13°

26°

Parma

Scuola: generazione di fenomeni o insegnanti di manica larga?

Scuola: generazione di fenomeni o insegnanti di manica larga?
Ricevi gratis le news
6

"Generazione di fenomeni": lo cantavano gli Stadio nel '91, ma è perfetto per gli studenti del 2008.

Già solo nelle prime tre scuole alle quali abbiamo dedicato i nostri Pagelloni (guarda la sezione Vasca/Parmagiornoenotte nella pagina Gazzettascuola) abbiamo registrato alcune centinaia di "cervelloni", con la media dell'8 e più, e anche con tantissimi 9... Ma a questo punto scatta automaticamente la domanda: sono davvero dei fenomeni, questi adolescenti del terzo millennio o è cambiato il metro di valutazione da parte dei professori, che un tempo facevano molta fatica già solo ad arrivare all'8 (per non parlare di 9 e 10).

Due contributi per iniziare la discussione. Il primo è di una preside: Gabriella Manelli del Romagnosi, che subito ricorda: "Ai miei tempi un'insegnante di italiano diceva:  io dò 10 solo a Dante , 9 all'Ariosto e dall'8 ikn giù ai miei alunni. Per fortuna non era la mia insegnante, perchè io qualche 9 - in italiano - l'ho preso. Ma a parte questo bisogna sottolineare il traino del nuovo esame di maturità, con le nuove misurazioni per stabilire i crediti che hanno favorito la votazione completa fino al 10. Io, al Romagnosi, partecipo agli scrutini di tutte le classi, anche per cercare di garantire 8una uniformità di giudizi"

Già: l'uniformità. Altro tema che fa discutere, e che è stato sollevato in particolare dalla lettera di un genitore pubblicata oggi dalla Gazzetta. Ecco il testo:

Signor direttore, in questi giorni, leggendo come di consueto il vostro giornale, ho notato le «medie alte» conseguite dagli alunni delle scuole cittadine. Avendo mio figlio che frequenta il liceo scientifico «G. Marconi», mi sono soffermato a riflettere sul metodo di valutazione di alcuni professori; mi chiedo come mai in certe classi la media vada oltre il 9 e in altre no. Sono sicuro che tutto ciò dipenda dalla forbice di voto usata dagli insegnanti: alcuni valutano gli alunni fino al 10 ed altri non vanno oltre l’8. Sarebbe giusto che il preside del suddetto liceo facesse equiparare le valutazioni minime e massime per tutte le classi e sezioni in modo tale che il ragazzo con la media dell’8 possa raggiungere anche una media più alta. Raggiungere una certa media è importante oltre che come stimolo per gli alunni anche per permettere loro di avere crediti scolastici. Sono a conoscenza di altre scuole cittadine in cui il preside con il collegio docenti ha istituito l’obbligo di valutazione uguale per tutte le sezioni; in modo tale che un alunno di una sezione venga valutato allo stesso modo di un alunno di un’altra sezione. Certo che il «nostro preside» accolga questo suggerimento, la ringrazio per lo spazio accordatomi.

Lettera firmata

Insomma, come vedete il dubbio iniziale resta, anche se la preside Manelli aggiunge che a suo avviso "oggi ci sono più eccellenze, e soprattutto ci sono studenti bravissimi e capaci di spaziare dappertutto". E i casi sono due: o fra 10-20 anni Parma e l'Italia intera potranno contare su un esercito di "geni", oppure occorre "leggere" queste votazioni con molto equilibrio (e possibilmente, come dice la lettera alla Gazzetta, trovare un sistema di valutazione uniforme per tutte le scuole e tutte le classi).

La discussione è aperta. E nella sezione Vasca/Parmagiornoenotte continueremo a pubblicare i Pagelloni dei migliori, fino al Superpagellone di tutti gli studenti di Parma. ma intanto aspettiamo i vostri commenti, utilizzando lo spazio nella colonna centrale a fianco di questo articolo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alessandro Bonatti

    09 Luglio @ 10.19

    E' in atto un processo di appiattimento della società che si riflette anche nella scuola. Chi è leggermente al di sopra della mediocrità viene quindi premiato con votazione che non hanno relazione con i fondamentali.

    Rispondi

  • ososita

    09 Luglio @ 08.44

    Mi creda prof, ho già verificato sulla mia pelle....

    Rispondi

  • ososita

    08 Luglio @ 17.59

    Considerata la qualità di certi insegnanti (cmq troppi) è evidente quanto veritieri possano essere certi voti...

    Rispondi

  • unaqualunque

    08 Luglio @ 16.57

    secondo me i voti si alzano perché non si boccia più. Il 4 è diventato 6 per cui il 7 diventa 9... Altro che eccellenze, in epoca di lauree brevi e crediti eccetera, è tutto il contrario. Un ragioniere di 40 anni fa era molto più preparato di un megaliceale di oggi.

    Rispondi

    • prof

      08 Luglio @ 22.21

      Vieni a guardare i tabelloni del Marconi a vedere se non si boccia più! Prima di esprimere opinioni in libertà e luoghi comuni, è necessario informarsi, approfondire, verificare.

      Rispondi

  • ka-tya

    08 Luglio @ 16.18

    infatti questa disparità di voti da indicazioni di scuole più o meno prestigiose.........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Polesine Zibello

Per i soldi per la dose minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

ROMA

Napolitano colto da malore: intervento al cuore

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento