19°

32°

Parma

"I miei undici anni alla guida della Caritas"

"I miei undici anni alla guida della Caritas"
Ricevi gratis le news
0

di Luca Molinari
La mappa della povertà a Parma è molto cambiata negli ultimi undici anni. E se prima a bussare la porta della Caritas c'erano solo immigrati, ora il numero dei parmigiani bisognosi di aiuto è in costante aumento. 
Ha assistito da protagonista a tanti cambiamenti don Andrea Volta, direttore uscente della Caritas diocesana. E mentre traccia un bilancio sull'attività svolta in undici anni a favore degli ultimi, analizza le variazioni che hanno interessato il mondo dei bisognosi.
«Il mio impegno più grande - sottolinea il sacerdote che sarà sostituito da Maria Cecilia Scaffardi, attualmente direttrice di Vita Nuova (incarico che manterrà) - è stato quello di dialogare e collaborare con tutti, tenendo fede alle indicazioni della Caritas italiana». Il rapporto instaurato con la città «è stato fecondo. - afferma -  Sia per quanto riguarda le istituzioni, in primis Comune e Provincia, che le singole realtà territoriali».
La Caritas si occupa di svariate realtà e servizi, anche convenzionati. «Determinate risposte - precisa don Volta (nominato moderatore della Curia)  - devono essere fornite soltanto in rete per poter offrire un servizio diretto, ma anche per i costi economici legati a tali operazioni». Una delle realtà che collabora maggiormente con la Caritas è la Fondazione Cariparma. «Nel corso degli anni - rimarca don Volta - questa realtà  ha sostenuto i nostro progetti di assistenza in maniera intensa e ben definita».
Il mondo dei poveri è cambiato parecchio col passare del tempo. «Quando sono arrivato qui - ricorda - il processo migratorio iniziava a svilupparsi in modo intenso. Ora invece, ai problemi legati ad una immigrazione diffusa, si aggiungono bisogni che interessano anche gli italiani».
I parmigiani che chiedono aiuto alla Caritas sono sempre di più. «Il 40% di coloro che usufruiscono dei servizi mensa sono parmigiani, - precisa - (la percentuale comprende persone con problemi di dipendenze e disagiati sociali). Una percentuale che si riduce a  circa il 20-25%, per gli altri servizi offerti dalla Caritas. Spesso hanno necessità impellenti e il nostro è un punto di risposta piuttosto veloce».
La nostra società «si è infatti impoverita sia numericamente che economicamente. - continua - Al di là della crisi attuale, la prima scossa si è avvertita con il crac Parmalat. Gli ultimi due anni comunque, sono stati pesanti».
Il direttore della Caritas ringrazia «tutti per la collaborazione offerta e auguro un buon lavoro a chi porterà avanti l'ufficio. Questo è un ruolo molto stimolante ed arricchente; luogo di grandi tensioni, ma anche punto di ripresa».
Don Volta rimarrà presidente della Fondazione Caritas Sant'Ilario, fino a fine novembre, ed è inoltre presidente della Caritas Children onlus, che si occupa delle adozioni a distanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Crollo ponte: tedesco disperso telefona a prefettura

genova

Trovato il corpo di Mirko: il 30enne originario di Monchio era l'ultimo disperso

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

parma

Il minuto di silenzio in piazza Garibaldi per le vittime del crollo del ponte Video

1commento

parma calcio

D'Aversa: "Con l'Udinese non tutti i nuovi saranno pronti ma c'è voglia di far bene" Video

forte dei marmi

Parmigiano pestato dai buttafuori della Capannina: mascella rotta

5commenti

estate

Weekend a traffico intenso: code nei tratti parmensi delle autostrade Tempo reale

monchio

Si ribaltano con un piccolo trattore: un ferito

INCHIESTA

I «nostri» ponti sul Po: vecchi e ammalati

WEEKEND

Finale della fiera a Felino, cene sull'aia e visite a castello: l'agenda del sabato

CALCIOMERCATO

Parma: Gervinho, Sprocati e Deiola gli acquisti "last minute" di Faggiano

Sfumate in extremis le trattative per Edera, Di Gennaro e Karamoh

4commenti

Calcio

Tifosi, piace il nuovo Parma

Sorbolo

Addio ad Andrea Battilocchi, infermiere per passione

IL '68 A PARMA

Duomo occupato, le tre ore che sconvolsero la Chiesa parmigiana

IL CASO

Quattro decreti d'espulsione, ma rubava ancora: condannato

3commenti

PANOCCHIA

La storia di Fiorello, un cavallo adottato da tutto il paese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Manovra finanziaria tra equilibrismo e magia

di Marco Magnani

1commento

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

stati uniti

E' morto Kofi Annan, ex segretario generale dell'Onu

genova

Crollo del ponte, l'ad di Autostrade Castellucci: "Mi scuso profondamente"

SPORT

12 TG PARMA

Parma, mercato ricco ma poche uscite. Due soli potenziali titolari dalla B Video

Calcio

L'addio di Marchisio alla Juventus Video

SOCIETA'

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert