17°

29°

Parma

Controlli sulle caldaie: entro il 2010 il Comune assumerà tre tecnici

Controlli sulle caldaie: entro il 2010 il Comune assumerà tre tecnici
Ricevi gratis le news
1

Tre tecnici saranno assunti dal Comune entro il 2010 per l'Agenzia Parma Energia per ispezioni sulle caldaie domestiche siano fatti in modo corretto. Salvo intoppi, al più tardi dall'anno prossimo l'Agenzia dovrebbe prendere in carico gli obblighi, ora di Comune e Provincia, di controllare che i manutentori delle caldaie lavorino in modo corretto.
La normativa regionale prevede infatti che i Comuni con più di 40mila abitanti e la Provincia (per conto dei Comuni più piccoli) vigilino sulla corretta manutenzione degli impianti termici. Eventuali sanzioni - da multe fino ai sigilli all'impianto, nei casi più gravi - sono a carico di chi vive nell'appartamento e possono essere emesse dai Comuni. 
L'attività ispettiva da diversi anni è stata portata avanti dalla Provincia nell'ambito del Progetto regionale “Calore Pulito”, appoggiandosi a tecnici esterni, mentre in città si aspetta ancora di partire (mentre altre città capoluogo in Emilia-Romagna hanno già organizzato i controlli).
Per il momento è tutto «in stand-by» È in corso infatti una riorganizzazione: entro fine anno Comune e Provincia vogliono delegare all'Agenzia Parma Energia l'onere di mandare i tecnici verificatori a casa dei cittadini. L'Agenzia organizzerà un corso in partnership con l'Enea, che rilascerà un attestato spendibile a livello nazionale. Gli iscritti non saranno più di 30; alla fine, tre ispettori dovrebbero essere assunti per svolgere i controlli a Parma. «Se l'Agenzia sarà incaricata di questi controlli, si potranno instaurare comportamenti omogenei», sottolinea l'assessore provinciale all'Ambiente Giancarlo Castellani.

Fare l'attività ispettiva è importante, perché altrimenti l'effettiva manutenzione sul funzionamento e la sicurezza delle caldaie sarebbe lasciata solo alla "buona volontà" dei cittadini.
Avere il personale però non basta: bisogna sapere in quali abitazioni andare a bussare. A questo serve il «Catasto degli impianti termici»: è stato realizzato dalla Provincia; quello del Comune è in via di completamento. La fonte dei dati? Come previsto dalla normativa, l'elenco è stilato in base ai documenti che i manutentori inviano al Comune dopo ogni intervento a casa dei cittadini. «Per le ispezioni, il personale darà la priorità agli impianti vecchi e quelli per i quali non è giunta documentazione - spiega Diana Croci, responsabile relazioni istituzionali, ricerca e sviluppo dell'Agenzia Parma Energia -. Si vuole arrivare alla creazione di una mappa elettronica con i dati delle caldaie. La Regione sta lavorando per un database con i dati energetici degli edifici e degli impianti stessi. È stato aperto un dialogo con le associazioni di categoria per creare anche una lista di operatori accreditati, che rispettino una forbice di prezzi nei controlli degli impianti».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    06 Ottobre @ 17.40

    Molto, molto giusto. Speriamo che funzioni... Per molti anni tutte le case sono state riempite di "caldaiette" per riscaldare l' acqua ed alimentare i termosifoni. Queste caldaiette sono vere e proprie bombe, e non c' è anno che non ci siano crolli di case e morti per esplosioni dovute a questi impianti a metano. Non parliamo poi degli avvelenamenti da monossido di carbonio. Gli Organi di Pubblica Informazione trattano queste disgrazie come eventi accidentali ed occasionali , mentre sono un vero e proprio pericolo pubblico, ma, evidentemente, non si vuole diffondere il panico. Per questa ragione , nelle case più moderne, le "caldaiette" non vengono più installate all' interno delle abitazioni, ma all' esterno, sui balconi. In alcuni casi, si ritorna agli impianti "centralizzati". Purtroppo non c' è nessun incentivo per quelle persone che volessero spostare la "caldaietta" dall' interno all' esterno. Bisognerebbe addirittura scavare nel muro della casa una nuova "canna fumaria" fino al tetto. In altre parole bisognerebbe demolire mezzo edificio , per cui non resta che tenersi la bomba in casa. Per quanto riguarda i controlli e le manutenzioni, c'è un "punto interrogativo" sull' artigiano che le fa. Anche tra gli artigiani , come fra tutte le altre categorie, ci sono quelli preparati ed esperti e quelli incapaci . Ci sono quelli onesti e gli imbroglioni. Qualche anno fa "Striscia la notizia" fece un esperimento. Con l' aiuto di alcuni tecnici produsse danni pericolosi ad alcune "caldaiette" , poi chiamò alcuni manutentori per la verifica dell' impianto. Diversi di loro finsero di verificare , rilasciarono il "timbro" di regolarità , presero i soldi , senza vedere il guasto. Quando i giornalisti di "Striscia la notizia" glie lo fecero osservare , minacciarono di picchiarli. Inoltre, i prezzi di questi interventi variano in maniera anomala da un artigiano all' altro. C' è chi chiede 40 euro e chi ne chiede 100 , 150 o più , perché, ogni anno, trova un "pezzo" da cambiare, E il Cittadino non può passare da un artigiano all' altro , applicando la Legge di Mercato della concorrenza, perché ogni manutentore ha il proprio "territorio" , e non va ad invadere quello dell' altro. Forse, se , e quando, entrerà in funzione il "teleriscaldamento" , che fornirà acqua calda e calore , si potranno spegnere le "caldaiette" , ed avere maggiore sicurezza. Speriamo comunque che l' "Agenzia Parma Energia" possa darci un buon servizio e le garanzie di cui c' è bisogno.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

calestano

Cade da una scarpata: un 40enne motociclista è grave al Maggiore

evento

Una suggestiva (senza auto) piazza Garibaldi pronta per la Notte del Terzo Giorno Video

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

2commenti

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

1commento

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

GAZZAREPORTER

Auto in fiamme: l'intervento in viale Vittoria Video

Ecco un video sull'emergenza di ieri pomeriggio

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

OLTRETORRENTE

Premio da 10mila euro con un "gratta e vinci" in via D'Azeglio

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

nasa

E' morto Bean, il quarto uomo a sbarcare sulla Luna

SPORT

Calcio

Il Real batte il Liverpool e vince la Champions per la terza volta consecutiva

formula uno

F1, Gp Montecarlo: una "pole" che cambia il mercato piloti

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional