21°

32°

Parma

Due giovani di CasaPound presi a bottigliate davanti all'Onirica - Sul nostro sito il dibattito: fra politica e violenza. Come non ricadere nelle tragedie degli anni '70

Ricevi gratis le news
50

Notte movimentata, ed episodio allarmante, davanti all'Onirica. Una ventina di persone ha aggredito, all'uscita dal pub all'ex Salamini, un militante e un simpatizzante di Casapound Italia, l'associazione di destra che ha sede nel quartiere Montanara.

Secondo una prima ricostruzione, c'è stata unaprima discussione all'ingresso del locale. Poi, intorno alle 4 all'uscita, la situazione è degenerata.Entrambi i feriti sono stati medicati in ospedale, uno con una ferita alla testa e l'altro con il naso fratturato.

Casapound Italia Parma ha diffuso questa dichiarazione: ''Si e' trattato di un'aggressione antifascista premeditata. In 20, evidentemente avvertiti da qualcuno, hanno atteso i due ragazzi fuori dal locale del centro, aggredendoli a colpi di bottiglia e con calci e pugni''.

Sono in corso gli accertamenti da parte della questura.

Amarcord -  Al di là della ricostruzione della dinamica, che spetterà naturalmente alle forze dell'ordine, l'episodio di ieri notte all'Onirica non è un bel segnale. Da cronista parmigiano di lunga data, mi permetto di invitare i ragazzi che oggi a Parma si affrontano su versanti ideologici diversi a rileggersi le raccolte della Gazzetta o i libri usciti sulle vicende degli anni'70, quando gli scontri fisici erano all'ordine del giorno.  E alla fine, quel clima portò a una tragedia, con la morte di un giovane accoltellato in viale Tanara.

Ecco, i ragazzi che ieri sera erano davanti all'Onirica - da una parte e dall'altra - mi permettano di rivolgere loro un appello: non fateci più scrivere storie come questa, e tantomeno come quelle. Se le  vostre idee, di destra o di sinistra che siano, valgono davvero quanto credete, allora non servono  la violenza o le provocazioni per farle prevalere: altrimenti, vorrebbe dire che i primi a non credere in quelle idee siete proprio voi.  (Gabriele Balestrazzi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pramzà

    26 Ottobre @ 00.15

    ora come ora tutti sono capaci di parlare..tanto quelli che vivono questi eventi sono gli altri..a me non interessa,o sono magari la parte opposta della mia ideologia..allora cosa mi interessa?!non sono fatti miei..Eh invece no..non si ragiona così..vi parla un ragazzo che nell’ ormai lontano 2007 era attivista nella Lega Nord..iniziammo con le ronde : la prima storica,con piazzale Picelli colmo di 3-400 persone (di varie città e presenti più partiti antifa) ben attrezzate di striscioni,impianti stereo,megafoni etc che se non ci fosse stata la polizia ci sbriciolavano (eravamo forse 10?!)..e tutto ciò perchè?! perchè giro a dare una controllata GRATUITA anche sotto casa vostra??è questo il modo di ringraziare?!bah..poi se ne fà una seconda (non pubblicizzata),una terza,quando arriva la fatidica sera dell'articolo sulla gazzetta delle ronde..distribuiamo i foglietti in giro (veniamo anche fotografati) poi salutato il giornalista ci rechiamo a bere una birra in un pub in centro..dopo aver mangiato e bevuto è arrivata l'ora di andare a letto..e quì succede il fattaccio : arrivati in Pilotta,decidemmo (per fortuna) di dirigerci verso via Verdi..arrivati all'altezza del monumento sentimmo un fischio provenir dalla Pilotta,ci voltammo e quì ci fu la sorpresona : una ventina di individui incapucciati armati di spranghe che ci gridano ''Merde''-''Fascisti'' etc che ci rincorrono a più non posso gesticolando e inveendo..per fortuna siamo dotati di ottime gambe e siamo riusciti a sfuggire dall'aggressione dove,con finale diverso,sembrava poterci scappare il morto..siamo riusciti a scappare salendo in 7 sull’auto a noi più vicina (v.nze Toschi) anche se non legalmente concesso..e quello che mi fa più rabbia,è che questa gente è anche pronta a farti fuori solo perché ti giudicano (in modo molto ignorante) Fascista..anche se non capiscono che solo uno stupido nel 2009 vorrebbe tornare al Ventennio..e questo fatto recentissimo successo all’Onirica,locale famoso per essere frequentato da ’’Rossi’’,mi ricorda qualcosa..prima la miriade di offese,però visto che i miei amici non li hanno neanche degnati di uno sguardo,loro si saranno ulteriormente irritati sbocciando poi in questo agguato (sempre dalle spalle..mah?!) rompendo la bottiglia in testa e attaccando contemporaneamente l’altro in 3..e questi ‘’burattini’’ erano guidati dalla stessa persona che durante la prima ronda ci affiancava e ci offendeva a più non posso..ma questa gente non ha altro a cui pensare invece di venir a perseguitare ragazzi come loro che la pensano solo diversamente??non mi sembra che qualcuno dei nostri si sia mai comportato così..non riesco a capire dove finiremo ..a parte le leggi che difendono i delinquenti (no comment)

    Rispondi

  • Filippo Blocco

    25 Ottobre @ 20.59

    Riccardo, mandato di cattura equivale a sentenza passata in giudicato? Se vogliamo discutere di giurisprudenza buona norma sarebbe conoscere, almeno per sommi capi, non solo i fatti ma anche le tipizzazioni legali. Un consiglio: meno Travaglio e più Diritto.

    Rispondi

  • riccardo

    25 Ottobre @ 18.46

    X BLOCCO: "Il 28 agosto del 1980 la magistratura emise nei riguardi di Adinolfi, Fiore ed altri ventisei esponenti della destra radicale un mandato di cattura per reati associativi nell'ambito delle indagini per la Strage di Bologna"

    Rispondi

  • PAOLO

    25 Ottobre @ 17.13

    Ma perche' la sinistra gioca sempre sporco? Boh,forse non sanno fare altrimenti...........

    Rispondi

  • Paolo

    25 Ottobre @ 16.14

    Leggendo bene i commenti anche a me viene il sospetto di grande bufala di propaganda. Siamo sicuri che non sia stata la solita rissa del dopo pub? o le prove sono talmente evidenti da anticipare l'inchiesta? ma....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

2commenti

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Palazzo Ducale

Scoperto un ciclo di affreschi

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

1commento

Sorbolo

Il Tir si incastra nel viadotto e il sindaco Cesari s'arrabbia

1commento

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

Anteprima Gazzetta

Ragazza con il volto coperto di sangue in via Casa Bianca. Lei accusa: "E' stato il mio patrigno"

Tangenziale Nord

Tamponamento tra 4 mezzi: un ferito

L'incidente nei pressi dell'uscita di via Europa

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano Video

4commenti

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

cosenza

Tragica piena del torrente, dieci morti. Si teme che ci siano dei bimbi tra i dispersi

MONTAGNA

Giornata nera sulle Alpi: 4 morti in poche ore

SPORT

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

SOCIETA'

ROMA

Bagno nudi sotto l'Altare della Patria: è caccia ai due turisti

12 tg parma

Torna la rassegna 'Segni urbani 2018": cinquanta writers in città Video

ESTATE

METEO

Non ci sono più le estati di una volta. Ecco perché

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba