13°

23°

Parma

"Tempo in più": un aiuto per mamme e papà

Ricevi gratis le news
0

Tempo in più per mamme e papà da dedicare ai propri figli piccoli. I genitori che per motivi di lavoro erano costretti a stare poco a casa e che hanno deciso di ridurre il proprio orario lavorativo per riorganizzare le proprie giornate e dedicarsi ai figli nei tempi e modi che preferiscono, possono contare su un aiuto concreto. Si è riaperto il bando del progetto “Tempo in più”, promosso da Provincia e Fondazione Cariparma, che prevede nel complesso un finanziamento di 90mila euro a sostegno della maternità e della paternità. Buoni i risultati ottenuti nelle prime due uscite: una trentina i contributi assegnati, non solo a lavoratori dipendenti ma anche a imprenditrici, per oltre 44mila euro. “Soprattutto in un momento difficile come questo, è importante sostenere economicamente le famiglie e le mamme e papà che, pur lavorando, vogliono essere liberi di potersi dedicare ai loro figli – afferma l’assessore provinciale alle Pari opportunità Marcella Saccani -. La conciliazione è un tema importante che deve essere una priorità in tutte le realtà lavorative: anche così si costruisce un vero welfare di comunità”.

Obiettivo del progetto è favorire l’equilibrio fra tempi di vita professionale e tempi di vita personale dei genitori di bambini da 0 a 3 anni, che siano lavoratori dipendenti, a progetto o autonomi, oltre che titolari d’impresa, in modo da permettere loro una presenza attiva e programmata nella cura dell’infanzia. Potranno beneficiare del finanziamento i residenti nel Parmense, con comprovati carichi familiari, in possesso di risorse economiche non superiori a un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) di 29.283 euro annui. Il bando per accedere ai finanziamenti si aprirà lunedì 5 ottobre e si chiuderà alle 12 di giovedì 3 dicembre 2009. A parità di condizione d’accesso, la commissione si riserva di dare la priorità a lavoratrici e lavoratori che abbiano altri figli a carico anche di età superiore ai tre anni. Per informazioni o per scaricare la domanda di ammissione al contributo è possibile consultare il sito www.provincia.parma.it o telefonare all’Ufficio Pari opportunità della Provincia di Parma (0521/931577).

LAVORATORI DIPENDENTI - I lavoratori dipendenti che scelgono il part-time, cioè una riduzione delle prestazioni orarie medie comprese tra le 18 e le 25 ore settimanali, potranno richiedere contributi per far fronte all’attività di cura dei figli nell’arco dei primi 36 mesi di vita del bambino.  Nel caso di lavoratori della scuola con orario pieno settimanale a 18 ore, l’orario medio settimanale che i richiedenti devono effettivamente svolgere potrà andare da un minimo di 9 ore a un massimo di 12 ore settimanali.
Il contributo, che verrà corrisposto in un’unica soluzione, varierà da 625 euro a 2.500 euro proporzionalmente alla durata del part-time e potrà essere richiesto per un minimo di tre mesi fino a un massimo di un anno.

LAVORATORI A PROGETTO - Sono rivolti a lavoratori a progetto che ricontrattano il progetto in termini di obiettivi e di compenso per far fronte all’attività di cura nell’arco dei primi 36 mesi di vita del bambino. Il contributo è concesso al lavoratore per cui la trasformazione del contratto influisce per non meno di un terzo e per non più del 50% in termini di obiettivi e di compenso. 
Il contributo per la rimodulazione del contratto a progetto, che verrà corrisposto in un’unica soluzione, varierà da 625 euro a 2.500 euro, a seconda della decurtazione del compenso da un minimo di 1/3 a un massimo del 50% e non potrà superare il 70% di quello previsto dall'iniziale contratto a progetto. 

LAVORATORI AUTONOMI O TITOLARI D'IMPRESA - È previsto un contributo economico al titolare d’impresa o al lavoratore autonomo per sostenere una parte del costo di un sostituto individuato a cui delegare, temporaneamente e con fiducia, una parte del proprio lavoro e/o la conduzione dell’azienda facendo fronte in tal modo all’attività di cura nell’arco dei primi 36 mesi di vita del bambino.  Il rapporto di lavoro sostitutivo deve essere documentato e deve svolgersi per un numero di ore non inferiore a 18 e non superiore a 25, distribuite sia in forma orizzontale sia verticale secondo gli accordi intercorsi.
Possono accedere al contributo anche titolari di imprese e ogni categoria di lavoratore autonomo del Parmense che presentino progetti per l’accesso ai finanziamenti di cui all’art. 9 legge 53/2000.  La sostituzione può realizzarsi attraverso un incarico part time o full time: la sostituzione può essere totale o parziale e riguardare l’affidamento al sostituto di tutte le tipologie di attività svolte dall’imprenditore o solo di una parte ben definita di esse. Il contratto può variare da un minimo di tre mesi fino a un anno.
Il part time, la rimodulazione del contratto di lavoro a progetto, il contratto di lavoro per la sostituzione devono essere attivati successivamente alla data di costituzione di Fondo.
Il contributo per la sostituzione varierà da 625 a 2.500 euro a seconda della durata del contratto di lavoro attivato (da un minimo di tre mesi a un massimo di un anno) e verrà corrisposto in un’unica soluzione. 

Per informazioni, si può telefonare all’Ufficio Pari opportunità della Provincia di Parma (0521/931577).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno