17°

29°

Parma

Fermati con l'occorrente per clonare i bancomat: denunciati tre bulgari

Fermati con l'occorrente per clonare i bancomat: denunciati tre bulgari
Ricevi gratis le news
14

Avevano in auto tutto l'occorrente per clonare uno sportello bancomat: coltello, attrezzatura elettronica e sportello contraffatto da applicare su quello originale. Il piano di tre giovani della Bulgaria però è andato in fumo: gli agenti delle Volanti, insospettiti dal loro atteggiamento, li hanno fermati, denunciati e allontanati da Parma.

Tutto è cominciato in via Garibaldi domenica pomeriggio (ma la notizia si è appresa soltanto oggi). Verso le 14,30 le Volanti hanno notato tre giovani vicino a uno sportello bancario. Insospettiti, gli agenti hanno effettuato un controllo. E hanno fatto centro: nel corso della perquisizione sono stati trovati un cacciavite, del denaro e alcune «chiavette» usb. Perquisendo l'auto dei tre bulgari di 22, 23 e 36 anni la polizia ha trovato un cutter, un coltello della lunghezza di 24 centimetri e un'esatta ricostruzione di uno sportello di accesso a carte bancomat. Una ricostruzione ben fatta, con applicata una banda magnetica e una connessione usb. In auto c'era anche un potente computer portatile, 16 cd masterizzati e 5 carte con banda magnetica. Tutta questa strumentazione, fanno notare le forze dell'ordine, era idonea alla clonazione di carte di credito e tessere bancomat. Se istallata avrebbe ingannato facilmente chiunque. Il sistema è semplice: i malviventi applicano la finta mascherina al bancomat originale e, quando l'ignaro cliente inserisce la tessera e compone il pin, i suoi dati vengono memorizzati. Basta scaricarli sul computer per clonare il bancomat e fare nuovi prelievi. Questa volta però è andata male: la clonazione dei bancomat non è avvenuta.

Gli agenti hanno fermato i bulgari e li hanno fotosegnalati in questura. I tre, risultati incensurati, hanno rimediato una denuncia per possesso di oggetti atti all'offesa e per  installazione di apparecchiature atte ad intercettare flussi telematici. C'è anche un provvedimento di allontanamento dal comune di Parma. La polizia postale proseguirà le indagini.
Le forze dell'ordine lanciano un appello a prestare la massima attenzione, in particolare nei fine settimana, al prelievo in sportelli bancomat. Chi cerca di fare queste clonazioni, infatti, cerca di entrare in azione quando gli impiegati non sono al lavoro: è più difficile che le manomissioni vengano scoperte e comunque c'è più tempo per «approfittare» della tessera clonata.

Come funziona il sistema: guarda il sito della Polizia di Stato

Video: il servizio del Tg Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    21 Gennaio @ 11.38

    Dato atto a Mauro che il primo "politicamente scorretto" non è stato lui, bensì Menokebabpiuanolini, per chi vuole continuare su questi toni ci sono altri siti. Grazie.

    Rispondi

  • Fred

    20 Gennaio @ 21.51

    Che bello quando c'era Ceausescu e comunisti vari. Non potevano uscire dal paradiso e noi stavamo nel nostro inferno. URSS torna!!

    Rispondi

  • gianluca

    20 Gennaio @ 21.04

    Tutti questi scarti "dell'est" hanno nel sangue il furto, le rapine. Non se ne salva uno. Hanno il DNA deviato verso la delinquenza. Solo le maniere forti avrebbero la meglio.... e non aggiungo altro per evitare di vedermi censurato l'ennesimo commento o essere apostrofato come "fascista" o "razzista". Vi saluto

    Rispondi

    • mauro

      21 Gennaio @ 10.13

      lo scarto sei tu, menokababaccetera

      Rispondi

  • massimo

    20 Gennaio @ 20.42

    +3 bulgari

    Rispondi

  • diago

    20 Gennaio @ 17.15

    grande MAURO volevo vedee se eri tu vittima di una clonazione..e perdevi i tuoi soldii, vediam se difendevi stranieri, clandestini, comunitari e non, ect

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

evento

Una suggestiva (senza auto) piazza Garibaldi pronta per la Notte del Terzo Giorno Video

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

1commento

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

1commento

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

GAZZAREPORTER

Auto in fiamme: l'intervento in viale Vittoria Video

Ecco un video sull'emergenza di ieri pomeriggio

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

OLTRETORRENTE

Premio da 10mila euro con un "gratta e vinci" in via D'Azeglio

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

MALTRATTAMENTI

Insulta, picchia e minaccia la compagna con un'accetta: condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

referendum

Irlanda, storico sì alla legalizzazione dell'aborto: 66,4%

PIACENZA

Investita del treno: gamba aputata ad una donna. Indaga la Polfer

SPORT

formula uno

F1, Gp Montecarlo: una "pole" che cambia il mercato piloti

CICLISMO

Giro d'Italia: trionfo di Froome, a Roma in maglia rosa

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional