17°

29°

Parma

Il 15 settembre prima campanella per gli studenti

Il 15 settembre prima campanella per gli studenti
Ricevi gratis le news
0

di Roberta Marcuccilli

In ballo ci sono l’istruzione, i figli, i genitori. Gli editori, le associazioni dei consumatori e i tetti ministeriali.
È un gioco a più parti, a più voci. Per mandare un ragazzo a scuola serviranno ottocento euro, dice qualcuno. Novecento, replica qualcun altro. E la polemica sul caro libri infiamma. Verità o follia? Dipende. Anche se gli istituti parmigiani hanno rispettato i limiti di spesa imposti dalla Gelmini, non è da escludersi che una famiglia possa spendere davvero ottocento euro per un corredo scolastico completo: testi, dizionari e cancelleria. Pensiamo a uno studente che si iscrive alla Quarta ginnasio del Romagnosi e non ha nulla da «riciclare». Ai trecento euro da sborsare per i libri si sommerà una discreta cifra per i dizionari. Il classicissimo Rocci, il vocabolario di greco più consigliato, quest’anno costa 103 euro e cinquanta centesimi. Quello di latino, Il Castiglioni Mariotti, 91. E sarà indispensabile anche un dizionario di lingua: settanta euro. Siamo a quota 564, cancelleria esclusa. Passiamo allo zaino: un modello griffato costa almeno settanta euro, mentre il prezzo di un astuccio di marca varia dai 25 ai trenta. Quattordici per i diari più gettonati: Smemoranda e Comix in primis. Una ventina di euro serviranno per quaderni e quadernoni, almeno cento per il materiale di consumo da cambiare durante l’anno. La stima è fatta: 798 euro. Per un primo anno di liceo la chiacchierata cifra potrebbe sfiorare davvero gli ottocento. Si tratta ovviamente di una valutazione dalle mille sfumature. I più fortunati potrebbero riutilizzare il dizionario del fratello maggiore, qualcun altro rinunciare alla griffe e optare per un corredo forse meno bello ma decisamente più economico. Dipende, appunto. Il fatto è che a Parma il prodotto firmato piace a tutti, dicono i commercianti. Nonostante costi molto, si vende. Il pensiero è condiviso: i genitori prima cedono alle griffe e poi si lamentano. «Chi vuole risparmiare può andare nei centri commerciali - spiega Giorgio Ferraroni di Futurino -. Ci sono linee di produzione più economiche. La Seven, ad esempio, fa due tipi di zaini. Noi abbiamo quelli più resistenti, e di conseguenza più costosi. Nei centri commerciali ci sono quelli più convenienti, realizzati però con materiali meno duraturi». Insomma, esistono gamme di prodotti diversificate per assecondare ogni genere di clientela. Libera scelta. Certo è che la situazione è destinata a cambiare. I nuovi provvedimenti, già adottati dal ministero dell’Istruzione, obbligano gli insegnanti a scegliere testi che resteranno in uso per i prossimi cinque anni nelle scuole primarie, sei in quelle secondarie. La Gelmini ha detto che nei prossimi tre anni le famiglie dovrebbero spendere addirittura il 30% in meno.
E ai professori è stato chiesto di adottare già da quest’anno testi presenti, interamente o in parte, online.
In vista dell’obbligo che dal 2011 imporrà ai docenti di far studiare i ragazzi solo su testi totalmente scaricabili online, i cosiddetti e-book, o misti (in parte cartacei e in parte sul web). «Gli editori sono già sul piede di guerra - spiega Andrea Ricchetti di Tuttolibri -. È in arrivo una vera e propria rivoluzione del sistema scolastico. Tutte queste polemiche sul rincaro dei testi, presto, non esisteranno più».
 

Riforma  Gelmini: i tetti stabiliti dal ministero
I tetti di spesa per  dotazione libraria stabiliti dal ministero dell’istruzione per il 2009-2010. Liceo Classico: il I anno la spesa dei libri non deve superare i 320 euro, il II anno i 181 euro, il III i 370 euro, il IV 305 euro e per il V anno 315 euro. Istituto Magistrale: il I anno 310 euro, poi 170, 300, 230 e 240 euro. Liceo Scientifico: il I anno 305 euro,  II anno 210,  III 310,  IV  280 euro e  V  300. Liceo Artistico: la spesa per il I anno  non deve superare 260 euro,  II 170,  III 250,  IV 190 e V anno 200 euro.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

1commento

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

GAZZAREPORTER

Auto in fiamme: l'intervento in viale Vittoria Video

Ecco un video sull'emergenza di ieri pomeriggio

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

OLTRETORRENTE

Premio da 10mila euro con un "gratta e vinci" in via D'Azeglio

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

MALTRATTAMENTI

Insulta, picchia e minaccia la compagna con un'accetta: condannato

Arbitri

Clara e Alberto, due generazioni con il fischietto

PARMA

Luna park in Cittadella: giostre fino al 17 giugno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Sequestra l'ex a Prato, la uccide e si suicida. Il 25enne era un calciatore del Tuttocuoio

REGGIO EMILIA

Spedisce la droga per posta ma sbaglia indirizzo: denunciata insegnante-spacciatrice

SPORT

CICLISMO

Giro d'Italia: trionfo di Froome, a Roma in maglia rosa

formula uno

Monaco: Ricciardo in pole, seconda la Ferrari di Vettel

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional