14°

26°

Parma

Il «premio Molossi» a Vicinanza

Il «premio Molossi» a Vicinanza
Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti
Professionalità, equilibrio e umanità: sono le doti che dovrebbe avere un bravo direttore di giornale; le stesse che incarnava Baldassarre Molossi, per 35 anni alla guida della Gazzetta di Parma, e che Luigi Vicinanza, direttore del quotidiano abruzzese «Il Centro», ha dimostrato in occasione del sisma del 6 aprile scorso, nei giorni che sono seguiti alla tragedia e ancora oggi.
Per questo la giuria, composta dal presidente e dal presidente incoming del Rotary club Parma, Luigi Benassi e Alessandro Mangia, dal presidente e dal direttore della Gazzetta di Parma, Alberto Chiesi e Giuliano Molossi, e dall’ad di Cariparma Crédit Agricole, Guido Corradi, ha deciso di assegnare a lui il premio giornalistico «Direttore dell’anno» intitolato proprio a Baldassarre Molossi.
«Per giorni, settimane, mesi - si legge nella motivazione - "Il Centro" ha rappresentato la voce dell’Abruzzo, ha raccontato il dramma e la speranza, la sofferenza e la voglia di ricominciare, la distruzione e la ricostruzione. E lo ha fatto con scrupolo, senza preconcetti, stando sempre da una parte sola: quella della gente d’Abruzzo».
La consegna del premio, avvenuta ieri a Palazzo Soragna, è stata l’occasione per ricordare, prima di tutto, colui al quale è dedicato.
E' stato il direttore dell’Unione Parmense degli industriali, Cesare Azzali, a tratteggiare un ricordo vivido e sincero dell’ex direttore della Gazzetta.
«La trasparenza, la dirittura morale, l’onestà intellettuale erano la sua forza. Baldassarre Molossi ha sempre espresso le sue opinioni a prescindere dal consenso che ne sarebbe derivato, suscitando la stima e il rispetto anche di chi non condivideva le sue idee. Un grande direttore, che ha contribuito al rilancio della testata interpretando i valori e i sentimenti migliori di questo territorio».
«Baldassarre Molossi - ha aggiunto Azzali - occupa un posto particolare nel mio cuore, e ricordare il suo esempio è utile a noi ancora più che alla sua memoria».
Alla premiazione sono intervenuti anche il presidente di Cariparma Crédit Agricole, Ariberto Fassati e Stefano Camin, responsabile provinciale di Parma per l’Anpas Emilia Romagna.
«Vicinanza - ha commentato Fassati - ha fatto vivere il giornalismo che tutti vorremmo vedere, vicino alle persone, capace di farsi servizio, di raccontare una tragedia che ha colpito tutti».
«In Abruzzo - ha ricordato Camin - solo grazie ai giornali potevamo sapere costa stava succedendo; tra questi la “Gazzetta di Parma” e "Il Centro", che si merita questo premio».
Un riconoscimento esteso a tutta la squadra del quotidiano, senza dimenticare Giustino Parisse, caporedattore della redazione aquilana, che quel 6 aprile, sotto le macerie, perse i due figli, Domenico e Maria Paola, e il padre.
Alla professionalità di un uomo che ha saputo, nel momento più drammatico, raccontare la tragedia di una città, ha reso omaggio il direttore della «Gazzetta», Giuliano Molossi, che per una volta ha preferito accantonare i discorsi ufficiali, per far posto a «Quanto era bella la mia Onna», le righe scritte da Parisse a pochi giorni dal terremoto.
Una lettura autentica e straziante, che ha commosso i tanti intervenuti e che ha restituito il senso di un dramma come solo un grande professionista avrebbe potuto fare.

 

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il ministro Centinaio

«Il caso sms? Finirà in nulla»

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

2commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse