19°

33°

Parma

Arriva l'iPhone: la «febbre» del Melafonino contagia anche i parmigiani

Arriva l'iPhone: la «febbre» del Melafonino contagia anche i parmigiani
Ricevi gratis le news
0

di Aldo Tani


Il grande giorno è finalmente arrivato. Domani l’iPhone si svelerà al Belpaese e in tutta la penisola l’attesa è spasmodica.
Dopo continui annunci e conseguenti smentite, la Apple si è finalmente decisa a concedere al gioiello di Cupertino il visto per l’Italia e tra i fanatici della «mela» e non solo si è scatenata una furente caccia al telefono. Parma non fa eccezione e in tantissimi si sono riversati negli store cittadini per prenotare il «melafonino». Sì, perchè la prenotazione era una condizione indispensabile per assicurarsi ottime probabilità di avere tra le mani l’iPhone l’11 luglio. Per chi non l’avesse fatto, le garanzie di uscire dal negozio con il prezioso oggetto in mano sono davvero poche.
Anche per i gestori, infatti, è impossibile quantificare il numero di iPhone che saranno disponibili domani, ma tutti si dicono fiduciosi sulla possibilità di corrispondere per lo meno una parte degli ordini. Per quanto riguarda le opzioni di acquisto, ci sono buone chance di successo per coloro che hanno scelto la versione ricaricabile, ovvero prendere il telefono a prezzo pieno: 499 euro per il modello da 8 gb e 569 euro per quello da 16 gb.
Per i supporter del contratto, invece, le possibilità di procurarsi il «melafonino» al primo colpo sono decisamente inferiori. L'unica certezza è che si tratterà di un evento e nessuno può escludere a priori che anche nella città della lirica possano verificarsi scene bizzarre.
Per intenderci, quando nel giugno del 2007 fu lanciato il primo modello a New York, migliaia di utenti si riversarono davanti all’Apple Store con il sacco a pelo per essere in prima fila all’apertura del negozio. «Non sappiamo cosa potranno fare i nostri clienti, ma, considerando le domande, i parmigiani sono in fermento - precisa Valerio Crotti, titolare di tre punti di distribuzione Vodafone One -. Speriamo di poter accontentare tutti gli acquirenti e che questo giorno si trasformi in una festa». Crotti, alle celebrazioni ha già pensato da tempo e per il 18 luglio è pronto a consacrare in maniera adeguata l’approdo italiano dell’iPhone: «Aspettiamo gli sviluppi della prima settimana e poi procederemo con i festeggiamenti nel punto vendita di via Farini. Il programma per ora è top secret, ma la voglia di stupire è grande».
Anche in casa Telecom i misteri sul debutto nel nostro Paese permangono e, pur essendo alla vigilia, nessun rivenditore osa sbilanciarsi. «L'iPhone è già diventato un oggetto di culto per diverse generazioni - spiega Scilla, del Centro Tim di piazza Garibaldi - e, quando abbiamo messo l’insegna all’esterno, decine di persone sono venute a chiedere informazioni. Purtroppo, ci è impossibile fornire anticipazioni, ma nessuno rimarrà deluso».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento, mai avuto rapporti sessuali con Bennett

il caso

Asia Argento: "Mai avuto rapporti sessuali con Bennett. E' una persecuzione"

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

Lacrime e applausi al funerale di Mirko Vicini. E il cugino fa riascoltare la sua voce Foto

GENOVA

Lacrime e applausi al funerale di Mirko Vicini. E il cugino fa riascoltare la sua voce Foto

carabinieri

Arrestato l'autore della rapina violenta in borgo XX Marzo: tradito da impronta digitale Video

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

roccabianca

Incornato da un toro: grave un agricoltore

terremoto

Doppia scossa nel Reggiano, la più forte di 3.9: anche Parma trema. I lettori: "Svegliati da un boato"

5commenti

fidenza

Schianto tra auto e furgone in A1: tre feriti, una 34enne in Rianimazione Video

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

Palazzo Ducale

Scoperto un ciclo di affreschi

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

polizia

Biciclette ritrovate: di chi sono? Foto

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

2commenti

sociale

Qui Parma: il servizio civile raccontato da... chi lo fa Video

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dramma di Genova e la dittatura dell'istante

di Paolo Ferrandi

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

GENOVA

Autostrade: "Un nuovo ponte in acciaio in 8 mesi"

cosenza

Travolti dalla piena, il soccorritore: "Non scorderò mai la mano della bimba salvata"

SPORT

BUENOS AIRES

E' morta Maria Mariani, la fondatrice delle Nonne di Plaza de Mayo

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

SOCIETA'

Mondo

Cerca di salvare il cane, uccisa da alligatore

MILANO

Ha l'auto in un parcheggio vicino a Malpensa, 16 ore per trovarla

ESTATE

METEO

Non ci sono più le estati di una volta. Ecco perché

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba