17°

29°

Parma

Schiamazzi e minacce: chiuso un bar in piazzale Dalla Chiesa

Ricevi gratis le news
6

Comunicato stampa


Il sindaco di Parma Pietro Vignali ha firmato un’ordinanza per la chiusura, da domani e per 15 giorni, del bar “Station Cafè” in piazzale Dalla Chiesa.
L’esercizio era stato oggetto di un provvedimento analogo della durata di 5 giorni all’inizio del mese di agosto, l’ordinanza di oggi è stata resa necessaria dalla reiterazione delle gravi violazioni che avevano portato alla prima chiusura.

Il bar è stato infatti più volte denunciato da alcuni residenti della zona alla Procura della Repubblica per schiamazzi, disturbi e comportamenti lesivi della convivenza pubblica procurati dai clienti dell’esercizio, con conseguente degrado alla qualità urbana, ed è stato oggetto di controlli da parte degli agenti della Polizia municipale e delle forze di Polizia.

Nel corso dei numerosi controlli effettuati nei mesi di luglio, agosto e settembre sia da pattuglie della polizia municipale che in collaborazione con pattuglie dei carabinieri sono state riscontrate violazioni reiterate delle norme previste dal nuovo quadro normativo in materia di sicurezza urbana come ubriachezza molesta, schiamazzi, minacce, disturbo della quiete pubblica.

Il provvedimento di chiusura è consentito al sindaco nell’ambito dei poteri di pubblica sicurezza, al fine di adottare strumenti che consentano di assicurare “la serena e ordinata convivenza fra i componenti della comunità”.

La Polizia Municipale provvederà a verificare l’adempimento della sanzione e, in caso di mancato rispetto dell’ordinanza, ad applicare le sanzioni amministrative previste dalla legge.

La cronologia

In seguito a denuncia alla Procura della Repubblica di residenti di piazzale Dalla Chiesa, il 23 luglio pattuglie della Polizia Municipale insieme a forze di Polizia hanno svolto un controllo nel locale riscontrando violazioni delle norme su schiamazzi, disturbi, comportamenti lesivi della convivenza pubblica. Nel corso del controllo sono state anche identificate nel locale diciotto persone, di cui alcune tratte in arresto per la violazione delle norme sulla condizione degli stranieri.

Il 6 agosto, conseguentemente il sindaco Vignali firma un’ordinanza di chiusura per 5 giorni del locale.

Il 17 agosto, i cittadini residenti nel palazzo sporgono alla Procura una nuova denuncia segnalando la reiterazione dei comportamenti denunciati in precedenza.
Il giorno stesso risulta impossibile ai Vigili Urbani operare un controllo all’interno del locale a causa dell’affollamento del locale da parte di numerosi cittadini extracomunitari e le elevate condizioni di pericolo per gli agenti.

Il 10 settembre un nuovo controllo svolto da pattuglie dei Vigili Urbani e dei Carabinieri  riscontra un numero rilevante di cittadini extracomunitari davanti al locale tra i quali molti in stato di alterazione.
Durante l’operazione molti dei clienti del bar si sono dati alla fuga sottraendosi al controllo in corso. Per l’alto numero di persone presenti e il oro atteggiamento di sfida, gli agenti hanno ritenuto di non poter proseguire nell’identificazione.

In entrambi i casi i controlli effettuati hanno riscontrato la reiterazione dei comportamenti che hanno portato alla prima chiusura del locale.

Il 18 Settembre, il sindaco, firma una seconda ordinanza che impone la chiusura del locale per 15 giorni.
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mary

    19 Settembre @ 03.13

    bravo sindaco!!!

    Rispondi

  • parmense doc

    18 Settembre @ 21.24

    "Durante l’operazione molti dei clienti del bar si sono dati alla fuga sottraendosi al controllo in corso. Per l’alto numero di persone presenti e il oro atteggiamento di sfida, gli agenti hanno ritenuto di non poter proseguire nell’identificazione." ma vi rendete conto????? questi non hanno paura di nessuno...fanno bene al sud a tenerli buoni con altri metodi..

    Rispondi

  • Aldo

    18 Settembre @ 19.44

    Dato che la zona stazione come in tutte le città è la più malfamata sarebbe buona cosa trasferire la sede centrale della polizia nel piazzale della stazione, magari con una bella vetrina panoramica "open - space" a 360° in modo che i poliziotti siano visibili a tutti 24 ore su 24

    Rispondi

  • gianluca

    18 Settembre @ 19.30

    strano perchè quello è un bar dove i clienti sono tutti nobili, baroni, industriali e gente ben educata.

    Rispondi

  • Federico

    18 Settembre @ 18.53

    Veramente io una sera son passato in bici, anzi, ho cercato di passare con la bici ma la strada era completamente invasa, tanto che ho pensato che fosse successo qualcosa. Dopo che io e un taxi siamo passati a fatica perché la folla non si scansava ho visto che c'erano due vigili che guardavano piazzale della pace e non si curavano minimamente della strada bloccata! Quindi le forze dell'ordine non mancano nella zona, è che non fan niente!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le serate al Chiosco di Collecchio

FESTE PGN

Le serate al Chiosco di Collecchio Foto

Nadia Toffa, post dopo la bufala sulla sua morte: "Mi hanno allungato la vita..."

LE IENE

Nadia Toffa, post dopo la bufala sulla sua morte: "Mi hanno allungato la vita..." Foto

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

L'ESPERTO

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

di Daniele Rubini

Lealtrenotizie

Non vuole che venda la coca alla fidanzata e lo accoltella, denunciato dai carabinieri

SANT'ILARIO

Vuole impedire che la fidanzata si droghi e accoltella il pusher: denunciato 40enne 

I passanti hanno chiamato i carabinieri. Denunciato anche il pusher, un 25enne nigeriano

1commento

incidente

Cade in bici nei Boschi di Carrega: ferito 44enne

cultura

La magica Notte del Terzo giorno: scatti tra le ali di folla (e di arte)

PARMA CALCIO

Stasera tutti al Tardini per la grande festa: capitan Lucarelli svela il suo futuro

Ci saranno anche tanti ex e il presidente Lizhang

Curiosità

Il sindaco di Medesano si sposa con Elena Levati, assessore di Collecchio

agenda

Quartieri in festa, aquiloni, fattorie e cantine aperte: l'agenda

berceto

Valbona, crolla una parte di "castello". Inagibile la casa di una pensionata

BASSA

Sicurezza, il Comune di Fontevivo ingaggia le guardie giurate

2commenti

Bellezza

Miss Mondo: le parmigiane Lorena e Fabiana in corsa per il titolo nazionale

Traversetolo

Raid alla Sandrini Legnami. «E' il dodicesimo, non ne possiamo più»

ramiola

Cade nella rotatoria: motociclista ferito

montecchio emilia

Vende gift card per Amazon ma è una truffa: denunciato 25enne

Un 20enne reggiano ha speso 300 euro per la gift card, che però era abilmente contraffatta

Sfida

Giochi delle 7 frazioni: si torna all'antico

Nella zona del Tardini

Anziana truffata da un finto tecnico Iren

FIDENZA

Grande Guerra, torna a casa la piastrina del soldato

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Per Salvini sarà comunque una vittoria

di Luca Tentoni

1commento

INIZIATIVE

Nell'inserto economia si parla di Rider e Gig Economy

ITALIA/MONDO

OMICIDIO

Piacenza: donna uccisa a coltellate, il marito fugge ma poi si costituisce

MODENA

Mirandola, 11enne scomparso: i carabinieri diffondono la foto

SPORT

FORMULA UNO

Ricciardo sa controllare la gara. Sul podio sono tutti contenti

FORMULA UNO

Il rebus delle gomme e 78 giri di... sbadigli. Ma la Ferrari sorride

SOCIETA'

IL DISCO

Jethro Tull, cinquant'anni fa “This was” Video

PARMA

Quattro cani cercano casa Foto

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional