche la Regione, per riuscire ad attivare un collegamento maggiore fra il carcere e la realtà esterna e non farlo rimanere un'istituzione estranea a un contesto sociale e solidale di alto livello come quello di Parma». Infine, la senatrice Soliani auspica anche «un miglioramento delle relazioni sindacali, che, come ho potuto constatare in varie circostanze, sono pessime e non agevolano certo il miglioramento della qualità della vita carceraria sia dei detenuti che degli agenti». La visita La senatrice Albertina Soliani all'ingresso nel carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea

    17 Agosto @ 13.19

    mi dispiace che, pur di maltrattare i parlamentari, si dicano delle grandi sciocchezze. sul tema specifico solo tre cose: esiste il problema carceri affollate e carnza di organico nella polizia penitenziaria. Non parlarne non risolve il problema. quinidi Ha fatto bene la Sen. Soliani a raccogliere l'appello dei radicali. certamente si può fare di più per le vittime, sia dal punto di vista materiale che morale. Ma non è vero che non si fa nulla. in più di solito le vittime che si possono "risarcire" economicamente sono le meno preoccupanti, mentre quelle che rimangono "non risarcibili" sono più spesso quelle che subiscono "offese" morali e fisiche, e queste normalmente non vogliono apparire sui giornali. infine i detenuti sono tra i colpevoli quelli che stanno pagando e quindi rientrano tra i "recuperabili" ma occorrono risorse economiche e in questi tempi ci si litiga per il poco che il bilancio dello Stato riesce (o vuole) dividere tra i tanti bisogni, carceri comprese, e non ci si preoccupa dei ricchi, soprattutto dei troppo ricchi e dei furbi che evadono, per trovare altre risorse da destinare alle tante guerre tra poveri che sono in atto e che a settembre con i licenziamenti da crisi diverranno ancora di più!

    Rispondi

  • morris

    16 Agosto @ 00.11

    Sempre ad occuparsi dei carcerati e mai delle vittime, questi parlamentari del piffero!! Sono utili come" un buco in una tasca" e purtroppo,nostro malgrado, siamo costretti a pagarli profumatamente, e ci prendono pure per i fondelli. E' una vergogna.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant  convola a nozze con Anna Eberstein

cinema

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant convola a nozze con Anna Eberstein

L’ex gieffina Veronica Graf rilancia: presto in Italia per presentare la sua prima collezione di costumi

TELEVISIONE

Da Grande Fratello e Sex Time alla moda: Veronica Graf lancia una linea di costumi

Proposta di matrimonio sugli spalti di San Siro

Immagine da Sky Sport

MILANO

La proposta di matrimonio arriva con uno striscione... a San Siro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

7commenti

Fidenza

Camion perde una lastra di cemento a San Michele Campagna Video

Paura per una donna incinta, al volante dell'auto dietro al camion: è stata portata al pronto soccorso

PARMA

Grosso ramo cade in via XXII Luglio: strada chiusa, disagi anche sullo Stradone Foto

Problemi al traffico nel tardo pomeriggio anche in Strada Elevata a causa di un incidente

ANTEPRIMA GAZZETTA

Uccisa un'oca al Parco Ducale: è polemica

La promozione del Parma: analisi, dati e curiosità

noceto

Esplosione alla Polveriera: un operaio di 37 anni in Rianimazione

1commento

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

4commenti

regione

Via libera alle fusioni Colorno-Torrile e Sorbolo-Mezzani. Entro l'anno il referendum

REGIONE

Borgotaro: è nato il tavolo di controllo ambientale sulle emissioni Laminam

Il Tavolo di garanzia sarà coordinato da Paola Gazzolo

12 tg parma

Domenica festa-promozione con Lizhang. Serie A: ecco le date-chiave 2018-2019

Quattro squadre dell'Emilia-Romagna si affronteranno nella massima serie. Si inizia il 19 agosto

PARMA

Peppe incontra... Giuseppe: il maestro Vessicchio sulla panchina di Verdi

1commento

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

POLITICA

Intesa Lega-M5S: alta affluenza nei gazebo a Parma e provincia Video

La cronaca e le interviste del 12 Tg Parma

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

PARMA

Intonaco pericolante: via Garibaldi chiusa questa mattina Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

7commenti

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quelli delle Br non furono “errori”: furono crimini

di Michele Brambilla

3commenti

L'ESPERTO

Lavorare per una società straniera: ecco come muoversi

di Daniele Rubini e Davide Manzelli

ITALIA/MONDO

ancona

Litiga con la moglie, le spara col fucile da caccia e la uccide

firenze

Albero cade su un bus turistico: 5 feriti Foto

SPORT

parma calcio

Lucarelli: "E ora possiamo dire a chi ci ha fatto male: 'Siamo tornati' " Video

2commenti

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

SOCIETA'

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più