18°

28°

Parma

L'influenza A metterà a letto 60mila parmigiani

L'influenza A metterà a letto 60mila parmigiani
Ricevi gratis le news
0

di Caterina Zanirato

L'influenza A H1N1 sta per raggiungere il picco massimo di contagio. Secondo le stime dell’Ausl, colpirà dal 20% al 30% degli italiani. Che nella sola città di Parma, significherebbe circa 60 mila persone a letto con la febbre. Con conseguenze sanitarie, dato che più alto è il numero dei contagiati più alto è il rischio di gravi complicazioni in chi si ammala, e conseguenze economiche-sociali, dato che la città si troverebbe con 1/3 dei lavoratori in meno. Proprio per prevenire l’ondata di picco massimo, che dovrebbe arrivare tra dicembre e gennaio, l’Ausl regionale sta portando avanti varie iniziative d’informazione e di lotta al contagio. Che ieri mattina sono state spiegate a tutti gli operatori delle scuole parmigiane, punto nevralgico per la diffusione di un virus che colpisce soprattutto gli under 30, nell’aula magna dell’istituto Giordani. «A Parma vivono poco più di 180 mila persone - spiega Gianluca Pirondi, direttore del dipartimento di salute pubblica provinciale -. Se si dovesse ammalare il 30% di loro, significa circa 63 mila influenzati. Nel momento di picco massimo le nostre strutture dovrebbero affrontare 9 mila contagi a settimana. Quello che ci preoccupa è proprio la vastità del contagio, molto più ampio rispetto all’influenza stagionale che in genere colpisce il 10% della popolazione. Un picco così alto di malati, porterebbe più complicazioni, farebbe mancare una grossa fetta di forza lavoro e le spese per le cure mediche aumenterebbero a dismisura».

Gli interventi attuati dall’Ausl sono quindi mirati a ridurre il picco previsto, allungando i tempi di diffusione dell’influenza A per poterla gestire meglio. L'azione più efficace per prevenire il nuovo virus è il vaccino: «I primi vaccini sono arrivati, in numero limitato, per gli operatori sanitari e socio sanitari - commenta Massimo Fabi, direttore generale Ausl di Parma -. Il principio non è di vaccinare chi sta peggio, ma di dare la priorità a quelle figure che prestano un servizio essenziale per la collettività». «La prossima tornata di vaccini inizierà entro fine ottobre - prosegue Bianca Maria Borrini, responsabile del servizio malattie infettive - e sarà destinata al personale impiegato nei servizi pubblici (forze dell’ordine, insegnanti, donatori di sangue), alle donne incinta al secondo e terzo trimestre, ai genitori di bimbi sotto ai 6 mesi e ai portatori di almeno uno dei fattori di rischio per complicazioni. Infine, la terza fase di vaccinazioni, che partirà verso novembre-dicembre, sarà destinata ai giovani tra i 6 e 17 anni e tra i 18 e i 27».
Seconda azione, il monitoraggio costante della situazione: «Non c'è più bisogno di effettuare un tampone per ogni paziente che contrae il virus - spiega Pirondi -. Il metodo di cura non cambia da quello applicato per la normale influenza. Ora bisogna mantenere il controllo del contagio: per questo abbiamo già istituito 14 medici 'sentinella' nel territorio di Parma, che ogni settimana inviano una relazione al ministero della salute».

Altri servizi sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"