17°

29°

Parma

Misure anticrisi: il Comune ha dato più di 4mila tra buoni spesa e voucher

Ricevi gratis le news
3

Un sistema complesso e articolato di aiuti, pensato e realizzato per sostenere da subito famiglie e persone in difficoltà e piccole imprese colpite dalla crisi economica.
Il bilancio, non ancora definitivo, dell’impegno del Comune di Parma nel 2009 dice di un’Amministrazione «che dà aiuti concreti e immediati ai propri cittadini con una serie di misure che diventano un modello anche per altre città».
Sono stati assegnati, spiega il Comune, 3.263 blocchetti di buoni spesa da 40 euro di valore ciascuno, cui si aggiungono 934 voucher, del valore di 70 euro ciascuno, per l’acquisto di servizi comunali, abbonamenti ai trasporti, mense scolastiche.
A questo si aggiunge l’impegno sul fronte affitti, con un totale di 115mila euro impegnati per aiutare inquilini divenuti morosi per colpa della crisi. Il tutto regolato da bandi pubblici i cui parametri sono stati pensati «per un criterio di massimizzazione dell’intervento laddove più forte era il bisogno».
Assegnando d’ufficio buoni spesa o voucher servizi ai pensionati e famiglie monogenitoriali aventi diritto, al fine di evitare loro la pur minima burocrazia necessaria. E il terzo bando ha visto raddoppiare gli importi erogati, sia in termini di buoni spesa che di voucher servizi.
La strategia perseguita dall’Amministrazione Comunale è stata improntata fin dall’inizio ad allargare al massimo la platea degli interlocutori, sia istituzionali che privati. La Fondazione Cariparma è il principale partner operativo del pacchetto di misure, che ha garantito la metà dei 970mila euro a disposizione. Sono stati stipulati accordi specifici con la Tep, con la rete Accor Services per avere circa cento negozi in città nei quali è possibile pagare con i buoni spesa del Comune. Inoltre 2.214 sono le persone che godono di sconti nei punti vendita di cinque catene della Grande distribuzione organizzata, mentre 17 strutture sanitarie private e 6 istituti bancari hanno accettato l’invito del Comune a predisporre sconti sulle prestazioni sanitarie e sospensioni della quota capitale dei mutui prima casa.
Infine, anche sulle misure in favore degli affittuari l’accordo è stato ampio: oltre ad Acer hanno aderito sindacati di categoria (Sunia, Uniat e Sicet) e associazioni di proprietari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • simona

    13 Novembre @ 19.54

    ci sono forse problemi di rimborso ai negozianti?? a me li hanno rifiutati dove prima li prendevano dicendo che il comune aveva messo uno stop all'iniziativa....

    Rispondi

  • luca

    13 Novembre @ 13.52

    che sfòrs..... l'è vera che putòst che nient,l'è mej putòst..... ma che sfòrs....

    Rispondi

  • Jack

    13 Novembre @ 11.18

    Maravigliosa iniziativa del comune di Parma, sono davvero bravi i nostri politici locali e vicini alla gente che ne ha bisogno. Con questi 70 euro le famiglie più bisognose riusciranno finalmente a sbarcare per un anno il lunario. Con 70 euro si possono fare molte cose: pagare l'assicurazione dell'auto, comprare il cibo per un anno, pagare la bolletta del telefono e il canone rai, pagare il riscaldamento e tante altre cose.. Grazie mille al comune di Parma per la sua generosità. Grazie di cuore, veramente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

L'ESPERTO

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

di Daniele Rubini

Lealtrenotizie

Sicurezza, il Comune ingaggia le guardie giurate

Fontevivo

Sicurezza, il Comune ingaggia le guardie giurate

1commento

cultura

La magica Notte del Terzo giorno: scatti tra le ali di folla (e di arte)

ramiola

Cade nella rotatoria: motociclista ferito

Traversetolo

Raid alla Sandrini Legnami. «E' il dodicesimo, non ne possiamo più»

agenda

Quartieri in festa, aquiloni, fattorie e cantine aperte: l'agenda

Nella zona del Tardini

Anziana truffata da un finto tecnico Iren

Curiosità

Il sindaco di Medesano si sposa con un'assessora di Collecchio

Sfida

Giochi delle 7 frazioni: si torna all'antico

Bellezza

Miss Mondo: le parmigiane Lorena e Fabiana in corsa per il titolo nazionale

FIDENZA

Grande Guerra, torna a casa la piastrina del soldato

Arbitri

La festa delle giacchette nere

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

1commento

calestano

Cade in una scarpata: un 40enne motociclista è grave al Maggiore

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

evento

Una suggestiva (senza auto) piazza Garibaldi pronta per la Notte del Terzo Giorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

INIZIATIVE

Nell'inserto economia si parla di Rider e Gig Economy

ITALIA/MONDO

strage di erba

Addio a Carlo Castagna: aveva perdonato Rosa e Olindo

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

SPORT

baseball

Il Parma Clima dilaga contro il Padule: ora è terzo

Calcio

Il Real batte il Liverpool e vince la Champions per la terza volta consecutiva

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional