20°

Parma

Rubano videogiochi: arrestati due moldavi, denunciato un complice

Rubano videogiochi: arrestati due moldavi, denunciato un complice
Ricevi gratis le news
9

Due ventenni moldavi sono stati arrestati per furto, ieri pomeriggio, mentre un terzo complice è stato soltanto denunciato perché minorenne nel momento del furto (ha compiuto 18 anni proprio oggi). Il gruppetto è stato fermato dagli agenti delle Volanti al centro commerciale «Panorama», dopo aver trafugato articoli di elettronica. I tre stranieri comunque sono liberi: i ventenni sono stati processati per direttissima (3 mesi, pena sospesa), mentre il complice più piccolo sarà giudicato dal Tribunale dei Minori.

Attorno alle 15 gli agenti sono intervenuti su richiesta del personale di vigilanza, che aveva fermato un ragazzo sospettato di furto. Il responsabile del servizio di vigilanza interna aveva ricevuto la segnalazione dall'addetto al reparto Telefonia di tre giovani che si aggiravano con fare sospetto fra gli scaffali. L'addetto alla vigilanza poco dopo ha individuato due dei tre giovani fermi davanti a un camerino di prova; dentro c'era un terzo ragazzo. Poco dopo i tre si sono allontanati in direzioni diverse. Dentro al camerino il vigilante ha trovato alcune confezioni vuote di playstation e di videogiochi, sospettando che ad abbandonarle fossero stati i tre sospetti.
Uno dei giovani è stato fermato all'«uscita senza acquisti» e subito dopo affidato alla polizia. Gli agenti lo hanno identificato: è P. N. cittadino moldavo, al momento dei fatti ancora minorenne. Proprio oggi però ha compiuto 18 anni.
Con l'aiuto dell'addetto alla vigilanza, i poliziotti hanno rintracciato i complici: C. D. e P. A., entrambi 20enni della Moldavia, pregiudicati per reati contro il patrimonio.
Dal successivo controllo dei tre, il minorenne è stato trovato in possesso di una pinza utilizzata per rompere le placche antitaccheggio e di parte del contenuto delle confezioni ritrovate. Contenuto nascosto all'interno delle tasche del giubbotto, mentre i due maggiorenni non avevano con sé il resto della refurtiva.
Terminati gli accertamenti, i due maggiorenni sono stati arrestati e processati per direttissima per il reato di furto aggravato in concorso. I due sono stati condannati a 3 mesi di reclusione (pena sospesa), mentre quello che fino a ieri era minorenne è stato denunciato a piede libero  al tribunale dei minorenni di Bologna per furto aggravato in concorso e porto di oggetti atti ad offendere.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto

    19 Febbraio @ 23.19

    E' vergognoso quello che si legge!! Rubano, rubano e sono liberi!! E' ora, anzi tardi, la legge va cambiata, condanne esemplari e dure per questi delinquenti....Siamo come dicono all'estero una Italietta e questi fatti lo dimostrano! E poi fanno cronaca quando un commerciante o un cittadino che si vede minacciato si fa giustizia da se! Ma se non lo fa da se chi gli da giustizia?? Lo Stato arrivava spesso a dargliela dopo 10 anni e nel frattempo i reati cadono in prescizione e tutti liberi, fuori e di nuovo pronti a riprendere l'attività, caso mai smessa. Noi vogliamo un'Italia diversa: l'Italia degli onesti e per gli onesti!! Gli altri buttiamoli oltre il confine o a casa di chi li sostiene e li mantiene!"

    Rispondi

  • Gianni

    19 Febbraio @ 23.15

    Io sono uno studente universitario con un pc portatile di 7 anni fa e al momento non posso permettermi la spesa di un notebook nuovo. Che dite, provo andare a rubarlo? Se non mi beccano ho un computer tutto nuovo, mentre se alla peggio vengo pizzicato a rubare non mi fanno nulla... Che tristezza... Io ho rispetto la legge, ma quando vedo queste cose mi chiedo se sono un Pirla io a rispettarla... Saluti.

    Rispondi

  • mic

    19 Febbraio @ 21.28

    SIAMO SUL RIDICOLO, OLTRETUTTO CI FACCIAMO ANCHE RIDERE IN FACCIA. BELLA PROVA DI INEFFICENZA. AVANTI COSI' CHE VA' BENISSIMO BEL MONDO LASCIO A MIO FIGLIO

    Rispondi

  • Mauro

    19 Febbraio @ 19.55

    se hanno rubato vuol dire che non avevano da mangiare, Tanzi allora? basta con questo razzismo

    Rispondi

  • gian luca

    19 Febbraio @ 17.47

    Il fatto che fossero già pregiudicati e che siano stati colti in flagranza di reato e che siano stati condannati a 3 mesi con pena sospesa è indicativo sul tipo di sicurezza che si offre al cittadino..... Potrei giustificare al limite chi ruba per mangiare ma se rubi dell'altro e sei pregiudicato devui andare dentro , basta..

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Code anche in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

1commento

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

UNIVERSITA'

L'Ateneo di Parma visto dagli studenti

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 500 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel