21°

32°

Parma

Epifani ricorda Santi: «Un uomo dalla parte giusta»

Epifani ricorda Santi: «Un uomo dalla parte giusta»
Ricevi gratis le news
0

di Pierluigi Dallapina

Fernando Santi «è nato povero ed è morto povero», scriveva Sandro Pertini nell'ottobre del '69, a pochi giorni dalla morte di questo socialista, sindacalista e partigiano sempre in prima linea nella difesa dei lavoratori. Tanto che la sua massima ambizione era che braccianti e operai pensassero a lui come «a una persona di cui ci si poteva fidare». «Santi ha vissuto tutti i momenti di una storia irripetibile, e li ha vissuti sempre dalla parte giusta», afferma il leader della Cgil, Guglielmo Epifani, dal palco dell'Auditorium del Carmine durante il convegno «40 anni sulle orme di Fernando Santi».

Nel suo ricordo Epifani lega la figura di Santi a quella di Giuseppe Di Vittorio, un altro grande segretario della Camera del Lavoro. «L'idea dell'internazionalismo - spiega - l'unità sindacale e dei lavoratori, e l'autonomia sono le tre cose che accomunano Santi e Di Vittorio». Parlando di lavoro, inevitabile l'accenno alla crisi economica. «Non si può più andare avanti con l'idea di far soldi solo attraverso i soldi - attacca -. E se la politica non sarà capace di elaborare nuove regole entro le quali i mercati finanziari devono operare, questa crisi sarà paradossalmente passata invano». Poco prima di incontrare una delegazione di lavoratori delle diverse aziende in crisi del territorio, Epifani ricorda che «siamo in una crisi profondissima, con la produzione industriale del settore meccanico a meno 30 per cento». E ancora: «Se si pensa che per tornare come eravamo nel 2007 bisognerà aspettare fino al 2014, si ha il senso di cosa significa questa risalita».

Il rischio di ripiombare nel «pozzo profondissimo» della crisi, secondo Epifani esiste e non è frutto solo della profezia di qualche pessimista. «Speriamo che non ci siano altre bolle in giro - aggiunge - perché ci sono opinioni molto autorevoli che dicono che ci potrebbe essere di nuovo una ricaduta». Qualche spunto polemico arriva anche dal segretario generale della Cgil di Parma, Paolo Bertoletti, durante il suo ricordo di Fernando Santi. «Che cosa avrebbe pensato Santi - si chiede - di una città che fatica a parlare di povertà? Di una città che ha impiegato mesi e mesi prima di chiedere scusa a un ragazzo di colore malmenato ingiustamente?». Evidente il riferimento al caso Bonsu e all'atteggiamento seguito dal Comune nei giorni successivi all'episodio. Lascia da parte ogni polemica l'assessore alla Cultura Luca Sommi,  che ha preferito ricordare «i profondi valori di questo riformista e antifascista», e che anche «Parma è città antifascista».

Quando prende la parola il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, il discorso ritorna sugli effetti della crisi sul territorio, «anche a Parma si sono persi molti posti di lavoro», mentre Adolfo Pepe, direttore della fondazione Di Vittorio, ha ripercorso la vita e l'opera di Santi e il suo posto all'interno della storia della Cgil. Le celebrazioni in ricordo del 40° anniversario della scomparsa di Santi sono terminate alle 21 con l'esibizione dell'ensamble «Il teatro delle note».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

2commenti

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Palazzo Ducale

Scoperto un ciclo di affreschi

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

1commento

Sorbolo

Il Tir si incastra nel viadotto e il sindaco Cesari s'arrabbia

1commento

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

Anteprima Gazzetta

Ragazza con il volto coperto di sangue in via Casa Bianca. Lei accusa: "E' stato il mio patrigno"

Tangenziale Nord

Tamponamento tra 4 mezzi: un ferito

L'incidente nei pressi dell'uscita di via Europa

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano Video

4commenti

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

cosenza

Tragica piena del torrente, dieci morti. Si teme che ci siano dei bimbi tra i dispersi

MONTAGNA

Giornata nera sulle Alpi: 4 morti in poche ore

SPORT

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

SOCIETA'

ROMA

Bagno nudi sotto l'Altare della Patria: è caccia ai due turisti

12 tg parma

Torna la rassegna 'Segni urbani 2018": cinquanta writers in città Video

ESTATE

METEO

Non ci sono più le estati di una volta. Ecco perché

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba