18°

Parma

Mense scolastiche: presto tutte le scuole "a regime"

Mense scolastiche: presto tutte le scuole "a regime"
Ricevi gratis le news
0

di Monica Tiezzi
Per quest'anno avanti così. Ma dal prossimo anno scolastico anche le mense, la loro organizzazione e la sorveglianza degli studenti durante i pasti sarà disciplinata all'interno del «Patto per la scuola», l'organismo che vede collaborare  Comune,  presidi  delle scuole ed Ufficio scolastico provinciale.
E' questo uno dei risultati dell'incontro che si è tenuto ieri mattina al Duc fra dirigenti dell'assessorato alle Politiche per la scuola (la cui delega, dopo le dimissioni di Giampaolo Lavagetto, è stata assunta dal sindaco),  presidi e rappresentanti di 11 dei 13 istituti comprensivi cittadini e un dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale.
Un incontro «positivo», lo definisce Loretta Aimi, direttore del settore «Città educante» del Comune, che è servito ad iniziare un percorso che dovrebbe portare, pur nel rispetto dell'autonomia delle varie scuole, a dare indirizzi comuni e condivisi.
Il problema della sorveglianza   durante i pasti si è imposto prepotentemente all'inizio dell'anno scolastico per le famiglie   che, pur non avendo  scelto per i propri figli   il tempo pieno, avevano chiesto  - per motivi di lavoro - di poterli far pranzare a scuola per poi  riprenderli   intorno   alle 14,30. Un servizio regolarmente assicurato negli anni passati, ma che quest'anno ha dovuto fare i conti con la «stretta» ministeriale sul numero di bidelli e insegnanti. Appunto coloro tradizionalmente incaricati della vigilanza in mensa.
Una situazione che ha ritardato l'inizio del servizio - in alcune scuole   non ancora partito, con grave disagio per le famiglie  - e ha visto i presidi impegnati a trovare una soluzione in extremis.
Due sostanzialmente le strade percorse: affidare la sorveglianza a cooperative esterne (spesso le stesse che si occupano anche del pre-scuola) o pagare gli straordinari al personale scolastico. In entrambi i casi è stato chiesto un contributo economico (che varia da scuola a scuola) ai genitori: dai cento ai duecento euro, a seconda anche del numero di giorni nei quali l'alunno resta a pranzo in mensa.
La riunione di ieri, oltre a fare il punto sulle soluzioni adottate dai vari istituti, ha cercato anche di gettare le base «per arrivare ad una razionalizzazione  e a iniziative il più possibile omogenee», spiega ancora la Aimi. Questo anche nell'ottica di uniformare - pur rispondendo a volte a bisogni e richieste diverse delle famiglie -   le rette chieste ai genitori.
Da parte dei tecnici del Comune di Parma è stata ribadita l’importanza di dare continuità al servizio, nel rispetto delle normative vigenti e dell’autonomia  delle scuole. Presto quindi  la  mensa dovrebbe partire ovunque anche per i bambini e ragazzi che non hanno rientri pomeridiani.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

2commenti

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

2commenti

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

6commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

ZOCCA

Un 16enne confessa l'omicidio del ragazzo trovato morto in un pozzo

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel