14°

26°

Parma

Concorso truccato? Medici nei guai

Concorso truccato? Medici nei guai
Ricevi gratis le news
20

Concorso truccato? La procu­ra chiede il rinvio a giudizio di quattro medici per abuso d'uf­ficio.
  E' un'accusa pesante seppur tutta da dimostrare: la prima udienza è già fissata, davanti al gup, per il primo di ottobre ­quella che, al termine di una lun­ga e delicata indagine, coinvolge uno stimatissimo luminare del nostro ospedale, finito nei guai per una vicenda che riguarda il presunto favoritismo di una can­didata (con la quale, si ipotizza nell'imputazione, aveva avuto una lunga relazione) in un con­corso per ricercatrice universi­taria conclusosi nell'ottobre di quattro anni fa.
  L'indagine partita a seguito di una denuncia anonima è sta­ta condotta dai carabinieri dei Nas che, coordinati dal pm Gior gio Grandinetti, hanno cercato di appurare quanto di vero ve­niva adombrato nello scritto in cui si parlava di pesanti irrego­larità relative allo svolgimento del concorso.
  In qualità di presidente della commissione esaminatrice per un posto di ricercatore univer­sitario della facoltà di Medicina, il luminare avrebbe omesso di astenersi nonostante la presen­za di un interesse proprio e della candidata (poi risultata vincitri­ce) con la quale avrebbe intrat­tenuto da lungo tempo una re­lazione sentimentale.

Altri particolari nell'articolo di da. ba. sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • misterx

    02 Ottobre @ 20.39

    i concorsi sono sempre stati un po' cosi' ..... quindi noi dovremmo farci operare da chirurghi che hanno vinto un concorso un po' cosi', .... se abbiamo un infarto ci dovrebbe curare un cardiologo che ha vinto un concorso un po' cosi' ..... ma per favore siamo seri e uomini !!! Se ci sono leggi vanno rispettate !!!! "ci sono sempre stati concorsi un po' cosi'" non vuol dire che si deve continuare a sbagliare con rischio per la salute pubblica, è ora di cambiare !!!

    Rispondi

  • fiordaliso

    02 Ottobre @ 15.02

    Credo che sia giusto mantenere il riserbo sui nomi delle persone coinvolte....Si fa alla svelta a distruggere le persone basta poco , se poi sono innocenti?O comunque hanno sempre svolto il loro lavoro con dedizione pensiamo sempre a tutto il contorno...Pensiamo solo a un medico come Marcelletti accusato di cosi gravi cose che forse saranno state anche vere ma il suo nome è finito sui rotocalchi e il risutato qual\'è stato un uomo distrutto, una famiglia distrutta un gesto folle tante persone che chiedono aiuto per i figli.. E quando è successo tutti pensavano alle imputazioni e si sono dimenticati che è stato il primo medico ad effettuare un trapianto di cuore sui bambini..e di tutte le cose buone che ha fatto. Pensate quanto poco basta a distruggere gli equilibri.Purtroppo viviamo in un mondo che non ti lascia scampo ci sono troppe persone ignoranti che parlano cosi tanto per fare e ci mettono gia poco se vogliono escludere una persona... dunque ritengo che è giusto il riserbo .Quelle persone stanno gia\' male abbastanza di suo per tutto l\'iter a cui saranno sottoposti .. i concorsi sono sempre stati un po' cosi....

    Rispondi

  • marzio

    23 Settembre @ 13.53

    per signor vercingetorice cmq una cosa e' certa sia io che lei ci battimo per l'onesta'eil buon costume, e uqetso mi fa' molto piacere. Dalle sue risposte deduco e si nota che lei e' preparatissimo su come ci si muove e su come poter consigliare chi come me' e' arrabbiatissmo ocn tante altre persone. cmq , felicissimo di poter trovare in queste inserzioni persone competenti per poter avere dialogo, e non avercela mai con nessuno. La ringrazio nuovamente e spero di doverci risentire su altre notizie , che d'altra parte se i giornalsti non ci comunicassero ne saremmosempre all'oscuro. distinti saluti Marzio

    Rispondi

  • Francesco

    23 Settembre @ 10.10

    SIGNOR MARZIO , se ho capito male il suo messaggio sono io a dover domandare scusa. Mi dispiace. Che la nostra povera Italia sia tormentata dal flagello della raccomandazione , del clientelismo , del nepotismo, del settarismo rattrista me quanto Lei. Cosa possiamo fare ? Dare l' esempio comportandoci , ciascuno di noi, in maniera onesta e trasparente. Ma non credo che basterà. Per superare questo malcostume credo ci vorranno molti anni e molto lavoro. Guardi, io un sistema sicuro , che taglierebbe la testa al toro ed eliminerebbe qualunque "pasticcio" nell' assunzione e nella promozione dei Medici nelle Università e negli Ospedali ce l' avrei. Consisterebbe nel fare le assunzioni e le promozioni sulla base dell' anzianità di Laurea o dell' anzianità di servizio. L' assunzione ha una data precisa, la Laurea pure, quindi il più anziano vince , e non c' è niente da discutere. Un meccanismo di questo genere è già in uso per gli avanzamenti di grado nelle Forze Armate e nella Magistratura. Però, questo sistema ha una grossa pecca. Non è detto che il più anziano sia anche il migliore. Potrebbe succedere che il più vecchio sia un somaro e il più giovane sia bravissimo. D' altronde , se adottiamo metodi "meritocratici" che, in teoria, dovrebbero essere più auspicabili, cadiamo nella valutazione largamente soggettiva, facendo un "cavallo di Troia" , attraverso il quale può entrare di tutto. Denunciare i problemi è facile, ed è anche giustissimo, per carità , però risolverli è un altro paio di maniche. SIGNOR LUDO, non si "il_luda" (scusi il gioco di parole. M' è scappato). Non esiste un parallelismo tra le capacità professionali di un Medico ed il fatto che la sua assunzione o la sua promozione siano avvenute grazie a qualche "sponsor". Anche molti "raccomandati" sono bravissimi , mentre ci sono "non raccomandati" che valgono "una cicca". Per tutti quelli che perdono un concorso chi lo vince è un "raccomandato". Pensi ai tempi dei vecchi "baroni" . Erano pochi "luminari" famosi che assegnavano le Cattedre ed i posti di Primario in tutte le Università ed in tutti gli Ospedali d' Italia. Quando un Ospedale aveva bisogno di un Medico , e, specialmente, di un Primario, chiamava il "barone" e gli chiedeva "Professore, ha qualcuno da mandarci ?" Il "barone" sceglieva uno della sua "corte" e lo mandava. Era come un Re che nominava Cavaliere un suo scudiero. Eppure, signor Ludo , in questo modo son venuti fuori i Frugoni, i Valdoni, i Campanacci, i Bufano, i Dogliotti, Gente alla quale far "tanto di cappello". Io le consiglierei di trovare un altro criterio per scegliere i Medici da cui farsi curare.

    Rispondi

  • Ludo

    22 Settembre @ 22.29

    Certo che sarebbe un problema se fosse così che vengono selezionati i medici che domani vi visiteranno e proveranno a curarvi in ospedale e, ancora peggio, le persone che devono insegnare ai medici che domani vi visiteranno in ospedale. La prossima volta che mi trovo davanti un medico universitario gli chiederò come ha avuto il posto prima di farmi mettere le mani addosso.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

2commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia