20°

32°

Parma

Furti, danni, minacce: il Comune chiude il centro per immigrati

Ricevi gratis le news
11

Furti, minacce e danni vari: il Comune dice «basta» al centro di accoglienza del Cornocchio. La struttura chiuderà lunedì 31 agosto.
Il centro di accoglienza, che era stato aperto lo scorso aprile anche su richiesta dell’associazione Ciac, ospita in questo momento 9 persone richiedenti asilo. Il Comune ha deciso di chiuderlo a causa di una una situazione complessiva che giudica «non più sostenibile»: danneggiamenti, furti, minacce nei confronti degli operatori, inadempienza rispetto alle regole della normale convivenza, mancato inserimento lavorativo e ricerca di alloggio da parte delle persone ospitate. Per questo è stato deciso di chiudere il centro e nello stesso tempo potenziare i servizi di alloggio e informazione per rifugiati già esistenti in città.

Il Comune cittadino garantisce assistenza per l'alloggio, supporto lavorativo e/o economico a 33 rifugiati o richiedenti asilo (dati giugno 2009). Queste persone sono inserite nel programma ministeriale Sprar, acronimo di “Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati”. Si tratta di un programma articolato, che offre sostegno alla ricerca autonoma della casa, corsi di alfabetizzazione italiana per adulti e assistenza sanitaria, ma offre anche supporto e informazione legale per la presentazione della domanda d’asilo, inserimento lavorativo e supporto psicosociale.
A questi si aggiungono 27 rifugiati o richiedenti asilo che usufruiscono di altri servizi, per un totale di 60 persone assistite. Un dato particolarmente significativo che pone Parma tra i primi posti a livello regionale per numero di rifugiati accolti: 45 sono stati i rifugiati accolti a Modena e 40 a Bologna. Inoltre lo sportello informativo del Comune di Parma - gestito dall’Onlus L’Orizzonte – ha registrato nel 2008 un totale di 153 accessi, erogando con 45 risposte alloggiative immediate.

«Ogni rifugiato politico o richiedente asilo è per noi un cittadino degno della massima attenzione in quanto penalizzato due volte: ai disagi tipici dei migranti stranieri si unisce la sofferenza per le discriminazioni o le violenze subite nel paese d’origine - dice l'assessore Lasagna -. Per questo il percorso che il Comune di Parma pone in atto è di supporto materiale e psicologico ma anche inserimento in un contesto socio economico cittadino, e per fare questo è imprescindibile condividere regole e legalità. Anche per questo il Comune lavora in stretta sinergia con Prefettura, Questura, sindacati, Ausl e centri di formazione. Quanto al centro del Cornocchio, si è trattato di una risposta emergenziale temporanea di 5 mesi dai risultati complessivamente negativi, in un contesto che si pone al di fuori della legalità e delle regole, per cui abbiamo stabilito di chiuderlo e potenziare i servizi sul territorio».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto

    29 Agosto @ 02.07

    Condivido quanto scritto da Cedric...tutti a casa i balordi...mantenerli...si, si, a calci nel culo e a randellate...compresi chi li difende e gli permette di fare.... Vorrei sapere, visto che il centro è stato chiuso per seri motivi di ordine pubblico, se ad oggi sono state presentate denunce circostanziate sui fatti riportati su questo sito e sulla Gazzetta...e nel caso non fosse stato fatto di conoscerne i motivi...visto che poi, come contribuente sono chiamato a pagare i danni e a quanto rubato.. Ma alla fine, micio micio bao bao e che paga è sempre Pantalone...

    Rispondi

  • Cedric

    28 Agosto @ 16.37

    Sapete come passano il loro tempo questi pseudo"rifiguati politici"?Parco Ducale a prendere il sole nei prati,Biblioteche Comunali intenti in internet a vedere siti inneggianti alla guerra santa contro i cattolici e l'occidente,a spasso per le strade dell 'OltreTorrente e bivacchi di fronte agli innuerevoli bar(kebap)e call center in città!!!Questi voglia di lavorare nada de nada!a spese e a sbafo di noi Italiani contribuenti!!!L'Assessore cosa pensa di fare di dargli un palazzo dove potranno fare i porci comodi??Basta con il permissivismo perchè negli altri paesi prima vengono assistiti i locali,poi gli "extra"!!!perchè i nostri assessori e compagnia bella non vanno a farsi dei giri per vedere con i loro occhi questi cosa fanno!!Adesa basta!!!!A casa con la zattera!W MALTA!!

    Rispondi

  • parmense doc

    28 Agosto @ 13.26

    ieri vista l'intervista dell'ASSESSORE...ma mi scusi caro, ma perchè questa gente, se ha fatto un reato, non viene punita? se io sbaglio mi sbattono dentro, invece i richiedenti asilo possono sfasciare le strutture, minacciare ect? ma si dimetta...anzichè vantarsi dell'accolgienza di PARMA

    Rispondi

  • Leo89

    28 Agosto @ 12.49

    ancora non li mandano a casa.... che ci fanno ancora in italia!!!! sono cosi' tanti in città che fanno sembrare che siamo noi italiani in asilo politico da loro...

    Rispondi

  • adriano

    28 Agosto @ 10.01

    Io non mi meraviglio tanto di questa gente, sappiamo chi sono, ma di chi li protegge sempre e comunque !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Tragico schianto a Martorano: muore una donna

incidente

Tragico schianto a Martorano: muore una ragazza

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

WEEKEND

Trota e torta fritta, castelli e cavalli: è l'agenda della domenica

Intervista

Maxx Rivara: «Gli Emotu a Deejay on stage»

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

Corniglio

La chiesa di Graiana riaperta dopo 10 anni

IL PERSONAGGIO

Mazzadi, l'Indiana Jones della Valtaro

genova

Trovato il corpo di Mirko: originario di Monchio era l'ultimo disperso. Muore un ferito: le vittime sono 43

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

parma

Il minuto di silenzio in piazza Garibaldi per le vittime del crollo del ponte Video

1commento

Lago Santo

Allarme per un bimbo disperso. Ma era al rifugio con i genitori

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Manovra finanziaria tra equilibrismo e magia

di Marco Magnani

1commento

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

3commenti

ITALIA/MONDO

Indonesia

Nuova scossa di terremoto a Lombok: magnitudo 6.3

Svizzera

Rifiutano la stretta di mano. Niente cittadinanza

SPORT

Serie A

Parte a rilento l'avventura di DAZN

Serie A

La Juve batte il Chievo, Ronaldo, 90 minuti senza gol

SOCIETA'

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

1commento

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert