19°

32°

aeroporto

Gli industriali: "Pronti ad allungare la vita del Verdi"

Aeroporto Giuseppe Verdi

Aeroporto Giuseppe Verdi

Ricevi gratis le news
28

Lo ha confermato in diretta a "Parma ore nove", ai microfoni di Marco Balestrazzi. Il presidente dell'Upi Alberto Figna ha annunciato che ieri sera il Consiglio dell'Unione Parmense degli Industriali, riunito in seduta straordinaria, " con grande coesione ha dato mandato al presidente per cercare tutte le strade possibili per garantire l'operatività per due anni all'aeroporto Verdi". In questo momento è già aperto il tavolo con l'attuale gestione Sogeap. L'11 giugno è in calendario l'assemblea straordinaria in cui si sarebbe dovuto dare avvio alla liquidazione della società.

Ma da qualche ora la chiusura dello scalo sembra più lontana. "E in questi due anni sarà importante la ricerca di partner con il know-how necessario per garantire la vita del Verdi nel futuro". Guarda il video del Tg Parma

La soddisfazione del senatore Pagliari

L'intervento dell'Upi è stato accolto con soddisfazione dal senatore Pagliari: "Il significato della decisione dell'Unione Parmense degli Industriali va oltre il pur importantissimo risultato della salvezza, anche se non definitiva, dell'aeroporto di Parma. La scelta, infatti, segna una svolta sul piano socio-politico: la crisi della città assunta come problema, alla cui soluzione tutti devono responsabilmente contribuire in modo positivo. Convinto non da oggi che la partecipazione di tutti, al di là e oltre gli interessi particolari, sia essenziale per l'uscita dalle difficoltà e per il rilancio del nostro territorio, non posso che esprimere soddisfazione per questa scelta pensando anche al personale SOGEAP. Ringrazio l'U.P.I per la decisione assunta. Ciò premesso, bisogna far si che la chiusura, che oggi é stata evitata, non ritorni tra due anni. Questo obiettivo richiede un'azione corale e coordinata, che deve essere guidata dalle istituzioni, Provincia e Comune in testa. Un'azione costante, continua e non sporadica, che deve, cioé, testimoniare l'interesse vero e fattivo, " in primis", del Comune di Parma, fino ad ora troppo timido ed incerto. Dai contatti avuti in questi mesi e giorni, credo di poter affermare che non mancherà l'interessamento del Premier e, in particolare del ministro Delrio, cui oggi ho anticipato la notizia. La ricerca del futuro partner, certo non semplice, deve essere accompagnato, da uno sforzo deciso per creare subito una sinergia funzionale tra il nostro aeroporto e l'AV di Reggio Emilia, così da avviare il polo logistico- trasportistico dell'area vasta dell'Emilia Occidentale. Ringraziare il presidente della SOGEAP é un dovere, che volentieri adempio: la sua abnegazione e la sua determinazione sono state decisive".

E intanto Pizzarotti ha incontrato i dipendenti Video

E intanto Pizzarotti ha incontrato i dipendenti Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nerosso

    09 Giugno @ 22.49

    L'impegno dell'upi assume maggiore significato considerato il contesto economico finanziario in cui si trovano oggi ad operare le imprese in Italia e a Parma ....è dimostrazione di appartenenza e condivisione....sentimenti sempre più rari....ma per fortuna oggi abbiamo capito che qualcuno ancora ci crede...

    Rispondi

  • BETTA

    09 Giugno @ 19.53

    Ho proprio piacere!! Alla faccia di un x assessore della Regione Emilia Romagna che ha sempre remato contro Parma e il suo aeroporto!

    Rispondi

  • nerosso

    09 Giugno @ 19.48

    un segnale estremamente significativo che dimostra che la partecipazione collettiva porta a buoni risultati....speriamo che nel frattempo si lavori ad un piano industriale serio e sostenibile per non trovarci ad affrontare gli stessi problemi fra due anni...per ora un ringraziamento a chi ci ha creduto...

    Rispondi

  • Nicola Martini

    09 Giugno @ 19.04

    Finalmente una buona notizia, anche se la questione principale, a modesto parere dello scrivente, è la creazione e lo sviluppo di un piano industriale sostenibile, il quale non può basarsi ragionevolmente su una media di 2 voli al giorno. Affinché si possa raggiungere l'equilibrio economico finanziario (ottenibile potenzialmente con ca. 1.000.000 di passeggeri annui) bisogna potenziare i voli (almeno 10/15 a/r quotidiani) e capire quale tipo di traffico prediligere, in quanto le problematiche sono diverse a seconda che si punti su compagnie low cost piuttosto che su quelle tradizionali. Uno scalo medio piccolo come il Verdi può verosimilmente trovare l'equilibrio attivando rotte "point to point" tramite vettori low cost (Meridione d'Italia, Isole e qualche capitale europea) ed allettare le c.d. "major" con il traffico internazionale/intercontinentale, tramite l'attivazione di un paio di navette quotidiane nell'ottica "net point" dirette verso un Hub (nel nostro caso Fiumicino, Monaco o Francoforte). Magari, dato che vi sarebbe anche la "pretesa" di divenire il 4° scalo di Milano (visto che alcuni siti già fanno gravitare il Verdi verso quell'area), sarebbe opportuno pure attivare un qualche pullman navetta proprio verso il predetto capoluogo lombardo, agevolandone così il raggiungimento. La creazione di uno scalo regionale in equilibrio ovviamente non si improvvisa e comporta la necessità di investimenti di un certo rilievo mettendo pure in conto di essere in perdita nei primi anni. Le Istituzioni locali e regionali negli ultimi anni purtroppo non hanno brillato nella pianificazione dei trasporti a lunga percorrenza e per questo la nostra città risulta sempre meno raggiungibile. Lo si è visto nel caso del Verdi ed anche nel caso dell'Alta Velocità (incredibile, infatti, che in una realtà ad elevata presenza antropica come l'Emilia non si siano previste stazioni in linea presso tutte le città Capoluogo, in media ogni 30-40 km come nelle realtà estere più sviluppate). Ad ogni modo c'è da sperare che questa "boccata d'ossigeno" per il Verdi lasci il tempo per trovare un nuovo socio che riesca a rilanciare lo scalo della nostra città.

    Rispondi

  • Gigi

    09 Giugno @ 17.43

    Mi dispiace per Michele, l'aeroporto rimarrà aperto 2 anni anche con solo i soldi dei privati, poi andrete voi rossi (o vi ci mettete, siete molto bravi a fare ste cose) a governare la città e a questo punto arriveranno soldi a volontà e farete vedere quanto siete bravi, lo vediamo a livello nazionale. ...

    Rispondi

    • Labandieraitaliana

      10 Giugno @ 10.47

      Ti premetto che non volo PD e che magari sarà come scrivi tu comunque l amministrazione non ha cavato un ragno dal buco come al solito perchè completamente senza idee e iniziativa. I soldi contano è vero ma sono stati mal destinati anche quei pochi che c erano quindi che il Sindaco si prenda le sue responsabilità per la sua inefficienza e ringrazi di cuore gli imprenditori che gli evitano l ennesima brutta figura.

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen

CINEMA

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Paura per un uomo armato di coltello

Viale Duca Alessandro

Paura per un uomo armato di coltello

Denunciato

Il commesso ruba nel proprio negozio

CARABINIERI

Ruba la borsa di un medico a San Secondo: arrestata 50enne Video

POLEMICA

Onu contro il Parmigiano, Beltrami: «Grave errore demonizzarlo»

2commenti

MUSICA

Il concerto di Mannarino a Fontanellato: ecco chi c'era Foto

Parma calcio

Carra: «Siamo ottimisti e il mercato procede ma che danno d'immagine per noi»

PARMA

Francesco Barbieri (ex Gcr): "Sull'inceneritore solo delusioni" Video

Enpa

Gatti, è allarme randagismo

1commento

Berceto

Sciacalli a Valbona, rubate le pietre del «Castello»

PARMA

Tep, crescono viaggiatori e ricavi. Aumentano anche le multe

Università

Reggio, ritardi al test di Psicologia

fiume po

PoGrande: successo al ministero per il progetto valorizza il tratto medio del fiume

Il Dossier supera l’esame del Comitato Tecnico Nazionale del ministero dell'Ambiente

OSPEDALI

La Regione stanzia 56 milioni per la sanità: interventi anche al Maggiore

PARMA

Lavori in tangenziale nord: code e rallentamenti in zona aeroporto

2commenti

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

5commenti

12 tg parma

Migranti, la nuova mappa dell'accoglienza Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

5commenti

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

di Chichibio

ITALIA/MONDO

MILANO

Kabobo in carcere lavora e studia l'italiano

6commenti

violenza

Tassista abusivo stupra una 20enne a Milano: arrestato

SPORT

formula 1

Hamilton rinnova con la Mercedes fino al 2020

DAL RITIRO

Rigoni raggiunge la squadra. Fermo Iacoponi, Scozzarella si allena a parte Video

SOCIETA'

curiosità

Spopola sul web il primo robot in cerca di un'anima

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani