18°

Parma

Nuova influenza: il responsabile del Servizio Igiene e medicina preventiva rimane al suo posto

Nuova influenza: il responsabile del Servizio Igiene e medicina preventiva rimane al suo posto
Ricevi gratis le news
5

Comunicato stampa


L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma rende noto che oggi la presidente dell’Ufficio disciplinare per il personale dirigente, Paola Lombardi, ha notificato a Pietro Vitali, responsabile del Servizio di Igiene e medicina preventiva e al direttore generale  Sergio Venturi la decisione in merito al procedimento disciplinare promosso nei confronti del professionista riguardo ai comportamenti da questi adottati, con particolare riferimento alla diffusione di circolari regionali sull’influenza A H1N1,  nell’ambito della vicenda che ha interessato un ragazzo di 24 anni attualmente ricoverato all’ospedale di Monza e le cui condizioni sono in netto miglioramento, riscontrato positivo al virus influenzale A(H1N1).
“Il fatto non riveste caratteristiche di gravità tali da far ritenere interrotto in modo irreparabile il vincolo fiduciario e rende quindi ingiustificato il ricorso al licenziamento”, si legge nella notifica.
L’azione disciplinare è stata ritenuta necessaria per ricostruire gli avvenimenti con rigore e trasparenza e per una altrettanto trasparente valutazione circa le responsabilità ascrivibili, in contraddittorio con il dirigente coinvolto.
L’evoluzione del quadro clinico del ragazzo  non risulta imputabile alla mancata trasmissione delle indicazioni regionali circa le procedure da seguire in caso di sospetti o accertati casi di influenza A H1N1. Tale documentazione è stata sì trasmessa in ritardo, ma tale ritardo ha determinato solo carenze nel monitoraggio del diffondersi del virus, utile a mettere a punto le strategie di contenimento della pandemia.
Come è noto, ai sensi del contratto di lavoro della dirigenza medica, non sono previste sanzioni intermedie. Pertanto il procedimento disciplinare è da considerarsi concluso.    

La vicenda

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    26 Settembre @ 22.30

    Siccome i posti letto di degenza sono stati diminuiti, nei casi di indizi sospetti non è sempre possibile trattenere in pronto soccorso l'utente, allora, mancando i letti degenza, il malato viene mandato a casa, ma sempre più spesso questa decisione si è mostrata non appropriata, con danno per l'utenza. Il reponsabile de servizio di Igiene e Medicina preventiva, come il Venturi, non fa altro che seguire le direttive regionali. Assisteremo in futuro ad ulteriori tagli dei posti letto per degenti, ampliamenti del pronto soccorso, che, se la tendenza prosegue, diverrà il solo reparto dell'Azienda Ospedaliera, aldilà ed in barba alle reali esigenze e bisogni della popolazione di Parma e dintorni !!

    Rispondi

  • luisa

    26 Settembre @ 20.13

    completo il post ...la gente si aspetta dalla sanità pubblica l'immortalità!

    Rispondi

  • luisa

    26 Settembre @ 17.51

    Sapete cosa vi dico? Che sono contenta perchè i medici sono bersagliati sempre e sottopagati. La gente ormai, con quello che si sente , dalla sanità pubblica vuole l'immortalità.

    Rispondi

  • marina

    25 Settembre @ 20.11

    viste le risultanze dell'ufficio disciplinare e soprattutto le migliaia, e sottlineo migliaia, di firme raccolte a favore del Direttore di Medicina Preventiva, forse quello che manca è il rapporto fiduciario fra gli operatori della sanità e il dott.venturi... dopo le pubbliche dichiarazioni di accusa, non guasterebbero altrettanto pubbliche scuse, magari dalla casa al mare del dott.venturi.

    Rispondi

    • LC

      25 Settembre @ 22.42

      Credo invece che Venturi abbia, prima fatto il proprio dovere e, poi, si sia mosso con il buon senso. Si ci dimentica che i giornali hanno riportato che la madre di Fabio F avesse contattato un avvocato quando il proprio figlio era ancora a Parma e non appena il Fabio - ancora incapace di parlare - ha comunque cominciato ad essere in grado di comunicare, è - a sua volta - stato contattato da un avvocato arrivato a Monza con la madre. Con una modalità molto "americana" e legittimamente rivendicativa, la madre di Fabio non ha nascosto le sue (ripeto, legittime) intenzioni. E Venturi cosa, secondo Voi, avrebbe dovuto fare? Dare alla madre di Fabio la corda con cui essere impiccato? Cosa avrebbe dovuto fare? Secondo me avrebbe dovuto fare ciò che ha fatto: 1) un ispezione interna per vedere se ci sono stati degli errori o delle mancanze. 2) ne è stata trovata solo 1. Cosa doveva fare? Mafiosamente occultarla o disvelarla alla pubblica opinione? 3) ed infine, con buon senso, non licenziare nessuno, perchè non si poteva - con un briciolo di buon senso - fare altrimenti.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel