20°

32°

Parma

Lega: "Perchè la Carta di Parma fallisce proprio qui?"

Ricevi gratis le news
2

Comunicato stampa 
 

L’elenco delle strade di Parma (anche centrali) che ormai sono nel pieno possesso di criminali e spacciatori è corposo e sembra destinato ad un rapido e progressivo incremento.
Come riportato dalla stampa locale con riferimento a Via Trento (l’anno scorso era successa la stessa cosa per l’Otretorrente), siamo arrivati al punto che perfino i cittadini marocchini che gestiscono i kebab minacciano di chiudere le attività, esasperati dalle aggressioni e dal peggioramento delle condizioni di vita di diverse strade della Città che fu  Ducale, ed ora vede intere vie presidiate ad ogni ora da capannelli di spacciatori o extracomunitari che aggrediscono i passanti.
Per il Consigliere Regionale della Lega Nord, Roberto Corradi: ”La Lega Nord fu la prima a proporre le “Passeggiate per la sicurezza” e l’impiego dei militari per coadiuvare le Forze dell’Ordine nel presidio del territorio urbano, suscitando un mare di critiche anche da parte dall’Amministrazione Comunale, che ora manda l’Assessore alla Sicurezza a parlare con un commerciante parmigiano di Via Trento (uno dei pochi rimasti, che gestisce una gelateria), per convincerlo a non chiudere l’attività…….. ottenendo una sonora bocciatura: “le parole non bastano. Ormai non credo più che si muova qualcosa. Non mi resta che chiudere”.
Recentemente si è svolto a Parma un incontro tra il Ministro Maroni ed i Sindaci sul tema della sicurezza urbana ed il ruolo dei Sindaci.
Mi chiedo come mai la “Carta di Parma”, tanto sbandierata dall’Amministrazione cittadina, sia fallita proprio a Parma.    Visto che in altre Città i miglioramenti sul fronte sicurezza (non solo percepita) sono tangibili, anche a seguito del ricorso ai poteri conferiti ai Sindaci dal cd. “Pacchetto sicurezza” varato da Maroni, giova chiedersi, come sempre più parmigiani stanno facendo, se esiste un “problema Parma”, perché per i  “piani alti” di Piazza Garibaldi  la sicurezza sembra essere solo un problema di mozziconi di sigaretta gettati a terra.
Non sarebbe più utile porre in campo un piano di forte contrasto a spacciatori e clandestini che vivono di espedienti? I capannelli di spacciatori, di cui parlano i commercianti, sono sui marciapiedi delle vie e nei parchi, non certo nascosti in impenetrabili selve; basterebbe più buona volontà e meno ipocrisia.”

Bologna, 20 ottobre 2009                     Ufficio Stampa Gruppo Lega Nord

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Tricolore

    20 Ottobre @ 21.06

    pur non essendo leghista, mi associo in pieno, anzi propongo uan soluzione. Alla cortese attenzione di: Il Prefetto di Parma Il Questore di Parma Il Sindaco di Parma Il comandante dei Vigili Urbani di Parma Il Comandante provinciale dei Carabinieri di Parma Qualche giorno fa mi sono trovato, mio malgrado, ad accompagnare una amica che aveva lasciato l’auto posteggiata in Via Palermo nel tardo pomeriggio. Erano le ore 23 e il giorno prima vi era stata l’aggressione da parte di 40 spacciatori africani nei confronti del titolare di un kebab ( tunisino) , reo di aver cercato di lavorare anziché delinquere come loro. Il giorno dopo, questi signori nigeriani erano lì, padroni incontrastati del territorio, dove attuano un presidio militare con sentinelle ( 4 ad ogni angolo) e posti di blocco nei confronti di chi osa entrare a bassa velocità. Proprio per questo, contravvenendo al codice stradale mi sono immesso ad alta velocità nella strada riuscendo ad evitare di essere inseguito a piedi o in bici da questi autentici predoni. A questo punto ho una domanda da fare alle autorità della nostra città: 1) Sono al corrente di questa situazione? Che io sappia si 2) Hanno fatto finora qualcosa? Che io sappia no 3) Lo sanno che in quella zona abitano tanti italiani, nonché stranieri onesti, che avrebbero il diritto di vivere e lavorare in pace? 4) Intervengono quando arrivano le telefonate di protesta? Oppure lamentando una cronica carenza di personale (però poi quando ci sono le partite di calcio il personale si trova e anche ben equipaggiato) si limitano a mandare una volante a sirene spiegate ogni tanto? 5) Sanno che questi soggetti sono clandestini oltre che spacciatori? Se non erro esistono i C.I.E. dove potrebbero essere convogliati al termine di una retata. Se i soggetti, come afferma qualcuno, dovessero avere il permesso di soggiorno non si capisce a che titolo lo abbiano guadagnato. E comunque sia il permesso di soggiorno, che io sappia, può essere revocato. 6) Cosa aspettano ad organizzare una retata, in forze, risolutiva? Basta mettere quatto telecamere, perché spacciano alla luce del sole e senza alcuna precauzione e ce ne sarebbero di prove per incriminarli. Oppure si ha paura della reazione di qualche Comitato Antirazzista (o meglio di difesa dei delinquenti) o di qualche prete no-global? in altre città le retate vengono eseguite, perché a Parma no? 7) Se non hanno mezzi cosa aspettano a chiedere rinforzi o l’invio dell’Esercito? Confidando nella vostra attenzione porgo distinti saluti Distinti saluti Filippo - Parma

    Rispondi

  • giancarlo

    20 Ottobre @ 19.08

    perchè è una stupidaggine inventata ad uso e consumo della propaganda, ma nei fatti è inapplicabile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Tragico schianto a Martorano: muore una donna

incidente

Tragico schianto a Martorano: muore una 28enne

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

1commento

domenica

Parma-Udinese: ecco le modifiche alla viabilità per il via al campionato

eurosia

Ruba, si barrica nel bagno del fast food e poi prova a picchiare i vigilantes

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

3commenti

WEEKEND

Trota e torta fritta, castelli e cavalli: è l'agenda della domenica

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

animali

Il piccolo della coppia di Aquila reale di Riana soccorso in un cortile: le foto

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

Corniglio

La chiesa di Graiana riaperta dopo 10 anni

Intervista

Maxx Rivara: «Gli Emotu a Deejay on stage»

IL PERSONAGGIO

Mazzadi, l'Indiana Jones della Valtaro

genova

Trovato il corpo di Mirko: originario di Monchio era l'ultimo disperso. Muore un ferito: le vittime sono 43

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

3commenti

ITALIA/MONDO

paura

Scossa di magnitudo 8.2 alle isole Fiji. Indonesia: nuovo terremoto a Lombok, magnitudo 6.3

Genova

I funerali di Stato e l'applauso ai vigili del fuoco: foto. Mattarella: "Tragedia inaccettabile". L'ad di Autostrade: "Mi scuso profondamente". In 8 mesi nuovo ponte

SPORT

Serie A

Parte a rilento l'avventura di DAZN

1commento

Serie A

La Juve batte il Chievo, Ronaldo, 90 minuti senza gol

SOCIETA'

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

2commenti

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

ESTATE

capoliveri

Tartatughine fuori dal nido tra i bagnanti all'Elba

ausl

Punture di insetti, meduse, pesci, vipere: ecco cosa fare (e gli errori più gravi)