14°

26°

Parma

Treno soppresso sulla Parma-La Spezia. Centinaia di pendolari in rivolta

Treno soppresso sulla Parma-La Spezia. Centinaia di pendolari in rivolta
Ricevi gratis le news
13
Il treno non arriva, l'esasperazione cresce. Giorno, dopo giorno. I tempi di percorrenza lievitano e le distanze si «allungano». I pendolari di Borgotaro dicono basta. C'è chi chiede aiuto alle autorità e chi è pronto a dare battaglia con azioni di protesta. «Sono più di dieci giorni che il treno regionale 6754 delle 6.08 per Parma (in partenza alle 5.51 da Pontremoli) viene sistematicamente soppresso - raccontano, con una sfilza di telefonate alla Gazzetta -. Non ne possiamo più». 
Le voci sono diverse, il malumore identico. «Siamo costretti ad aspettare il treno successivo delle 6.48, con la conseguenza che arriviamo tardi al lavoro - spiega la borgotarese Lucia Sartori, affiancata dai colleghi Susanna Calzolari e Claudio Barbieri -. Ultimamente, per arrivare in orario ci stiamo muovendo in macchina». 
Ma i disagi sui binari non si fermano alla mattina. «Sappiamo che ci sono treni soppressi anche per il viaggio di ritorno, nel pomeriggio - prosegue la Sartori - . Quello che non capiamo è come mai nessuno ci dia delle spiegazioni. “
 
Altri particolari sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Augusta

    06 Gennaio @ 18.38

    La ferrovia Parma- La Spezia non si può neanche definire da terzo mondo, ma forse da quarto o quinto. Anche il Livorno-Milano o la Freccia della Versilia sembrano adeguarsi allo standard infimo della tratta. Tornando a Parma la domenica sera e dovendo aspettare circa 45 minuti a Fornovo, non c'è modo di trovare un minimo di ristoro: il buffet della stazione è chiuso, come pure il bar vicino e lo spaccio dei ferrovieri. Morale, unico conforto(si fa così per dire) è la sala d'attesa, poco pulita e spesso non riscaldata. Se penso alla tratta Merano-Bolzano gestita da una società locale e anche da trenitalia, dove i convogli dell'alto adige sono puliti e dotati di tutti i confort, mentre quelli delle FS sono i soliti treni "merci". E poi l'inefficienza in tempi di punta: sabato 2 gennaio sono rientrata da Bolzano ed ho trovato l'ultimo posto sull'unico vagone di prima classe su sei in totale di un treno stracolmo di sciatori che rientravano. Gli unici a non sapere che la gente sarebbe rientrata erano i funzionari di trenitalia che non hanno neanche aggiunto un paio di carrozze ai treni. E poi si raccomandano di usare i mezzi pubblici!!! Basta rifornirsi di un panino e di una coperta, come ha detto Moretti. Si vergogni!!!

    Rispondi

  • Bianca Venturini

    05 Gennaio @ 22.44

    Il 31 dicembre, in possesso di regolare biglietto alla stazione di Parma siamo stati avvisati all'ultimo minuto che il treno per Fornovo era soppresso e sostituito da un pullman. Dovendo prendere la freccia della Versilia siamo stati assicurati che il treno a Fornovo ci avrebbe aspettato. E invece: treno partito, noi buttati lì a Fornovo senza informazioni. Inferociti, abbiamo fatto un colpo di mano e invaso l'ufficio. Morale: Trenitalia ha pagato la sua inefficienza portando un gruppo di 8-10 persone in pullman gran turismo da Fornovo a Sarzana. Ci hanno spiegato che le FFSS sono state "parcellizzate" e le moltissime parti non "si parlano" tra loro. Ho visto la stessa situazione alcuni anni fa in un bel film che raccontava lo stato dei traspoerti a Cuba. Oggi, al mio ritorno, un passeggero mite e tranquillo, parlando del suo ultimo viaggio in treno, prefigurava scenari di rivoluzioni sanguinarie contro la dirigenza di Trenitali. Tutti i presenti erano d'accordo. Non se ne può più.

    Rispondi

  • luca

    05 Gennaio @ 21.42

    vi dico solo una cosa..... dove lavoravo fino a poco tempo fa, c'erano degl'Ivoriani,i quali mi hanno detto che sono rimasti stupiti dalle condizioni pietose delle nostre ferrovie..... secondo me,anche la' sono messi meglio di noi.... ammesso che ci siano delle strade ferrate.... a parte il fatto che ci vuole poco..... adesso mi vien da fare una considerazione..... era necessario spendere un'autentica barca di soldi per costruire la TAV???? ne è valsa la pena?? siamo proprio sicuri al 100%??? Per due treni all'ora (uno in direzione nord e l'altro in sud), per risparmiare un'ora di viaggio???? questi soldi non era (molto) meglio spenderli per ammodernare i tratti esistenti???? per raddoppiare certe linee ancora ad unico binario??? o per comprare carrozze e locomotori nuovi??? che se ne guastano un tot un giorno sì ed uno si'???? non sarò un gran "capirone",uno scienziato di razzi, ma fin qui ci arrivo.... io,che in fondo sono un "povero diavolo"..... i capoccia delle Ferrovie dello Stato,no.... o i facenti funzione.... strapagati,con degli stipendi neanche da credere.... e nonostante tutto,stanno ancora lì,a guardarsi le punte dei piedi.... MA INTANTO IL MONDO VA AVANTI.... dipendesse per me,li avrei già licenziati in tronco.... INCOMPETENTI.....

    Rispondi

  • Dany Ghiro

    05 Gennaio @ 17.46

    E ricordatevi che alla stazione di Borgotaro hanno tolto anche le toilette,cosi' la gente,col freddo che c'e' e se e' chiuso il bar della stazione,non sa dove andare a fare i bisogni...ci sono anche vecchi,donne e bambini,tra i pendolari!!!E' uno schifo,e nessuno ne parla:anche sui treni Minuetto "nuovi",quasi sempre i bagni sono rotti,una mattina si e' fatto il viaggio con un tanfo orribile !Ma i nostri"politici" che prendono il treno(pochi...) a che servono?E voi della Gazzetta di Parma,perche' non fate un servizio sulla mancanza dei bagni a Borgotaro,che c'erano dai tempi del fascio?Grazie.

    Rispondi

  • CEDRIC

    05 Gennaio @ 16.08

    NEL 3 MONDO NON SI VIAGGIA COSI'!...TRENITALIA SONO SOLO DEI BUFFONI!DANNOA MILIONI DI EURO AI MANAGER E NON INVESTONO IN NIENTE!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

2commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia