19°

29°

Parma

Rogo in via del Garda: auto di un immigrato data alle fiamme

Rogo in via del Garda: auto di un immigrato data alle fiamme
Ricevi gratis le news
9

Quello che resta della sua auto è ancora parcheggiato sotto il ca­valcavia della ferrovia in via del Garda. E il proprietario mentre guarda i rottami anneriti rac­conta una storia di paura e ran­cori: «Mi hanno bruciato la mac­china per costringermi a ritirare la denuncia che ho sporto contro chi mi ha rapinato. E mi tele­fonano minacciandomi tutti i giorni». Protagonista di questa brutta storia, peraltro ancora tutta da chiarire un tunisino re­sidente da tempo a Parma dove gestiva una kebaberia in via Saf­fi.

Preso di mira, secondo quanto emerso, da un gruppo di con­nazionali che prima lo avrebbe­ro taglieggiato e poi rapinato. E che di fronte alla sua reazione sarebbero passati alle minacce e ai danneggiamenti.

Altri particolari nell'articolo di Luca Pelagatti sulla Gazzetta di Parma di oggi
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    28 Ottobre @ 13.24

    io non so quanti anni tu abbia klukluxixiano quindi, la storia che sto per raccontare magari la conosci gia. Nella prima meta' fine anni 70 c'era a parma Radio Popolare 99 ogni sabato verso mezzogiorno mandavano in onda la trasmissione "pesta la coda del diavolo" titolo in parmigiano Durante una puntata telefono' in trasmissione un, mi pare di ricordare, carabiniere che fece questa domanda al conduttore "perche ogni volta che un fascista ammazza un comunista, lei condanna... e il conduttore interrompeva..... " si perche' l'e' n' fascista.... " e perche' invece, riprendeva il carabiniere quando un comunista ammazza un fascsta lei non condanna? e il conduttore "Ma no bisogna fare l'analisi.... e il balletto di batti e ribatti continuava per diversi minuti. ecco quello che ta accadendo leggendo certi comenti assomiglia a quei momenti se Bonsu dice di essere stato pestato da dei poliziotti bisogna indagare, verificare, le versioni i testimoni ecc,ecc. come e' stato fatto se invece in articolo leggiiamo che un poliziotto e' stato pestato da dei maghrebini. per te e tanti come te non c'e' nulla da indagare, da verificare. Ma per fortuna che in italia abbiamo una magistratura che invece non guarda al colore della pelle o alla condizione sociale ma indaga, e poi processa assolve o condanna il tunisino, come l'amministratrore della thissen krupp Hai bisogno di una rifrescatina alla memoria klukuxiano. ogni sera rileggiti un articolo della costiuzione.

    Rispondi

  • parmense doc

    27 Ottobre @ 16.57

    Mauro ma perchè non commenti quello che hanno fatto i tuoi 6 connazionali che hanno aggredito un polizotto ( 6 contro 1?).....in via garibaldi? tornatene in tunisia, insieme a loro

    Rispondi

  • maury

    27 Ottobre @ 16.40

    Sono d'accordissimo con Michele....ma cosa aspettano il Sindaco e le Istituzioni locali a mettere in pratica la tanto sventolata tolleranza zero? Ormai la Città è invivibile,intollerabile siamo tutti quanti tenuti in scacco da molltissima gentaglia quasi sempre extracomunitaria...è ora di finirla.....BASTAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! continuando cosi' si arriverà che la cosa non sarà più gestibile e allora si arriverà ad un vero e proprio razzismo.Vogliono questo i ns. Governanti?

    Rispondi

  • Maria

    27 Ottobre @ 12.56

    Per MX Rider e Mauro: i vostri commenti fanno pena! Non solo, non hanno alcuna attinenza con l'articolo, non servono a nulla, non fanno riflettere chi legge, non portano ad un'analisi del problema. Meglio stare zitti e ascoltare chi ha qualcosa di interessante da dire!

    Rispondi

  • Michele

    27 Ottobre @ 11.59

    No, via dall'Italia CHIUNQUE non abbia un lavoro regolare e una casa dove abitare. Perchè se non hai modo di dimostare come guadagni da vivere onestamente tutti i giorni, significa che i soldi li guadagni rubando o spacciando.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Prosciugano il conto corrente di un pensionato di Zibello: cinque denunciati

truffa online

Prosciugano il conto corrente di un pensionato di Zibello: cinque denunciati

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

3commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

1commento

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

1commento

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

INDIA

Panico in volo: passeggeri, sangue da naso e orecchie

SPORT

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse