21°

32°

Parma

Licei, sigarette off limits e sms contro i «fogoni»

Licei, sigarette off limits e sms contro i «fogoni»
Ricevi gratis le news
0

di Roberta Marcuccilli

Il cielo è uggioso su Parma, specchio degli umori di migliaia di studenti che di tornare sui banchi proprio non hanno voglia. Nessuno sprazzo di sole, né dentro né fuori. Va detto: le procedure utilizzate da alcune scuole per «reclutarli» non aiutano.
Megafono alla mano, il bidello di turno li richiama all’ordine: «Prima A, come Ancona, piano x, aula y». Gli interessati si guardano in faccia, tentennano, fanno i vaghi finché qualcuno non prende l’iniziativa: «Andiamo, ci tocca». Così per ogni classe.
Sguardo basso, zaino in spalla e via. E' un inizio un pò anomalo: non c’è il solito trillo della campanella, ma un arruolamento che sa di militaresco. Nella maggior parte degli istituti si entra in orari differenti a seconda della classe.

C’è un po’ di tutto, inquietudine e calma si confondono in un grande calderone. Come sempre nel primo giorno di scuola. Le matricole, i veterani, i ripetenti. Chi si conosce, chi no. Chi si butta nella mischia e cerca di socializzare, chi se ne sta in disparte, chi prende tempo. «Sono tranquillissima - spiega Amina Bottoni -, devo ripetere la quarta ginnasio. So quello che mi aspetta quindi non ho motivi per agitarmi». All’ingresso del suo liceo, il Romagnosi, qualcuno avverte che non si può più uscire per fumare durante l’intervallo. «Questo è un problema - lamentano i ragazzi -, i bagni sono controllati e nel cortile interno non sono ammesse sigarette». Faticano a farsene una ragione. «Sono nervoso perché ho cambiato scuola e città - aggiunge Natan Galavotti, reggiano, al suo primo anno -, ma mia sorella studia qui e già questa è una consolazione».

Solo davanti al Romagnosi ci sono 1150 studenti, le matricole entrano un ora dopo: «Sembra tutto così nuovo - sottolinea Francesco Marasi -, tutto più grande di me. Il primo impatto è questo, toccherà farci l’abitudine».
Anche al «Melloni» si entra a scaglioni: le classi prime alle 8.30, le altre alle 9. In tutto 1300 ragazzi divisi in 52 classi.
«Per oggi resteranno in aula solo per un paio di ore - spiega Lucia Ablondi, vicepreside -, sarà un inizio soft». Ma da domani si torna a regime. E tra i ragazzi si parla anche delle nuove linee guida in materia di scuola tracciate dalla riforma: c’è chi le apprezza, chi no, chi bollerebbe la Gelmini con un secco zero in condotta. «Se uno studente vorrà fare fuga non sarà un sms a fargli cambiare idea», rimarca Simone Quintano davanti al «Melloni».

Molti concordano invece con l’obbligo di prendere la sufficienza in tutte le materie per poter accedere all’esame di maturità: «Francamente sono d’accordo - spiega Luca Rovelli -, mi sembra il minimo». Per tanti è un incentivo a studiare: «Spesso si tende a privilegiare alcune materie a discapito di altre - dicono -, d’ora in poi saremo costretti a fare i conti anche con quelle discipline che ci piacciono meno». Lo stimolo a far meglio, vuoi per zelo vuoi per l’agognata promozione, c’è. Dai ragazzi anche un appello ai prof: «Devono apprezzare l’impegno di chi si sforza per arrivare alla sufficienza». Il messaggio subliminale è chiaro: chiedono di non negare un sei a chi ce la mette tutta, anche se non è portato per qualche materia.

Ma il primo giorno di scuola è anche un pò loro, delle mamme e dei papà che davanti ai cancelli aspettano l’ingresso dei figli. «Sono molto emozionato - ammette Gabriele Tridenti, al Romagnosi per accompagnare sua figlia -. Ho fatto anch’io il liceo classico e sono felice che abbia deciso di intraprendere il mio stesso percorso. Oggi - continua - questi momenti si vivono più intensamente rispetto al passato. Una scelta è preceduta da mesi e mesi di riflessioni, il periodo richiede attenzione». Sorride anche Fabrizio Peri: «Prima il fratello, ora lei». La pratica dell’accompagnamento la conosce bene: «Sono contento che mia figlia abbia scelto liberamente, certe decisioni spettano solo a loro». Daranno il numero di cellulare alla scuola per ricevere un sms in caso di assenza? «Se ce ne daranno la possibilità sì. Confidiamo nella coscienza dei nostri ragazzi, ma è un bene che gli istituti ci coinvolgano di più». Gli studenti sono  avvertiti.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

2commenti

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Palazzo Ducale

Scoperto un ciclo di affreschi

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

1commento

Sorbolo

Il Tir si incastra nel viadotto e il sindaco Cesari s'arrabbia

1commento

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

Anteprima Gazzetta

Ragazza con il volto coperto di sangue in via Casa Bianca. Lei accusa: "E' stato il mio patrigno"

Tangenziale Nord

Tamponamento tra 4 mezzi: un ferito

L'incidente nei pressi dell'uscita di via Europa

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano Video

4commenti

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

cosenza

Tragica piena del torrente, dieci morti. Si teme che ci siano dei bimbi tra i dispersi

MONTAGNA

Giornata nera sulle Alpi: 4 morti in poche ore

SPORT

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

SOCIETA'

ROMA

Bagno nudi sotto l'Altare della Patria: è caccia ai due turisti

12 tg parma

Torna la rassegna 'Segni urbani 2018": cinquanta writers in città Video

ESTATE

METEO

Non ci sono più le estati di una volta. Ecco perché

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba