14°

26°

Parma

Eia, addio discarica: via all'operazione di bonifica

Eia, addio discarica: via all'operazione di bonifica
Ricevi gratis le news
1

 Margherita Portelli

Affrontato il problema sul tavolo istituzionale, ora si passa all’operatività. La discarica di Eia, scoperchiata più di un mese fa dall’esondazione del fiume Taro - che ha provocato lo spargimento di rifiuti arrivati fino al mare Adriatico -, attende un improrogabile intervento di bonifica. E proprio sulle sponde lacerate del fiume, è stata data notizia nella mattinata di ieri di quanto deciso durante l’incontro tenutosi giovedì in piazzale della Pace, al quale hanno partecipato Arpa, Aipo e Comune e Provincia di Parma.
 «Aipo interverrà con un’opera di modellazione idraulica per la costruzione di una muraglia che impedisca una nuova erosione e un’ulteriore dispersione di rifiuti - ha spiegato Gabriele Alifraco, dirigente del servizio Ambiente della Provincia -. In un paio di giorni sarà presentato il progetto. A questo dovrà necessariamente seguire un’ordinanza del sindaco per tutelare l’impresa che porterà avanti i lavori da eventuali responsabilità. In un secondo momento poi ci occuperemo dell’altro grande problema, quello della ripulitura del fiume». L’assessore all’Ambiente del Comune Cristina Sassi ha assicurato la disponibilità dell’amministrazione comunale a emanare l’ordinanza non appena il progetto verrà presentato: «La regione non ha stanziato finanziamenti per la bonifica di quest’area specifica - chiarisce la Sassi - ma questo non vuol dire che ci fermeremo. Porteremo avanti nuovamente la richiesta perché per legge azioni di bonifica urgenti come questa hanno diritto a sovvenzioni».
Il danno è ingente, secondo i calcoli fatti dal professor Antonio Lucio Catalano, infatti, si sono riversati nel fiume tra le trenta e le quaranta tonnellate di rifiuti: «Io abito in questa zona - racconta Catalano - e ricordo che nella notte avvertivo rumori fortissimi: erano le falde di terreno che cadevano giù nel fiume». Per porre rimedio a questa emergenza, Aipo stanzierà 200 mila euro che serviranno per la modellazione idraulica. La stessa cifra è stata investita dalla Provincia per il rilievo topografico, intervento che richiederà un ulteriore investimento di circa 150 mila euro.
Legambiente, che aveva caldeggiato una rapida convocazione del tavolo istituzionale nei giorni scorsi, riafferma la necessità che i costi di tali interventi non ricadano sulla collettività:  interventi non ricadano sulla collettività: «Chiediamo che Enìa intervenga - sostiene Fabio Faccini, presidente di Legambiente Parma - perché la discarica di Eia era gestita da Amnu, società municipalizzata assorbita proprio da Enìa. Non è questo il momento di andare a caccia di responsabilità, anche perché si tratta di conseguenze a scelte prese decenni fa, quando non c'era ancora una cultura dell’ambiente. Ora bisogna affrontare concretamente il problema e fare in modo che i vari enti mettano in piedi un osservatorio che tuteli i cittadini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    15 Febbraio @ 22.34

    I costi dovrebbero ricadere sui dirigenti che hanno fatto in modo di fare la discarica e sulle teste dei politici che hanno nominati dirigenti quelle teste di legno! a proposito, diteci di che partito erano ! e forse l'esproprio dei terreni è costato qualcosa ai cittadini ? sarei felicissimo di sbagliarmi e chiedere scusa agli interessati! ringrazio la gazzetta per la risposta.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Ballottaggi

Urne aperte a Salso e in 74 comuni Italiani: si vota fino alle 23

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il ministro Centinaio

«Il caso sms? Finirà in nulla»

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

Superenalotto

Esce il 6: vinti oltre 51 milioni di euro

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse