16°

29°

Parma

Mediagroup, Caselli chiede chiarezza sui dipendenti che lavorano in Comune

Ricevi gratis le news
2

Verrà depositata oggi dal consigliere comunale del Pd Matteo Caselli un'interrogazione alla Giunta Comunale sulla situazione dei lavoratori dipendenti della cooperativa Mediagroup impegnati in Comune.

"Nelle scorse settimane- afferma Caselli- sono stato più volte sollecitato a seguire con attenzione l'evolversi della vicenda relativa i lavoratori della cooperativa Mediagroup di Modena impegnati in Comune. Questa cooperativa, attraverso un appalto aggiudicato alcuni anni fa, e peraltro in scadenza nel 2010, è impegnata con almeno una quarantina di lavoratori in alcuni servizi del Comune come l'Albo pretorio, il Centro Servizi al Cittadino o nel settore della Cultura. Dall'inizio dell'anno ci risulta che la cooperativa non abbia rinnovato il contratto di lavoro ad almeno sei lavoratori impegnati in questi servizi e che si siano verificati numerosi tagli orari, che avrebbero portato ad esempio ad una riduzione oraria per l'apertura di alcuni musei cittadini. In queste settimane abbiamo condiviso con l'Amministrazione Comunale l'impegno per mantenere i livelli occupazionali del nostro territorio in un momento di crisi economica grave come quello che stiamo vivendo. Risulta ancora più preoccupante che, a fronte di questo giusto impegno per la difesa dei posti di lavoro che il Comune sta svolgendo, sia proprio all'interno della macchina comunale che si verifichino tagli al personale, anche se non dipendente del Comune. Per questo -conclude il consiglieredel Pd- chiediamo al Sindaco e alla Giunta di fare chiarezza. Vogliamo sapere se corrispondono al vero i mancati rinnovi del contratto e le riduzioni orarie da parte di Mediagroup per i lavoratori impegnati in Comune. Questione che ovviamente riguarda l'Amministrazione anche se non si parla di dipendendenti dell'ente. Chiediamo inoltre se sono state coinvolte le rappresentanze sindacali  e quali sono le strategie future dell'Amministrazione, anche alla luce della scadenza dell'appalto nel 2010. In un momento serio come quello che stiamo vivendo, tutti i posti di lavoro sono importanti. Quindi anche quelli dei lavoratori impegnati negli enti locali."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Silvia

    04 Febbraio @ 20.41

    In linea di massima sono d'accordo con te ma sul terzo punto, in realtà, avrei delle obiezioni. Io sono dipendente Mediagroup e lavoro in Comune da più di 4 anni e ti assicuro che chi era davvero addetto all'organizzazione, i "bassi" dirigenti, hanno sempre fatto il possibile. Il problema è che nella pubblica amministrazione vige il detto biblico "non sappia la mano destra ciò che fa la mano sinistra". Chi decide davvero, i politici o l'alta dirigenza, non hanno in realtà idea di come funzionino realmente le cose. Sto parlando del concreto, della realtà quotidiana di centinaia di migliaia di persone... diverse, con le loro storie i loro personali problemi e mille cose che si intersecano. A mio parere è anche per questo che le leggi italiane sono a volte folli! Perchè una tira in ballo un'altra senza nemmeno accorgersene. Manca la consapevolezza del totale. Il contatto con la vera realtà, con la quotidianità, con il concreto. A giugno 2010 Mediagroup tenterà di riottenere l'appalto. Il prezzo dovrà essere basso, per poter essere competitivi. E poi, via, si parla di soldi pubblici! Si parla dei "nostri" soldi! Secondo il mio personale parere qualche "aggancio" politico non guasterebbe... le alleanze sono necessarie. Se c'è un minimo di guadagno in ballo a molti piacerebbe spartirlo. Poi chissenefrega!! Tanto di trentenni laureati che non sanno dove sbattere la tensta, al giorno d'oggi, ce n'è a iosa! E poi, tutto sommato, l'attuale personale lo si potrebbe pure mantenere. Basta che lo riassorba la nuova cooperativa vincitrice dell'appalto. Il nuovo padrone. Tanto qua si è assunti con il Cnnl del commercio, in pratica si parla di commesse/i, di salumaie/i, panettiere/i!! Magari si riesce pure a risparmiare un po' dei "nostri" soldi: invece di pagarli 5/6 euro l'ora si accontentano di 3/4... Se non lo fanno loro, dati i tempi che corrono, qualcun'altro lo farà. Magari i nuovi neo-laureati.

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    04 Febbraio @ 18.45

    Gli appalti negli enti pubblici rispondono ad un criterio: risparmiare danaro. Come è possibile da parte di qualsiasi cooperativa risparmiare rispetto ad una prestazione che deve erogare? in alcuni modi che vi semplifico: 1) sfruttando i cosidetti soci pagandoli di meno, con stipendi da fame e versando a loro meno contributi (è legale) 2) svolgendo l'attività con una qualità inferiore. 3) organizzando l'attività da svolgere in modo migliore perchè prima chi era addetto all'organizzazione, i dirigenti, erano degli incapaci (per non usare termini offensivi). Nelle organizzazioni pubbliche oramai appaltano tutto quando baserebbe appaltare solamente l'alta dirigenza !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Trovato a terra sulla pista da motocross: è gravissimo

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

10commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

3commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

paura

Fuori da Buckingham Palace con un taser, arrestato

Firenze

Un sedicente artista rompe un quadro in testa a Marina Abramovic

SPORT

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse