14°

27°

Parma

«Paradisi fiscali», rifugio per 40 parmigiani

«Paradisi fiscali», rifugio per 40 parmigiani
Ricevi gratis le news
0

Da Parma a Montecarlo, San Marino e Ecuador con destinazione paradiso. S'intende fiscale.
Sono alcune decine, secondo l'Anagrafe degli italiani residenti all'estero,  i nostri concittadini che, un bel giorno, per  motivi diversi, hanno deciso di abbandonare la nostra città e trasferirsi in paesi più o meno lontani. Gli stessi paesi però che, ultimamente,  sono finiti nel mirino della Agenzia delle entrate in cerca di evasori e contribuenti  furbetti.  La notizia è trapelata proprio in questo scampolo d'agosto: l'Agenzia delle Entrate ha avviato la propria offensiva contro i contribuenti che evadono il fisco italiano utilizzando le possibilità permesse dalla normativa internazionale. Ha così stilato l’elenco di coloro che hanno trasferito la propria residenza in Paese dal fisco più «leggero»: cittadini sui quali saranno avviati controlli con attenzione.

 E tra i paesi a rischio ci sono proprio alcuni di quelli dove hanno trasferito la propria residenza una quarantina di parmigiani. Per la precisione sono tredici  i concittadini che hanno scelto di vivere, e pagare le tasse, nel  Principato di Montecarlo, mentre sono dieci coloro che si sono trasferiti negli Emirati Arabi. Ben dodici invece i parmigiani di casa nel lontano Ecuador e cinque quelli che hanno lasciato la Parma per andare a vivere a San Marino. E se nessuno sembra registrato nelle esotiche isole Bermuda i soliti maligni puntano il dito sui 629 che vivono, regolarmente in Svizzera,
Sia chiaro: la residenza in un paese con fiscalità «agevolata» non indica certo un evasore ed ecco perchè alla Agenzia delle Entrate si rispetta con rigore la scelta del riserbo.  «Sono in corso valutazioni ed è presto per dire su quante persone si indagherà e in quali paesi» ci si limita a rispondere dalla sede di Bologna confermando il dato di 8000 contribuenti sotto osservazione in regione. Ma senza distinguere tra le singole provincie.

 Le uniche  cose certe quindi sono la presenza di nostri concittadini nei cosiddetti paradisi fiscali e che per alcuni di loro si preannuncia un autunno caldo: i «sospetti» si troveranno a dovere provare la loro innocenza dimostrando di avere per davvero trasferito effettivamente i propri interessi all'estero.  Per farlo dovranno presentare, la prova che loro casa  «abituale» è nel paese «fiscalmente privilegiato» oppure l'iscrizione dei figli presso istituti scolastici stranieri oltre, e questo suona più facile, contratti di lavoro  e fatture e ricevute di utenze di gas, luce, telefono e di altri canoni tariffari, pagati nel paese estero. Se così non fosse sarebbero guai: e a quel punto il paradiso potrebbe essere davvero   perduto. lu.pe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Chi l'ha visto, Federica Sciarelli fregata in diretta dal disturbatore: una furia cieca in diretta, mai vista così

televisione

Chi l'ha visto, il disturbatore colpisce ancora: la Sciarelli si arrabbia Video

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

La Moric torna al Gf ed è una furia: "Bulli da tastiera, marci dentro"

Grande Fratello

La Moric torna al Gf ed è una furia: "Bulli da tastiera, marci dentro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Oggi nuovo esame di scienze: che voto ti darebbe Piero Angela?

GAZZAFUN

Esame di cultura nerd: scopri se Sheldon ti promuoverebbe!

Lealtrenotizie

Bimbi maltrattati alla materna di Colorno, le indagini continuano

BASSA

Bimbi maltrattati a Colorno, le indagini continuano: genitori dai carabinieri Video

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa» Video-choc

3commenti

Sanità

Visite Ausl "bucate", in arrivo sanzioni

PARMA

Furto alla scuola Pezzani: rubati tre computer, sfondate porte e finestre Foto

Danni ingenti dopo il "colpo" avvenuto nella notte. Indaga la polizia

2commenti

CARABINIERI

Vende i biglietti per Juventus-Real Madrid ma è una truffa: denunciato 38enne

Tre studenti di Parma volevano vedere la partita di Champions allo stadio ma sono incappati in un truffatore

PARMA

Deruba una donna che parla al telefono in auto: inchiodato dalle telecamere

I carabinieri hanno riconosciuto l'auto del malvivente e lo hanno denunciato: si tratta di un 47enne napoletano

SONDAGGIO

Parma (ritorna) in A, ma qual è la più grande "goduta" della storia? Vota

PARMA CALCIO

Tante feste nel week-end per celebrare la promozione Video

dolore

Busseto in lacrime per la scomparsa della piccola Carla Video

PARMA

La Notte de "Il Terzo Giorno": tanti eventi sabato 26 maggio Foto

NOCETO

Vecciatica, la casa di tutti i nocetani

Gattatico

L'amicizia era virtuale, l'incubo reale: denunciati in 5

INTERVISTA

Karim Franceschi, combattente anti Isis a Parma per "Siamo Afrin" Video

BEDONIA

Si perde sul Monte Penna: anziano trovato dopo una notte di ricerche

La storia

Dalla Borgogna a Parma in bici per abbracciare la sorella

Giornalismo

Giorgio Torelli, una carriera lunga 70 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un nuovo premier e tante incognite

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

TORINO

Treno contro un tir: due morti e 25 feriti, camionista indagato per disastro Foto

Ucraina

Gli investigatori internazionali: "I russi abbatterono il volo Malaysia MH17 nel 2014"

SPORT

FORMULA UNO

Red Bull super, Ricciardo e Verstappen su tutti a Monaco

LEGA PRO

Sorteggiati gli abbinamenti dei playoff: la Reggiana giocherà con il Siena

SOCIETA'

Natura

Volpe contro aquila, contro coniglio: chi vince? Video

ARTE

Scoperto un nuovo Mantegna a Bergamo

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

ANTEPRIMA

Nuova Audi A6, la tradizione continua. E il mild-hybrid è di serie