16°

21°

Parma

Concorso truccato? Medici nei guai

Ricevi gratis le news
8

Concorso truccato? Rinviati a giudizio quattro medici per abu­so d'ufficio. E' un'accusa pesante seppur tutta da dimostrare: la prima udienza è già fissata per il 5 marzo quella che, al termine di una lunga e delicata indagine, coinvolge Gian Camillo Manzo­ni, stimatissimo medico del no­stro ospedale, finito nei guai per una vicenda che riguarda il pre­sunto favoritismo di una candi­data (con la quale, si ipotizza nel­l'imputazione, aveva avuto una lunga relazione) in un concorso per ricercatrice universitaria conclusosi nell'ottobre di quat­tro anni fa. 

 La dottoressa, Paola Torelli, 38 anni, è a sua volta imputata di concorso in abuso d'ufficio, ma anche di fal­sità ideologica commessa da pri­vato in atto pubblico.  Imputati di concorso in abuso di ufficio sono inoltre Giuseppe Orefice e Martignoni Silvana, i due membri della commissione giudicatrice i quali, con il loro comportamento avrebbero procurato intenzionalmente al­la candidata un ingiusto vantag­gio patrimoniale favorendo l'e­sito positivo delle prove d'esame della stessa.

I particolari sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LC

    18 Dicembre @ 19.26

    In un mondo perfetto, avrebbe ragione Barbara al 100%. D'altra parte, questo non è un mondo perfetto. Il sottoscritto partecipò - quando era giovane - ad un unico concorso (fine anni '80) ed ebbi modo di constatare direttamente con i miei occhi che furono eseguite delle correzioni della votazione ... senza firma e senza data... correzioni che ... guarda caso, assegnando un mezzo punto in più, determinavano un sorpasso di un quarto di punto di un candidato sul sottoscritto, tale per cui, quello veniva assunto e io restavo a casa. Non si possono fare vistose correzioni di sostanza in un verbale ufficiale senza controfirmare e senza data. Ma in quella occasione fu fatto. E quando andai da un avvocato, questi mi disse che se avessi fatto causa, avrebbero rifatto il concorso, ma che certamente non avrei potuto comunque vincerlo. Per cui sono andato a lavorare nel privato. Dove - in linea di principio - le raccomandazioni valgono molto meno. O quasi nulla. Ma dove ti fai un c..o tanto!

    Rispondi

  • Francesco

    18 Dicembre @ 18.22

    QUESTO DIMOSTRA QUANTO SIA AFFIDABILE L' AFFERMAZIONE DEL MINISTRO BRUNETTA , QUANDO PROCLAMA CHE IL SISTEMA CONCORSUALE E' QUELLO CHE OFFRE LE MIGLIORI GARANZIE DI OBIETTIVITA' PER ASSUNZIONI E PROMOZIONI. PROPRIO LUI DICE QUESTO, CHE E' PROFESSORE ALL' UNIVERSITA' DI VENEZIA, E CHIISSA' QUANTI CONCORSI HA VISTO NELLA SUA VITA ! Questo "bubbone" è scoppiato perché qualcuno ha presentato denuncia , ma , in realtà, molti concorsi sono così , e nessuno fa denunce perché, di solito, finiscono in nulla ed espongono al rischio di rappresaglie. Qualcuno dice che non si fa un concorso se non si sa chi lo vincerà. E VALE NON SOLO PER I MEDICI, MA PER TUTTE LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI , DAI COMUNI, ALLE PROVINCE , AI MINISTERI, AGLI ENTI DI "SECONDO LIVELLO" , ECCETERA, ECCETERA. Naturalmente anche in questo caso vale il principio della "presunzione d' innocenza" , per cui nessuno è colpevole, fino a sentenza di condanna definitiva.

    Rispondi

  • Barbara Chiorzi

    18 Dicembre @ 14.23

    L'ipocrisia e il pregiudizio regnano sovrani in un paese di ignoranti e zoticoni. Il rinvio a giudizio non significa "è colpevole". In un paese civile, e l'Italia non è sicuramente tra questi, prima di punire una persona per un reato dovrebbe essere provato che il reato è stato commesso. Barbara

    Rispondi

  • s.precaria!

    18 Dicembre @ 11.20

    ....ho fatto una ventina di concorsi per entrare in ospedale....e sono TUTTI così! fanno bene a farsi raccomandare è l'unico modo per lavorare!!!

    Rispondi

  • Anna

    18 Dicembre @ 10.48

    Anche se fosse andata così, resta che il Prof.Manzoni è un grandissimo medico!!!

    Rispondi

    • Matteo

      18 Dicembre @ 12.34

      Ma quanti altri probabili "grandissimi medici" non hanno la possibilità di lavorare perchè i concorsi sono truccati?

      Rispondi

    • Luca

      18 Dicembre @ 11.21

      allora giustifichiamolo! solo perché è un bravo medico, può favorire chi vuole? la società va così perché la gente ragiona così! un medico per essere definito "bravo" deve anche avere etica, e non è il suo essere "medico" che lo pone su un livello privilegiato nei confronti di un qualsiasi altro cittadino che svolge una qualsiasi professione. o no?

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant  convola a nozze con Anna Eberstein

cinema

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant convola a nozze con Anna Eberstein

L’ex gieffina Veronica Graf rilancia: presto in Italia per presentare la sua prima collezione di costumi

TELEVISIONE

Da Grande Fratello e Sex Time alla moda: Veronica Graf lancia una linea di costumi

Proposta di matrimonio sugli spalti di San Siro

Immagine da Sky Sport

MILANO

La proposta di matrimonio arriva con uno striscione... a San Siro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

7commenti

Fidenza

Camion perde una lastra di cemento a San Michele Campagna Video

Paura per una donna incinta, al volante dell'auto dietro al camion: è stata portata al pronto soccorso

PARMA

Grosso ramo cade in via XXII Luglio: strada chiusa, disagi anche sullo Stradone Foto

Problemi al traffico nel tardo pomeriggio anche in Strada Elevata a causa di un incidente

ANTEPRIMA GAZZETTA

Uccisa un'oca al Parco Ducale: è polemica

La promozione del Parma: analisi, dati e curiosità

noceto

Esplosione alla Polveriera: un operaio di 37 anni in Rianimazione

1commento

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

4commenti

regione

Via libera alle fusioni Colorno-Torrile e Sorbolo-Mezzani. Entro l'anno il referendum

REGIONE

Borgotaro: è nato il tavolo di controllo ambientale sulle emissioni Laminam

Il Tavolo di garanzia sarà coordinato da Paola Gazzolo

12 tg parma

Domenica festa-promozione con Lizhang. Serie A: ecco le date-chiave 2018-2019

Quattro squadre dell'Emilia-Romagna si affronteranno nella massima serie. Si inizia il 19 agosto

PARMA

Peppe incontra... Giuseppe: il maestro Vessicchio sulla panchina di Verdi

1commento

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

POLITICA

Intesa Lega-M5S: alta affluenza nei gazebo a Parma e provincia Video

La cronaca e le interviste del 12 Tg Parma

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

PARMA

Intonaco pericolante: via Garibaldi chiusa questa mattina Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

7commenti

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quelli delle Br non furono “errori”: furono crimini

di Michele Brambilla

3commenti

L'ESPERTO

Lavorare per una società straniera: ecco come muoversi

di Daniele Rubini e Davide Manzelli

ITALIA/MONDO

ancona

Litiga con la moglie, le spara col fucile da caccia e la uccide

firenze

Albero cade su un bus turistico: 5 feriti Foto

SPORT

parma calcio

Lucarelli: "E ora possiamo dire a chi ci ha fatto male: 'Siamo tornati' " Video

2commenti

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

SOCIETA'

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più