16°

21°

Parma

Tre indagati per il rogo alla "Città di Parma"

Tre indagati per il rogo alla "Città di Parma"
Ricevi gratis le news
0

Morì quattro giorni dopo il rogo, Leonardo  Carrara. L'incendio che  il 27 giugno dello scorso anno devastò una vasta area al secondo piano della «Città di  Parma».   La procura ha chiuso l'inchiesta: tre le persone accusate di  omicidio colposo, incendio e lesioni colpose,  per  cui il pm Francesco Gigliotti potrebbe chiedere il rinvio a giudizio dopo la pausa estiva.  Nel 415 bis, l'atto di chiusura indagini, figurano il direttore dei lavori, il titolare della ditta appaltatrice dell'intervento e uno dei vertici della casa di cura.  Inizialmente era stato iscritto nel registro degli indagati anche il responsabile del servizio protezione e prevenzione della casa di cura, ma il suo nome non compare nel 415 bis, per cui si andrà verso la richiesta di archiviazione.
Carrara stava svolgendo alcuni lavori di impermeabilizzazione in una stanza al secondo piano del reparto di Chirurgia generale adiacente a una sala operatoria. Subito dopo l'incendio si era ipotizzato che  a fare da miccia per l'incendio fosse stata una lampada alogena   che avrebbe  innescato  i vapori delle resine utilizzate per i lavori.  L'area posta subito sotto sequestro - e  dissequestrata dalla magistratura pochi mesi dopo - è stata poi ispezionata dai tecnici dei vigili del fuoco e dell'Ausl.   Secondo l'accusa, sostanzialmente, gli indagati    non informarono l'operaio in modo adeguato sui rischi legati all'utilizzo di determinati materiali e solventi. 
Una ricostruzione contestata dalle difese degli indagati che sottolineano  come Carrara, 50 anni,  fosse un operaio esperto e attento, conscio dei rischi a cui avrebbe potuto andare incontro se non fossero state prese  adeguate precauzioni.  Pare, inoltre, che avesse più volte ricordato ai colleghi di usare determinate accortezze e di  non fumare in quell'area.
Dal momento della notifica dell'atto di chiusura delle indagini, gli indagati avranno 20 giorni di tempo per chiedere di essere interrogati,  o per presentare memorie difensive e documenti che ritengono utili per chiarire la loro posizione. Scaduti i termini, il pm potrà chiedere il rinvio a giudizio.
Il rogo divampò in modo violento quella mattina di fine giugno. Mentre il fumo invadeva  le sale operatorie del secondo piano, le stanze e i corridoi. Furono 18 le persone trasportate al Maggiore. Intossicate, fortunatamente in modo non grave, da quell'odore   acre che per giorni  si sentì nella zona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant  convola a nozze con Anna Eberstein

cinema

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant convola a nozze con Anna Eberstein

L’ex gieffina Veronica Graf rilancia: presto in Italia per presentare la sua prima collezione di costumi

TELEVISIONE

Da Grande Fratello e Sex Time alla moda: Veronica Graf lancia una linea di costumi

Proposta di matrimonio sugli spalti di San Siro

Immagine da Sky Sport

MILANO

La proposta di matrimonio arriva con uno striscione... a San Siro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Bomba esplosa in polveriera: era ordigno artigianale

A Noceto

Bomba esplosa in polveriera: era ordigno artigianale

Parco Ducale

Chi ha ucciso Milly, la «mamma oca» del laghetto? E' morta per difendere le sue uova

Lutto

Addio a Tony Wolf, il «papà» del pinguino Pingu. Era nato a Busseto

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

calcio

Parma, porta blindata

FIDENZA

Rubano capi firmati all'outlet, catturato un ladro

IL CASO

Nessuno soccorre i caprioli investiti

IL CASO

San Secondo: no ai cani nei parchi, protestano i padroni

Borgotaro

La bomba nel Taro, riunione in prefettura

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

7commenti

Fidenza

Camion perde una lastra di cemento a San Michele Campagna Video

Paura per una donna incinta, al volante dell'auto dietro al camion: è stata portata al pronto soccorso

PARMA

Grosso ramo cade in via XXII Luglio: strada chiusa, disagi anche sullo Stradone Foto

Problemi al traffico nel tardo pomeriggio anche in Strada Elevata a causa di un incidente

ANTEPRIMA GAZZETTA

Uccisa un'oca al Parco Ducale: è polemica

La promozione del Parma: analisi, dati e curiosità

noceto

Esplosione alla Polveriera: un operaio di 37 anni in Rianimazione

1commento

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

4commenti

regione

Via libera alle fusioni Colorno-Torrile e Sorbolo-Mezzani. Entro l'anno il referendum

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quelli delle Br non furono “errori”: furono crimini

di Michele Brambilla

3commenti

L'ESPERTO

Lavorare per una società straniera: ecco come muoversi

di Daniele Rubini e Davide Manzelli

ITALIA/MONDO

ancona

Litiga con la moglie, le spara col fucile da caccia e la uccide

firenze

Albero cade su un bus turistico: 5 feriti Foto

SPORT

parma calcio

Lucarelli: "E ora possiamo dire a chi ci ha fatto male: 'Siamo tornati' " Video

2commenti

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

SOCIETA'

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più