14°

25°

Parma

Rogo in via del Garda: auto di un immigrato data alle fiamme

Rogo in via del Garda: auto di un immigrato data alle fiamme
Ricevi gratis le news
9

Quello che resta della sua auto è ancora parcheggiato sotto il ca­valcavia della ferrovia in via del Garda. E il proprietario mentre guarda i rottami anneriti rac­conta una storia di paura e ran­cori: «Mi hanno bruciato la mac­china per costringermi a ritirare la denuncia che ho sporto contro chi mi ha rapinato. E mi tele­fonano minacciandomi tutti i giorni». Protagonista di questa brutta storia, peraltro ancora tutta da chiarire un tunisino re­sidente da tempo a Parma dove gestiva una kebaberia in via Saf­fi.

Preso di mira, secondo quanto emerso, da un gruppo di con­nazionali che prima lo avrebbe­ro taglieggiato e poi rapinato. E che di fronte alla sua reazione sarebbero passati alle minacce e ai danneggiamenti.

Altri particolari nell'articolo di Luca Pelagatti sulla Gazzetta di Parma di oggi
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    28 Ottobre @ 13.24

    io non so quanti anni tu abbia klukluxixiano quindi, la storia che sto per raccontare magari la conosci gia. Nella prima meta' fine anni 70 c'era a parma Radio Popolare 99 ogni sabato verso mezzogiorno mandavano in onda la trasmissione "pesta la coda del diavolo" titolo in parmigiano Durante una puntata telefono' in trasmissione un, mi pare di ricordare, carabiniere che fece questa domanda al conduttore "perche ogni volta che un fascista ammazza un comunista, lei condanna... e il conduttore interrompeva..... " si perche' l'e' n' fascista.... " e perche' invece, riprendeva il carabiniere quando un comunista ammazza un fascsta lei non condanna? e il conduttore "Ma no bisogna fare l'analisi.... e il balletto di batti e ribatti continuava per diversi minuti. ecco quello che ta accadendo leggendo certi comenti assomiglia a quei momenti se Bonsu dice di essere stato pestato da dei poliziotti bisogna indagare, verificare, le versioni i testimoni ecc,ecc. come e' stato fatto se invece in articolo leggiiamo che un poliziotto e' stato pestato da dei maghrebini. per te e tanti come te non c'e' nulla da indagare, da verificare. Ma per fortuna che in italia abbiamo una magistratura che invece non guarda al colore della pelle o alla condizione sociale ma indaga, e poi processa assolve o condanna il tunisino, come l'amministratrore della thissen krupp Hai bisogno di una rifrescatina alla memoria klukuxiano. ogni sera rileggiti un articolo della costiuzione.

    Rispondi

  • parmense doc

    27 Ottobre @ 16.57

    Mauro ma perchè non commenti quello che hanno fatto i tuoi 6 connazionali che hanno aggredito un polizotto ( 6 contro 1?).....in via garibaldi? tornatene in tunisia, insieme a loro

    Rispondi

  • maury

    27 Ottobre @ 16.40

    Sono d'accordissimo con Michele....ma cosa aspettano il Sindaco e le Istituzioni locali a mettere in pratica la tanto sventolata tolleranza zero? Ormai la Città è invivibile,intollerabile siamo tutti quanti tenuti in scacco da molltissima gentaglia quasi sempre extracomunitaria...è ora di finirla.....BASTAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! continuando cosi' si arriverà che la cosa non sarà più gestibile e allora si arriverà ad un vero e proprio razzismo.Vogliono questo i ns. Governanti?

    Rispondi

  • Maria

    27 Ottobre @ 12.56

    Per MX Rider e Mauro: i vostri commenti fanno pena! Non solo, non hanno alcuna attinenza con l'articolo, non servono a nulla, non fanno riflettere chi legge, non portano ad un'analisi del problema. Meglio stare zitti e ascoltare chi ha qualcosa di interessante da dire!

    Rispondi

  • Michele

    27 Ottobre @ 11.59

    No, via dall'Italia CHIUNQUE non abbia un lavoro regolare e una casa dove abitare. Perchè se non hai modo di dimostare come guadagni da vivere onestamente tutti i giorni, significa che i soldi li guadagni rubando o spacciando.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

INCHIESTA

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

Lutto

Addio a Sergio Alfieri, il partigiano «Felice»

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

INTERVISTA

Andrea Carè: «Davanti a Pavarotti mi tremarono le gambe»

Intervista

Jack Savoretti: «Fiero delle origini italiane»

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

25 APRILE

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta sugli affitti: 2 sfratti al giorno in media a Parma e provincia Video

Inquilini abusivi: proprietario di un appartamento "accolto" con un coltello

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

6commenti

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

AUTOSTRADE

Schianto in A1: due in Rianimazione. Incidente in A15 in serata

Una moto è finita a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

CAMERINO

Dopo la condanna per abusi assume un mix farmaci: morto prof di Anatomia

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

1commento

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel