19°

Parma

Sicurezza in montagna: le raccomandazioni del Cai

Ricevi gratis le news
0

  Comunicato stampa

La Sezione di Parma del Club Alpino Italiano, di concerto con il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, intende fornire il proprio contributo per elevare il livello di attenzione sulla sicurezza in montagna, specie in ambiente innevato. Gli eventi e le tragiche notizie di questi giorni possono portare a conclusioni affrettate e facili demonizzazioni, senza trattare con equilibrio il fenomeno della fruizione invernale della montagna. Ciò nonostante quanto accaduto deve far riflettere sull’approccio, talvolta troppo semplicistico, con il quale si affronta la montagna.
Quanto accaduto sul Cimone ed altri avvenimenti passati, evidenziano inoltre come diversi pericoli siano presenti anche sul nostro Appennino, dove sempre più spesso vengono organizzate da Guide Ambientali Escursionistiche e Accompagnatori Professionisti escursioni su itinerari che, per via di determinate condizioni ambientali, richiedono invece attrezzatura e preparazione alpinistica. Il CAI invita alla massima cautela e a valutare con assoluta serietà l’ambiente e i bollettini nivometereologici sul sito: www.meteomont.org pubblicato dal Corpo Forestale dello Stato.
Per tenere alta l'attenzione, il CAI attua una campagna permanente per la prevenzione degli incidenti in montagna denominata “Sicuri con la neve” con l’obiettivo di sensibilizzare e prevenire gli incidenti causati dalle valanghe. Il Soccorso Alpino con il progetto “Sicuri in montagna” (www.sicurinmontagna.it), in collaborazione con le Scuole del CAI di Alpinismo, Scialpinismo, Escursionismo, Alpinismo Giovanile, Sci Fondo-Escursionismo, con il Servizio Valanghe Italiano e con la Società Alpinistica F.A.L.C., promuove da anni attività ed eventi che mirano alla prevenzione degli incidenti in montagna.
La stagione invernale presenta alcuni rischi specifici che vengono messi in evidenza dagli incidenti che, purtroppo, di anno in anno si ripetono; ciò non interessa solo scialpinisti e sciatori/snowboarder freerider, ma anche escursionisti con racchette, chi fa uso di motoslitte ed altri ancora. I numerosi interventi di soccorso fanno registrare una preoccupante situazione che denuncia, inequivocabilmente, diffuse carenze a livello di preparazione personale, di valutazione del pericolo e nell’uso dell’attrezzatura d’autosoccorso. In particolare laddove vi sia pericolo di valanghe è indispensabile avere in dotazione strumenti quali: artva, pala e sonda. Il possesso di tale attrezzatura non è sufficiente però a garantire l’esenzione dal rischio, occorre infatti saperli utilizzare in modo corretto ed efficace. Lo stesso vale in caso di neve ghiacciata per la quale occorre avere e saper adeguatamente utilizzare piccozza e ramponi.
Il nostro Appennino presenta infatti alcune peculiarità ambientali che rendono ancora più rischiosa l’attività escursionistica invernale e scialpinistica. La vicinanza con il mare genera mutamenti climatici repentini creando situazioni di pericolo con la formazione di ghiaccio o vetro ghiaccio su tracciati apparentemente facili.
La preparazione tecnica combinata ad un buon allenamento fisico e l’attenzione costante ai bollettini meteo sono quindi condizioni indispensabili nella prevenzione del rischio di incidenti, ma non sufficienti. Occorre infatti anche una adeguata pianificazione dell'escursione a casa, e un'attenta stima dei pericoli che emergono da una valutazione diretta sul terreno (pendii carichi di neve, accumuli, zone ghiacciate, cornici, ecc.).
Con questi accorgimenti e con la piena consapevolezza dei propri limiti andare in montagna sarà una pratica salutare, rigenerante e piacevole e non più un bollettino di incidenti. 
 

Guiduberto Galloni
 
 
Si allega al presente il comunicato stampa emesso dal Presidente Generale del C.A.I. Annibale Salsa in seguito all'annuncio del governo di voler introdurre inaccettabili norme restrittive sulla frequentazione della montagna, annuncio fatto in occasione degli incidenti verificatisi nei giorni scorsi. Si ricorda inoltre che nel il sito www.sicurinmontagna.it si possono trovare  indicazioni basilari per la prevenzione degli incidenti in montagna ad opera del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico del CAI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno