11°

26°

Parma

Scuola: io insegnante nel 2009

Scuola: io insegnante nel 2009
Ricevi gratis le news
0

 

 

 

Ieri la protesta dei precari (vedi articolo sotto). Ma ogni anno l'inizio delle scuole coincide con dibattiti, polemiche, proposte. Noi vorremmo lasciare la parola agli insegnanti, in un forum al quale ognuno, insegnante e non, può contribuire utilizzando per il proprio commento lo spazio lettori.

Intanto, sulla Gazzetta di Parma di oggi compare anche il racconto di Francesca, ancora precaria a 42 anni e oggi addirittura senza lavoro

SCUOLA, LA RABBIA DEI PRECARI - Roberta Marcucilli
 

A casa. Per qualcuno sarà la prima volta senza stipendio dopo quindici anni di lavoro precario. Non esistono se, né ma. Nelle ultime settimane circa duecento parmigiani, tra personale docente e tecnico-amministrativo, si sono ritrovati alla porta. Licenziati nel corso dei mesi estivi. E ieri molti di loro hanno espresso il più totale dissenso alla netta «sforbiciata» imposta dal ministero dell’Istruzione davanti all’Ufficio scolastico provinciale. Un sit-in pacifico, almeno nelle intenzioni, per farsi ascoltare. Una manifestazione che ha visto però alcuni gruppi politici bloccare per circa un’ora viale Vittoria, in segno di protesta. Un gesto dal quale i docenti si sono subito dissociati. «Non era nostra intenzione creare disagi alla circolazione - ha sottolineato Salvatore Pizzo, portavoce del gruppo Maestre e maestri autoconvocati di Parma e provincia -. La nostra è stata semplicemente un’azione di volantinaggio in un presidio in piena regola. Ci scusiamo pubblicamente con le forze dell’ordine per il disguido provocato da altri».
 La circolazione è ripresa senza troppi problemi: gli agenti in borghese hanno fatto ragionare i manifestanti insorti e ripristinato l’ordine. E nel corso della mattinata davanti all’Ufficio scolastico provinciale si sono riuniti circa duecento docenti. A fasi alterne, perché nel frattempo al Marconi erano in corso le convocazioni per i posti residui. Tutti in strada per chiedere il ritiro immediato dei tagli approvati dal governo, l’assunzione a tempo indeterminato sui posti vacanti e il reddito garantito a quanti resteranno senza lavoro. «Solo in provincia di Parma - ha denunciato Pizzo - ci troviamo con 123 docenti e 73 lavoratori Ata in meno». E non è finita. I tagli del governo prevedono una riduzione di 200mila posti nella scuola pubblica in tre anni. «Quello che si sta verificando - ha aggiunto Pizzo - è un continuo moltiplicarsi di aule sovraffollate, a causa dell’innalzamento del tetto di alunni per ciascuna classe».
 Nel corso della protesta i docenti si sono soffermati sul confronto tra la situazione della Scuola per l’Europa e gli altri istituti presenti sul territorio. «La Scuola europea - hanno spiegato - ha potuto beneficiare di finanziamenti pari a 25 milioni e mezzo. Si tratta di fondi enormi, è davvero ingiusto». Da Pizzo anche una critica ai politici parmigiani di tutti gli orientamenti: «Sono bravi a chiedere e ottenere quello di cui hanno bisogno - ha concluso -, ma dovrebbero farlo nel bene di tutti. Invece sono schiavi dei loro interessi e non pensano a quelli della collettività».    

La parola agli insegnanti: utilizzate lo spazio commenti di questo articolo
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

SCUOLE IN REDAZIONE

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

1commento

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

3commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

SCRUTINIO

Elezioni in Molise: si rafforza il vantaggio del centrodestra

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover