13°

28°

Parma

"L'inceneritore? C'è un'alternativa"

"L'inceneritore? C'è un'alternativa"
Ricevi gratis le news
0

 Pierluigi Dallapina

I primi lavori per la costruzione del termovalorizzatore, un impianto in grado di bruciare 130 mila tonnellate di rifiuti all'anno, sono già iniziati, e la proposta di bloccare tutto sembra quindi irrealizzabile. Ma il coordinamento Gestione corretta rifiuti (Gcr) non getta la spugna e, dopo il corteo «no inceneritore» delle settimane scorse, torna ad alzare la voce per  chiedere di fermare la costruzione di un impianto che metterebbe - secondo il Gcr - a repentaglio la salute degli abitanti di Parma e non solo. 
L'occasione per lanciare l'ennesimo appello al sindaco, Pietro Vignali, si è presentata lunedì sera al Teatro Due, in occasione dell'incontro «Rifiuti zero, sogno idealistico o goal realizzabile?», organizzato dai membri del coordinamento Gcr.
 «L'inceneritore moderno è un tentativo per migliorare una pessima idea», afferma davanti a un teatro stracolmo Paul Connett, professore emerito di Chimica ambientale alla St. Lawrence University a Canton e New York. Ma prima ancora di passare in rassegna tutti i motivi per fermare la costruzione del termovalorizzatore, gli organizzatori hanno voluto leggere una lettera indirizzata a Vignali e scritta da  Jared Blumenfeld, direttore del Dipartimento ambientale di San Francisco, su incarico del sindaco Gavin Newson, per convincere il primo cittadino di Parma a rinunciare all'impianto. 
«A San Francisco - si legge nella lettera - trasformiamo il 72%  del flusso dei rifiuti in fertilizzante destinato alle aziende agricole». Secondo Connett, la capitale della Food Valley sarebbe il luogo meno adatto per bruciare i rifiuti, in quanto «su ogni tavola c'è un pezzo di parmigiano-reggiano o una fetta di prosciutto crudo, ma se i consumatori venissero a sapere che un determinato prodotto è fatto vicino ad un inceneritore direbbero che è insalubre». Stando a quanto affermano i relatori che si sono alternati sul palco del Teatro Due, il termovalorizzatore provocherebbe non solo danni di immagine, ma anche danni alla salute. «Quattro tonnellate di rifiuti - aggiunge Connett - producono una tonnellata di ceneri tossiche. Spesso le comunità decidono di costruire gli inceneritori senza sapere dove mettere queste ceneri». 
Nemmeno i fumi che escono dalle ciminiere sarebbero sicuri, dato che «le nanoparticelle non sono catturate in modo efficiente dai filtri dell'inceneritore», sottolinea Connett, e le conseguenze sull'organismo sarebbero devastanti. L'alternativa al termovalorizzatore - secondo il Gcr - non solo andrebbe cercata al più presto, ma sarebbe già esistente. Le quattro parole d'ordine degli ambientalisti sono riciclo, riuso, riparazione e compostaggio: solo in questo modo l'opzione rifiuti zero sarebbe possibile. 
Ridurre la produzione di rifiuti e il consumo di energia è il consiglio che arriva da Luigi Campanella, presidente della Società di chimica italiana, che punta il dito contro un nuovo tipo di rifiuto pericoloso: i farmaci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

MODA

Il Made in Italy è sempre più in mani straniere

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno